Piccoli passi...

Piccoli passi...

Messaggioda LellaB » sabato 20 aprile 2019, 12:55

Qualcosa si muove, anche se a velocità "lumacali"... ma penso che sia importante che qualche piccolo risultato si raggiunga.

http://www.ansa.it/emiliaromagna/notizi ... bc506.html
Antonella : Nar :

The high is the heel, the closest is the Paradise...
Avatar utente
LellaB
Lady
Lady
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 887
Iscritto il: sabato 3 febbraio 2018, 17:05
Località: Provincia Torino

Re: Piccoli passi...

Messaggioda Roby » sabato 20 aprile 2019, 13:25

Ottimo.
Mi piacerebbe sapere più in dettaglio cosa prevede questo nuovo protocollo e come verrà messo in pratica nelle varie iniziative che contiene.
Riguardo ai bagni mi chiedo se negli uffici pubblici ci sarà un' altro bagno aggiuntivo oltre ai classici due per uomini e donne?
O resteranno le indicazioni di bagni per maschi e femmine e ognun* si potrà regolare in base al genere percepito?
Oppure spariranno le indicazioni e ciascun bagno potrà essere usato da tutti?
L'articolo parla di bagni gender free, quindi sembra riferirsi alla terza opzione che sarebbe una vera rivoluzione culturasle, visto che andrebbe a coinvolgere quel 99.9% della popolazione che non ha nulla a che fare con situazione LGBTQ.... e come la prenderà la "casalinga di SanLazzaro?" .
Plaudo all'iniziativa ed aspetto di vedere i cambiamenti
Roby

Inviato dal mio SM-A510F utilizzando Tapatalk
La Roby

Moderatrice di X-Dress
Avatar utente
Roby
Moderatrice
Moderatrice
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 2941
Iscritto il: venerdì 10 ottobre 2014, 7:14
Località: Lombardia

Re: Piccoli passi...

Messaggioda LellaB » sabato 20 aprile 2019, 13:37

Anch'io sono curiosa di vedere come va a finire... : Wink :
Antonella : Nar :

The high is the heel, the closest is the Paradise...
Avatar utente
LellaB
Lady
Lady
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 887
Iscritto il: sabato 3 febbraio 2018, 17:05
Località: Provincia Torino

Re: Piccoli passi...

Messaggioda SissyPrincess » sabato 20 aprile 2019, 23:52

Che bella notizia! Sicuramente è un piccolo passo avanti, anche se la strada da fare è ancora lunga...
Immagine
Avatar utente
SissyPrincess
Gurl
Gurl
 
Messaggi: 315
Iscritto il: martedì 19 marzo 2019, 22:34
Località: Campania

Re: Piccoli passi...

Messaggioda SissyPrincess » lunedì 22 aprile 2019, 22:28

Federica ha scritto:Per me 2 bagni erano già sufficienti ed ognuno va in quello in cui crede di appartenere, alla fine si va a fare i bisogni in bagno e c'è una porta chiusa.
Mi sembra che così aumentino le distinzioni e l'ettichettatura

Inviato dal mio ASUS_Z01KS utilizzando Tapatalk


Più che l'etichettatura, direi che aumenta la considerazione per il terzo genere
Immagine
Avatar utente
SissyPrincess
Gurl
Gurl
 
Messaggi: 315
Iscritto il: martedì 19 marzo 2019, 22:34
Località: Campania

Re: Piccoli passi...

Messaggioda Novella » lunedì 22 aprile 2019, 22:38

Roby ha scritto: Oppure spariranno le indicazioni e ciascun bagno potrà essere usato da tutti?
L'articolo parla di bagni gender free, quindi sembra riferirsi alla terza opzione che sarebbe una vera rivoluzione culturasle, visto che andrebbe a coinvolgere quel 99.9% della popolazione che non ha nulla a che fare con situazione LGBTQ.... e come la prenderà la "casalinga di SanLazzaro?" .


