L’Unione europea è zona di libertà per le persone Lgbtqi

Moderatori: AnimaSalva, Valentina, Lorett@, vernica71, Melissa_chan, virgolette, Alyssa, Irene, CristinaV, Roby

Rispondi
Avatar utente
Valentina
Amministratrice
Amministratrice
Messaggi: 5188
jedwabna poszewka na poduszkę 40x40
Iscritto il: domenica 27 luglio 2014, 1:03
Località: Roma
Età: 48
Contatta:

L’Unione europea è zona di libertà per le persone Lgbtqi

Messaggio da Valentina »



Non sto suggerendo un confronto politico che anzi, sconsiglio caldamente, ma la questione dei diritti umani, riguarda tutti noi e la conoscenza di certi "fenomeni" sociali, può (spero) contribuire positivamente alla nostra causa.
Che ne pensate?

BYE

P.S.
Vista la spinosità dell'argomento, suggerisco a tutti gli utenti che vorranno partecipare a questa discussione, di rimanere nel contesto pedagogico ed evitare accuratamente derive politiche faziose.
Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza.

ImmagineImmagine
info@xdress.it

Non discutere mai con un idiota... Ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza!
Voi ridete di me perchè mi vedete diversa...io rido di voi perchè siete tutti uguali!!!
Chi "approfondisce", tra un maccherone e un'insalata, è un diverso e un rompicoglioni che non sa stare a tavola.
Esistono 10 tipi di persone: quelle che capiscono il codice binario e quelle che non lo capiscono!

Avatar utente
LauraB
Queen
Queen
Messaggi: 5499
Iscritto il: martedì 11 novembre 2014, 22:10
Località: Brescia
Età: 56
Contatta:

Re: L’Unione europea è zona di libertà per le persone Lgbtqi

Messaggio da LauraB »

sarebbe un mondo bello quello dove c è rispetto per tutti e non si dovrebbe arrivare a questo punto. Vale per i diritti delle donne, del mondo lgbt, delle minoranze etniche, di qualsiasi gruppo che soffre di discriminazioni.

Purtroppo ci sono invece situazioni in cui bisogna ancora lottare per arrivare, e purtroppo, posti dove si fanno passi indietro. Posti dove l amore non "convenzionale" è ancora osteggiato anche a livello legale. Riguardo alla UE, gli stati partecipano sapendo di entrare a far parte di una società con determinati standard sui diritti, cosa che alcuni hanno bellamente ignorato. Accolgo con piacere il fatto che L'unione si sia finalmente decisa a rimarcare che tali diritti vanno rispettati per tutti gli stati membri
Laura Bianchi

Avatar utente
sylvix
Princess
Princess
Messaggi: 1901
Iscritto il: martedì 21 ottobre 2014, 3:09
Località: worthing
Contatta:

Re: L’Unione europea è zona di libertà per le persone Lgbtqi

Messaggio da sylvix »

non dovrebbero servire leggi per avvallare il diritto della persona di essere-quel-che-cazzo vuole, così come non dovrebbero servire leggi per negare il diritto di critica, azione che non dovrebbe peraltro trovare fondamento in un modello organizzativo completo e quindi ideale.
ma, paradossalmente, sono proprio le leggi stesse a rafforzare (diffondere e rendere percettibili) i concetti di diversità, nei processi di casualità formativa che avvengono all'interno dei gruppi sociali.
jeg taler ikke dansk!

Avatar utente
LauraB
Queen
Queen
Messaggi: 5499
Iscritto il: martedì 11 novembre 2014, 22:10
Località: Brescia
Età: 56
Contatta:

Re: L’Unione europea è zona di libertà per le persone Lgbtqi

Messaggio da LauraB »

Non dovrebbero servire nemmeno leggi per spiegare che è vietato rubare o parcheggiare sui marciapiedi, ma fino a che non avremo una società migliore cosi è. Non credo che questo faccia dei derubati dei diversi. Il problema non è la legge ma il delinquente. In attesa che si possa fare davvero nelle scuole formazione sui diritti, alternative non ne abbiamo.
Laura Bianchi

Avatar utente
AnimaSalva
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 5693
Iscritto il: giovedì 4 settembre 2014, 22:01
Località: La Spezia
Età: 44
Contatta:

Re: L’Unione europea è zona di libertà per le persone Lgbtqi

Messaggio da AnimaSalva »

sylvix ha scritto: venerdì 12 marzo 2021, 19:35 non dovrebbero servire leggi per avvallare il diritto della persona di essere-quel-che-cazzo vuole, così come non dovrebbero servire leggi per negare il diritto di critica, azione che non dovrebbe peraltro trovare fondamento in un modello organizzativo completo e quindi ideale.
ma, paradossalmente, sono proprio le leggi stesse a rafforzare (diffondere e rendere percettibili) i concetti di diversità, nei processi di casualità formativa che avvengono all'interno dei gruppi sociali.
Ma il diritto di critica in che senso?
Parli dell'argomento specifico o in generale? Perché non mi pare che nei confronti della comunità LGBT ci siano critiche, ma solo insulti e minacce.
Anche perché se una persona è gay/trans o altro... cosa c'è da criticare?

Avatar utente
sylvix
Princess
Princess
Messaggi: 1901
Iscritto il: martedì 21 ottobre 2014, 3:09
Località: worthing
Contatta:

Re: L’Unione europea è zona di libertà per le persone Lgbtqi

Messaggio da sylvix »

AnimaSalva ha scritto: venerdì 12 marzo 2021, 22:25 critica in che senso?
Parli dell'argomento specifico o in generale?
in generale.
chiedo scusa, mi rendo conto talvolta di non essere di facile lettura.
è difficile cogliere il punto in poche righe, ma non è mia abitudine dilungarmi.
so bene che l'idea generalista riassume malino il concetto dei molti, ma quella specifica va ancora più stretta; è la stessa differenza che c'è fra il pret a porter e il fatto su misura dal sarto.
jeg taler ikke dansk!

Rispondi