Routine

Re: Routine

Messaggioda roby_rm » domenica 2 febbraio 2020, 19:26

Elisa Da Viinci ha scritto:Ciao Roby,
Ti mondo un messaggio privato per conoscere la crema, sono sempre molto curiosa.

Ho un profumo in mente che mi piace tanto... lo porta una donna che é nella mia vita.

Se hai letto la mia presentazione puoi immaginare chi può essere. Non ne vado fiera...

Il profumo si chiama Alien della Mugler. E costa un botto .

Ma vorrei tanto averlo per me.

La base della torta é un semplice pan di spagna con una bagna al limone.

Elisa




Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk


Vediamo.... L' acqua di rose della tua bisnonna! Sono o non sono intelligente? : Smile :

Ok. Faccio la seria! Uffa!
Non capisco cosa ci sia da vergognarsi!

Non è la conferma che continui ad apprezzare il suo buon gusto?
Non è la conferma che il suo "odore" ti piace ancora?
Ti vergogni di esserne ancora innamorato fino al punto di voler "sentire" su di te qualcosa che in qualche modo sai essere suo?

Kiss
roby_rm

I'm not so bad! They just draw me that way!
Avatar utente
roby_rm
Lady
Lady
 
Messaggi: 679
Iscritto il: venerdì 12 aprile 2019, 21:09
Località: roma - italia

Re: Routine

Messaggioda Elisa Da Vinci » domenica 2 febbraio 2020, 21:27

Ciao Roby,
no l'unico motivo di vergogna è il fatto che ho questo rapporto era, è clandestino.
Adoro il profumo che porta e apprezzo il suo buon gusto, e apprezzo il fatto che mi ha aiutata a perdere nel 25 kg di peso.
Mi è stata vicina (mia moglie è malata e a volte assente) quando mi sarei mangiata il tavolo, compre le gambe.
Ed è vero che ne sono ancora innamorata.

Ci sono talmente tante contraddizioni in me, assomiglio alla segnaletica della viabilità di Roma :D

Elisa
C'è un tempo giusto per andarsene dalla vita di una persona anche quando non si ha un posto dove andare...
Avatar utente
Elisa Da Vinci
Gurl
Gurl
 
Messaggi: 332
Iscritto il: domenica 26 gennaio 2020, 17:02
Località: Firenze

Re: Routine

Messaggioda veronica » domenica 2 febbraio 2020, 23:03

Elisa, quello che hai scritto è molto toccante!

Eppure quella routine ha il suo senso per ora.

Ti aiuta e questo è già molto importante.

E ti aiuta a mantenere anche un equilibrio familiare che è la dimensione più critica.

Festina lente, dicevano i Latini: "affrettati lentamente". Con quest'ossimoro declinavano la necessità di saper discernere con calma, senza colpi di testa, le scelte e le azioni da intraprendere.

Ritagliati qualche spazio per te, ma senza rivoluzioni epocali.

Very
1231sweet girl

2481
Avatar utente
veronica
Princess
Princess
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 3121
Iscritto il: martedì 28 ottobre 2014, 6:20
Località: Torino

Re: Routine

Messaggioda Elisa Da Vinci » lunedì 3 febbraio 2020, 0:25

Ciao Veronica,
nella routine trovo stabilità, mi aiuta a scandire il tempo, ad andare avanti mentre provo a mantenere in equilibrio una situazione familiare complessa.

No complessa non gli rende giustizia: è una bomba, che non esplode per puro caso.

Non conoscevo la frase Festina lente, proverò a farlo mia e a non fare casini come solitamente ho fatto.

stavolta ci posso riuscire. credo di aver trovato finalmente : Love : un posto e delle persone con le quali essere me stessa.

Elisa
C'è un tempo giusto per andarsene dalla vita di una persona anche quando non si ha un posto dove andare...
Avatar utente
Elisa Da Vinci
Gurl
Gurl
 
Messaggi: 332
Iscritto il: domenica 26 gennaio 2020, 17:02
Località: Firenze

Re: Routine

Messaggioda frossini » giovedì 20 febbraio 2020, 6:03

Elisa Da Viinci ha scritto:Ciao Veronica,
nella routine trovo stabilità, mi aiuta a scandire il tempo, ad andare avanti mentre provo a mantenere in equilibrio una situazione familiare complessa.

