Un po di chiarezza sul mondo T.

Moderatori: AnimaSalva, Valentina, Lorett@, vernica71, Melissa_chan, virgolette, Alyssa, Irene, CristinaV, Roby

Avatar utente
LauraB
Queen
Queen
Messaggi: 5522
jedwabna poszewka na poduszkę 40x40
Iscritto il: martedì 11 novembre 2014, 22:10
Località: Brescia
Età: 57
Contatta:

Re: Un po di chiarezza sul mondo T.

Messaggio da LauraB »

Avevo gia spiegato i punti negativi, che ricorda anche melissa, e che non coinvolgono gli ftm.
Io ho scritto che ho praticato autoginefilia, e l unica correlazione è sulla persona. In teoria posso essere autoginefila, disforica e pescatrice. O Disforica e pescatrice. O pescatrice e autoginefila. Ma la correlazione è che sono legate alla persona.

Personalmente mi viene da dire che visto che è la disforia il punto, chissenefrega dell'autoginefilia? ( o della pesca..).

Secondo, ho l impressione che la cosa sia troppo ingigantita, che ci sia troppa paura che qualcuna diventi T. Intanto che paura ci dovrebbe essere? Se una diventerà T è perche ha capito che quella sarebbe stata la sua direzione. Una ricerca di una vita migliore.. non credo sarebbe un problema.

Un po come la paura della correlazione tra crossdressing e omosessualità. Paura, si paura. E spesso la paura fa si che si voglia evitare il discorso, come se a non parlarne non esista il caso. Un tema, quello tra cd e omosex che sarebbe bello sviluppare, fosse solo per vedere l effetto che fa (jannaci.. : Chessygrin : ).
Leggo tante cose in giro, come le negazioni di sè, del proprio lato femminile, delle proprie pulsioni, e cosi via. Possiamo negarci tutta la vita, ma si vive male alla fine.
Laura Bianchi

Avatar utente
LauraB
Queen
Queen
Messaggi: 5522
Iscritto il: martedì 11 novembre 2014, 22:10
Località: Brescia
Età: 57
Contatta:

Re: Un po di chiarezza sul mondo T.

Messaggio da LauraB »

A chiosa, in Italia io conosco una sola persona che ha detransizionato ( in realtà si è fermata appena prima ). Un altra ne ho sentito accennare ma non confermata. Parliamo di due persone. In contemporanea tra i vari siti ne conosco personalmente circa 200 (bene) che sono felici della loro strada.
Se c è un minimo dubbio, uno psicologo ti ferma.
Laura Bianchi

Avatar utente
Michela
Gurl
Gurl
Messaggi: 461
Iscritto il: lunedì 15 ottobre 2018, 21:02
Località: Rimini
Età: 50
Contatta:

Re: Un po di chiarezza sul mondo T.

Messaggio da Michela »

Graziella voi per i chiarimenti.......resta la difficoltà di capire quello che si vive nel proprio interno che non è affatto facile da decifrare.
Si dice che il tempo possa aiutare a capire......
Michela

Avatar utente
ClaudiaTv
Teen
Teen
Messaggi: 51
Iscritto il: lunedì 8 febbraio 2021, 22:06
Località: Monza
Età: 39

Re: Un po di chiarezza sul mondo T.

Messaggio da ClaudiaTv »

Michela ha scritto:Graziella voi per i chiarimenti.......resta la difficoltà di capire quello che si vive nel proprio interno che non è affatto facile da decifrare.
Si dice che il tempo possa aiutare a capire......
Michela
Concordo

Inviato dal mio Redmi Note 9S utilizzando Tapatalk


Avatar utente
LauraB
Queen
Queen
Messaggi: 5522
Iscritto il: martedì 11 novembre 2014, 22:10
Località: Brescia
Età: 57
Contatta:

Re: Un po di chiarezza sul mondo T.

Messaggio da LauraB »

INFANZIA

Rosa per le bambine, azzurro per i maschietti.*
E dietro tutta una serie di situazioni non scritte ma codificate. le bambole, le macchinine..
Succede che nell'infanzia i bambini/e giochino tranquillamente con giocattoli che gli adulti considerano "sbagliati". Loro, i bambini/e si divertono, i genitori molto meno. Intanto nella quasi totalità dei casi li bloccano, e poi arrivano tutte le preoccupazioni "da adulti".
I bambini rompono il genere che i genitori hanno codificato e i genitori cominciano a pensare al "gender". Cominciano a immaginare scenari terribili.
Nella realtà si tratta di una cosa normale, per una bambina giocare con le macchinine non vuol dire che diventerà T. Solo che le piacciono le macchinine. Ma anche per chi, maschio in genere, vuole vestirsi da principessa, non significa niente. Quella che troppi si affrettano a diagnosticare come "disforia" infantile, nella stragrande maggioranza dei casi rientra piu avanti con l età. Diverso il caso se la cosa si presenta poi nella prima adolescenza.


PS nella creazione di Adamo ( Michelangelo) Dio indossa una veste rosa...
Laura Bianchi

Rispondi