E come vuoi che la prenda di 'sti tempi di brabarie mediatica e polemiche da accattoni sui media nazionali? Comunque è passata la scuola mista, son passate le donne sul lavoro, il suffragio universale, la patente, il divorzio, passerà anche questa (con una certa inerzia, ma ce la faranno a digerirla).
Sì, anche io penso che semplicemente spariranno le etichette sulle porte, del resto in alcune realtà, grandi o piccole, commerciali e non, è già così. Che poi le porte si chiudono, come osserva giustamente Federica, e chi è dentro ha la sua privacy. L'aspetto importante è anche quello dei documenti, o doppi documenti, che sta prendendo piede anche al sud (è poco sbandierato, ma succede), nelle Università, coi libretti alias e le carriere con doppio nominativo, per le persone in transizione.
~ N o v e l l a ~
Avatar utente
Novella
Gurl
Gurl
 
Messaggi: 347
Iscritto il: sabato 24 dicembre 2016, 22:37
Località: Bari, Puglia

Re: Piccoli passi...

Messaggioda Alyssa » martedì 23 aprile 2019, 18:46

Ansa.it non brilla per esattezza nelle notizie che pubblica (parlo per esperienza personale), quindi prenderei con le pinze l'intero articolo.

Probabilmente i bagni "gender free" saranno locali con semplice indicazione neutra tipo "Toilette" sulla porta.

Sarei davvero curiosa di sapere cosa vuol dire in realtà questo passo:
"Infine le scuole promuoveranno incontri e corsi di formazione per insegnati e genitori al fine di sensibilizzare sulla teoria gender e come affrontarla in maniera educativa."
(il grassetto non l'ho messo io)

Inviato dal mio spettegolefono usando i miei polpastrelli
Immagine
Tanto assurdo e fugace è il nostro passaggio per questo mondo, che l’unica cosa che mi rasserena è la consapevolezza di essere stata autentica, di essere la persona più somigliante a me stessa che avrei potuto immaginare.
Immagine
Avatar utente
Alyssa
Moderatrice
Moderatrice
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 1467
Iscritto il: lunedì 16 novembre 2015, 13:29
Località: Provincia di Torino

Re: Piccoli passi...

Messaggioda Frida » martedì 23 aprile 2019, 19:33

"La legge in questione al momento è ferma dopo aver spaccato il Pd regionale per un emendamento che definisce la maternità surrogata come "forma di sfruttamento della donna" al pari di violenze, abusi e maltrattamenti in famiglia".

Certo che parlare di cessi quando la vera notizia bomba è un'altra. Come si potrebbe definire la possibilità di mettere al mondo un figlio per denaro?
Frida
 

Re: Piccoli passi...

Messaggioda Roby » martedì 23 aprile 2019, 20:36

In realtà l'articolo non parlava di legge ma di un "protocollo operativo per il contrasto all’omotransnegativita" che sarebbe stato firmato giorni fa presso il comunue di Reggio Emilia (l'ho recuperato da altre testate online regionali). Tuttavia in nessun sito istituzionale (regione Emilia Romagna, comune di Bologna, comune di Reggio Emilia) c'è traccia di questo protocollo.
Il mistero è fitto: possibile che se un documento così importante è stato firmato non c'è modo di scaricarlo e leggerlo per farsi un'idea propria?
Roby

Inviato dal mio SM-A510F utilizzando Tapatalk
La Roby

Moderatrice di X-Dress
Avatar utente
Roby
Moderatrice
Moderatrice
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 2941
Iscritto il: venerdì 10 ottobre 2014, 7:14
Località: Lombardia

Re: Piccoli passi...

Messaggioda Alyssa » martedì 23 aprile 2019, 20:53

Frida ha scritto:Certo che parlare di cessi quando la vera notizia bomba è un'altra. Come si potrebbe definire la possibilità di mettere al mondo un figlio per denaro?

Se mi permetti questa è una non-notizia.
Non ci sono al momento leggi nazionali che regolamentano la "maternità surrogata", ma nemmeno che la definiscano, e questo tentativo (del cui contenuto non sappiamo nulla) non è passato.

Per quanto mi riguarda, ho un'idea piuttosto precisa e contraria alla mercificazione del corpo umano in ogni forma.
Eliminando le logiche del profitto, ognuno/a è libero di fare ciò che vuole col suo corpo.

Inviato dal mio spettegolefono usando i miei polpastrelli
Immagine
Tanto assurdo e fugace è il nostro passaggio per questo mondo, che l’unica cosa che mi rasserena è la consapevolezza di essere stata autentica, di essere la persona più somigliante a me stessa che avrei potuto immaginare.
Immagine
Avatar utente
Alyssa
Moderatrice
Moderatrice
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 1467
Iscritto il: lunedì 16 novembre 2015, 13:29
Località: Provincia di Torino

Prossimo


Torna a X-Dress NEWS




Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010