Ama chi ti pare

Re: Ama chi ti pare

Messaggioda angelaingrid » lunedì 8 giugno 2020, 14:34

Celeste ha scritto:quando si ama tanto una persona (non solo per "affetto" ma come coppia) può anche accadere che si voglia la sua felicità anche oltre al proprio interesse, e ciò non sarebbe spiegabile solo tramite il desiderio sessuale.

Quoto in toto. : Thumbup : : Thumbup : : Thumbup :
Anzi, mi va di correggere la frase con:
Quando si ama una persona accade sempre che si desideri la sua felicità anche oltre al proprio interesse.

Se non accade, NON è amore. Punto.
Angela Ingrid non è così. È che la disegnano così.
Avatar utente
angelaingrid
Princess
Princess
 
Messaggi: 3686
Iscritto il: lunedì 27 ottobre 2014, 15:29
Località: Livorno

Re: Ama chi ti pare

Messaggioda Lau » lunedì 8 giugno 2020, 17:13

angelaingrid ha scritto:
Celeste ha scritto:quando si ama tanto una persona (non solo per "affetto" ma come coppia) può anche accadere che si voglia la sua felicità anche oltre al proprio interesse, e ciò non sarebbe spiegabile solo tramite il desiderio sessuale.

Quoto in toto. : Thumbup : : Thumbup : : Thumbup :
Anzi, mi va di correggere la frase con:
Quando si ama una persona accade sempre che si desideri la sua felicità anche oltre al proprio interesse.

Se non accade, NON è amore. Punto.


SEMPRE ,..è vero ,...confermo : Sad :
Póki masz szansę, pamiętaj o tym że jedno życie jest.
I nieważne co się stanie, musisz wierzyć w nie najlepiej po kres!
Avatar utente
Lau
Gurl
Gurl
 
Messaggi: 321
Iscritto il: lunedì 18 febbraio 2019, 18:15
Località: Chropaczów

Re: Ama chi ti pare

Messaggioda Frida » lunedì 8 giugno 2020, 19:00

Celeste ha scritto: Allo stesso tempo non vedo perchè negare la possibilità di amare a chi non si riconosce nella differenza sessuale classica, penso che vadano rispettate entrambe le posizioni per Amore in senso più ampio.


Cara Celeste, Il tuo ragionamento trascura la tensione che resta tra libertà delle singole persone e attrazione sessuale. I greci invocavano Eros per spiegare che l'amore è indipendente dalla volontà umana. La volontà non va usata come collante di un giuramento tra due amanti poichè non ama chi lo vuole. Comprendo che c'è chi non si riconosce in un sesso o in un altro ma non vedo come una posizione conciliativa possa trovare sbocco partendo da una negazione dell'esistenza degli stessi sessi.
"Una voce chiama da Seir in Edom: sentinella quanto durerà ancora la notte? E la sentinella risponde: verrà il mattino ma è ancora notte; se volete domandare ritornate un' altra volta"
Avatar utente
Frida
Princess
Princess
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 2849
Iscritto il: giovedì 12 novembre 2015, 1:46
Località: Milano

Re: Ama chi ti pare

Messaggioda Celeste » lunedì 8 giugno 2020, 20:22

Frida ha scritto:
Celeste ha scritto: Allo stesso tempo non vedo perchè negare la possibilità di amare a chi non si riconosce nella differenza sessuale classica, penso che vadano rispettate entrambe le posizioni per Amore in senso più ampio.


Cara Celeste, Il tuo ragionamento trascura la tensione che resta tra libertà delle singole persone e attrazione sessuale. I greci invocavano Eros per spiegare che l'amore è indipendente dalla volontà umana. La volontà non va usata come collante di un giuramento tra due amanti poichè non ama chi lo vuole. Comprendo che c'è chi non si riconosce in un sesso o in un altro ma non vedo come una posizione conciliativa possa trovare sbocco partendo da una negazione dell'esistenza degli stessi sessi.

In effetti avevo pensato anch'io ad Eros leggendo le tue parole.
Comunque se io ti dicessi che per me sei una donna o che sei un uomo o che per me non hai sesso... cosa ti cambierebbe? Proprio tu mi sei stata di ispirazione nel lasciare libere le persone di pensare quello che vogliono. Per quanto riguarda ciò che ti attrae lo so che a te piacciono gli uomini, ma anche se io pensassi che gli uomini non esistono comunque di fatto ci sarebbero degli esseri umani di un certo tipo che a te piacciono invece di altri esseri umani creati in modo diverso. Alla fine quello che potrei pensare io non modificherebbe la realtà, non sono dotata di un potere che materializza e smaterializza ciò che esiste. Però comprendo benissimo il discorso sulla legge contro l'omofobia come ho già scritto, perché lì è questione di intervenire in modo efficace sulla violenza e discriminazione, e la gente ha bisogno di qualcosa di chiaro e comprensibile a tutti e non di teorie.
Celeste
 

Precedente


Torna a Identità di genere




Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti


Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010