No complessa non gli rende giustizia: è una bomba, che non esplode per puro caso.

Non conoscevo la frase Festina lente, proverò a farlo mia e a non fare casini come solitamente ho fatto.

stavolta ci posso riuscire. credo di aver trovato finalmente : Love : un posto e delle persone con le quali essere me stessa.

Elisa

anche io ho pensato di vivere in alcuni momenti sopra una bomba in procinto di esplodere....poi ho capito che possono convivere anche atteggiamenti che sembrano incompatibili;Veronica ha ragione:con calma e a piccoli passi possiamo incastrare i mattoncini della nostra personalità ;non so se ho torto o ragione ma sono convinto che che posso serenamente vivere con le mie due personalità senza sensi di colpa da entrambi e dando ad ognuno i loro spazi;se posso dare un consiglio niente colpi di testa ..certe situazioni poi diventano irrimediabili
Avatar utente
frossini
Teen
Teen
 
Messaggi: 62
Iscritto il: martedì 5 marzo 2019, 22:21
Località: alto lazio

Re: Routine

Messaggioda AnnaSettantatre » giovedì 20 febbraio 2020, 6:59

"I giorni indimenticabili della vita di un uomo sono cinque o sei in tutto. Gli altri fanno volume." (E. Flaiano)

E il volume e' routine, del resto non si puo' vivere di eventi memorabili ma bisogna anche occuparsi di cose piccole, umili e pero' importanti: un po' di attivita' fisica, tanto ahime' lavoro, mangiare, bere, dormire, la famiglia, gli affetti, le rogne.

Tutte cose che viste in retrospettiva fanno da sfondo a quei pochi giorni grandi che cambiano la vita.

Un anestetico potente, per non essere sopraffatti dalla bellezza di certe cose che facciamo.
Enjoy life, every second, every minute, every day, the in between moments, rain, wind and sunshine, everything will be ok.

"Vedere le altre donne mi fa desiderare di essere come loro." (cuoredimenta)

"E quel pianto che ora goccia dal cielo buio è insieme la mia lacrima che silente l’accompagna, e con esso s'accorda." (Veronica)

Immagine
Avatar utente
AnnaSettantatre
Lady
Lady
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 836
Iscritto il: sabato 26 dicembre 2015, 14:12
Località: Torino

Re: Routine

Messaggioda Serena Crossdresser » giovedì 20 febbraio 2020, 9:33

AnnaSettantatre ha scritto:"I giorni indimenticabili della vita di un uomo sono cinque o sei in tutto. Gli altri fanno volume." (E. Flaiano)

E il volume e' routine, del resto non si puo' vivere di eventi memorabili ma bisogna anche occuparsi di cose piccole, umili e pero' importanti: un po' di attivita' fisica, tanto ahime' lavoro, mangiare, bere, dormire, la famiglia, gli affetti, le rogne.

Tutte cose che viste in retrospettiva fanno da sfondo a quei pochi giorni grandi che cambiano la vita.

Un anestetico potente, per non essere sopraffatti dalla bellezza di certe cose che facciamo.


D'altro canto i giorni davvero vissuti sono quelli stracolmi di emozioni ...
Serena


"Poichè non sappiamo quando moriremo, si è portati a credere che la vita sia un pozzo inesauribile; però tutto accade solo un certo numero di volte, un numero minimo di volte. Quante volte vi ricorderete di un certo pomeriggio della vostra infanzia, un pomeriggio che è così profondamente parte di voi che senza neanche riuscireste a concepire la vostra vita - forse altre quattro o cinque volte, forse nemmeno. Quante altre volte guarderete levarsi la luna - forse venti - eppure tutto sembra senza limite."

cit. da " Il tè nel deserto "

... L'ora miracolosa che almeno una volta tocca a ciascuno. Per questa eventualità vaga, che pareva farsi sempre più incerta col tempo, uomini fatti consumavano lassù la migliore parte della vita.

cit. da " Il deserto dei Tartari " ( Dino Buzzati )
Avatar utente
Serena Crossdresser
Princess
Princess
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 1106
Iscritto il: martedì 19 febbraio 2019, 15:44
Località: Ivrea

Routine

Messaggioda Elisa Da Vinci » giovedì 20 febbraio 2020, 13:15

Stamani, in viaggio per una nuova trasferta, ascoltavo Bertrand Russel.

L’audio libro alla ricerca della felicità.

Spiegava che per essere felici dobbiamo “accettare” la noia, la routine.

Perché l’emozione sono una “droga” e come ogni droga dobbiamo poi assumerne quantità sempre maggiori.

Elisa


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
C'è un tempo giusto per andarsene dalla vita di una persona anche quando non si ha un posto dove andare...
Avatar utente
Elisa Da Vinci
Gurl
Gurl
 
Messaggi: 332
Iscritto il: domenica 26 gennaio 2020, 17:02
Località: Firenze

Re: Routine

Messaggioda AnnaSettantatre » giovedì 20 febbraio 2020, 16:34

Elisa Da Viinci ha scritto:...
Spiegava che per essere felici dobbiamo “accettare” la noia, la routine.

Perché l’emozione sono una “droga” e come ogni droga dobbiamo poi assumerne quantità sempre maggiori.
...


Il che e' piu' o meno lo stesso concetto alla base del mio accettarmi come uomo: proprio per poter provare di quando in quando la piacevole emozione di fingermi donna.

Emozione che ovviamente sparirebbe se perdesse il suo carattere saltuario.

Beh naturalmente non e' che mi accetto solo per questo motivo, ma so bene che se mi calassi in modo definitivo nel ruolo femminile perderei uno dei fattori dominanti della mia vita, e credo che mi resterebbe ben poco.

E no, non sto scherzando: sono seria.
Enjoy life, every second, every minute, every day, the in between moments, rain, wind and sunshine, everything will be ok.

"Vedere le altre donne mi fa desiderare di essere come loro." (cuoredimenta)

"E quel pianto che ora goccia dal cielo buio è insieme la mia lacrima che silente l’accompagna, e con esso s'accorda." (Veronica)

Immagine
Avatar utente
AnnaSettantatre
Lady
Lady
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 836
Iscritto il: sabato 26 dicembre 2015, 14:12
Località: Torino

Re: Routine

Messaggioda Alyssa » giovedì 20 febbraio 2020, 22:11

Elisa Da Vinci ha scritto:Il profumo si chiama Alien della Mugler. E costa un botto
Eh lo conosco fin troppo bene quel profumo. Buonissimo.
Non fossi assolutamente sicura che non l'hai mai incontrata andrei a fare qualche domandina alla mia lei... : Chessygrin :
Elisa Da Vinci ha scritto:Spiegava che per essere felici dobbiamo “accettare” la noia, la routine.
Dobbiamo accettare...
Quanta negatività!
Nella routine, per me, dovremmo starci naturalmente bene.
Non dovremmo sforzarci di farcela piacere, ma dovrebbe già essere la nostra comfort zone: il nido da cui, solleticate dalla noia, spiccare il volo alla ricerca di emozioni.
Se non ci stiamo bene, eh, tocca rimboccarsi le maniche e cambiarla, un pezzettino alla volta, festina lente. : Chessygrin :
Immagine
Tanto assurdo e fugace è il nostro passaggio per questo mondo, che l’unica cosa che mi rasserena è la consapevolezza di essere stata autentica, di essere la persona più somigliante a me stessa che avrei potuto immaginare.
Immagine
Avatar utente
Alyssa
Moderatrice
Moderatrice
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 1415
Iscritto il: lunedì 16 novembre 2015, 13:29
Località: Provincia di Torino

PrecedenteProssimo


Torna a Off Topic




Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010