cosa ho dentro (riferito a off topik oggii)

Moderatori: AnimaSalva, Valentina, Lorett@, vernica71, Melissa_chan, virgolette, Alyssa, Irene, CristinaV, Roby

Rispondi
Avatar utente
simona 71
Gurl
Gurl
Messaggi: 110
jedwabna poszewka na poduszkę 40x40
Iscritto il: venerdì 17 novembre 2017, 23:01
Località: liguria
Età: 50
Contatta:

cosa ho dentro (riferito a off topik oggii)

Messaggio da simona 71 »

Ciao Roberta il mio è un crosderssing disperatamente desiderato ,ma costretto a organizzare uscite giornaliere improvisate e segrete. Per ora la mia lei sà ,mi permette di depilarmi ma non apprezza, mi proibisce di indossare calze e scarpe da donna . Come vivo la situazione, sono cupo svogliato e non presto le dovute attenzioni alla mia compagna .
Questo provoca continue discussioni e lamentele da parte sua ,non vuole sentire le mie grida di aiuto e insistendo la perderei .
La mia evoluzione nel crossdressing è passata dal eccitazione per il proibito al comune desiderio di sentiemi bella , il puro piacere di sentirmi vestita bene. Penso che sia desiderio comune di molte bio ,cio che le spinge a indossare abiti calzature a volte scomodi . Le rare volte che mi vesto mi sento bene e mi vedo bella ,mi viene spontaneo pormi verso il prossimo con una delicatezza non mia.
Sarei disposto a iniziare un percorso psicologico al disem di genova lei lavora il padiglione accanto e i suoi colleghi mi conoscono sarei scoperto alla prima seduta.
Quindi rosico in silenzio ieri ho aperto donna moderna e quasi esclamavo a voce alta alla vista dei collant neri con motivo floreale ,non e facile trattenermi alla vista di una bio con collant in bella vista . Sovente mi appello alla parità dei sessi ,ma pare valere solo per le donne .
Transire (mtf)mi pare ultima spiaggia per potre accedere al vasto e variopinto abbigliamento femminile. Del mio corpo trovo superflui i peli che mi fanno sentie sporca anche appena fatta la doccia e mi privano del piacere di una buona crema idratante . Poi quel coso lì che mi ha creato parecchio imbarazzo quando si ergeva spontaneamente. Ora come recita la canzonetta (cosa te ne fai di quel affare lì, ti serve solamente per fare la pipì)deturpa l inguine impedendomi di indossare mutande femminili. Questi sono discorsi da affrontare sedute comodamente con una tazza di te fumante a disposizione, desidero di incontrarvi nuovamente mi manca la vosta voce e un sano discorso tra donne .. un abbraccio vosta simona 71 : Love :

Avatar utente
Michelle_66
Baby
Baby
Messaggi: 49
Iscritto il: lunedì 7 giugno 2021, 22:13
Località: Torino

Re: cosa ho dentro (riferito a off topik oggii)

Messaggio da Michelle_66 »

Ciao Simona, ho letto il tuo post disperato e provo a condividere con te alcune riflessioni basate sulla mia esperienza.

La tua "lei" ti proibisce di indossare calze e scarpe in casa. Tu come hai affrontato l'argomento, per passi o rovesciandole addosso questa novità da un momento all'altro? Ti sei mai chiesta come ti sentiresti se fossi al posto suo? Che cosa penseresti delle sue uscite "segrete"?

Lei non sente le tue disperate grida di aiuto, ma forse neanche tu senti le sue. E' chiaro che state soffrendo tutti e due e questo non fa certo progredire la situazione.

Il mio consiglio è di sedervi attorno a una tazza di the mettendo da parte le vostre animosità reciproche e negoziare un punto accettabile da tutti e due, seppure minimo.
Io cominciai a gennaio di quest'anno indossando un'orribile calzamaglia di lana che pungeva, ma lei si abituò a vedermi girare per casa senza pantaloni. Poi passai ai collant e lì mi sono fermata, di scarpe da donna e gonne non se ne parla nemmeno. Forse è poco, però adesso giro per casa mostrando le gambe depilate senza che lei faccia commenti.
Le ho fatto capire che io sono sempre lo stesso, che la amo come prima e forse un po' di più perché mi permette questo capriccio, che non lo faccio perché mi interessano gli uomini, insomma l'ho rassicurata parecchio.

Certo, mi piacerebbe fare qualche passo avanti. Adesso per esempio vorrei tanto poter indossare una gonna con le piegoline, sto studiando il modo di farglielo accettare, devo trovare l'occasione giusta. Cerco sempre di fornirle un motivo plausibile per accettare le mie richieste. Non sto a ripetere quanto ho scritto in altri post.

Per me la pazienza è la dote principale per affrontare questi problemi.

Ti faccio i migliori auguri, tienici aggiornate.

Con simpatia
Michelle

Avatar utente
Marinatravoi
Gurl
Gurl
Messaggi: 405
Iscritto il: giovedì 27 agosto 2020, 0:20
Località: Milano
Età: 60
Contatta:

Re: cosa ho dentro (riferito a off topik oggii)

Messaggio da Marinatravoi »

Cara Simona, leggendo e rileggendo il tuo post, mi ha colpito la seconda parte, dove parli di transizione come ultima spiaggia per poter accedere al mondo dell'abbigliamento femminile. Le cose non stanno affatto così, a mio parere. Un conto é desiderare e provare piacere ad indossare abiti ed intimo femminile, vestirsi eleganti e sentirsi belle guardandosi allo specchio, altro conto é disprezzare i propri attributi maschili al punto di non accettarli come parte del proprio corpo...perché qui si sfora verso la disforia di genere e le cose si complicherebbero ulteriormente e forse irrimediabilmente con la tua lei, che già non accetta di vederti con collant e scarpe da donna. Credo tu debba fare molta chiarezza dentro di te e per farlo devi affidarti ad un bravo professionista, uno psicologo, ovviamente non nello stesso ambiente dove lavora la tua lei...servirà, in ogni caso, ad aiutati nella relazione con lei, facendoti capire certe dinamiche nel vostro rapporto, cosa non sta funzionando e perché...
Marina

Avatar utente
sylvix
Princess
Princess
Messaggi: 1954
Iscritto il: martedì 21 ottobre 2014, 3:09
Località: worthing
Contatta:

Re: cosa ho dentro (riferito a off topik oggii)

Messaggio da sylvix »

per far capire qualcosa, bisogna saperlo spiegare e, per spiegare, bisogna avere chiaro l'argomento.
da quanto scrivi, invece, mi sembra che manchi l'intera struttura, a partire dai fondamenti.
jeg taler ikke dansk!

Avatar utente
simona 71
Gurl
Gurl
Messaggi: 110
Iscritto il: venerdì 17 novembre 2017, 23:01
Località: liguria
Età: 50
Contatta:

Re: cosa ho dentro (riferito a off topik oggii)

Messaggio da simona 71 »

si
Sylvix ho ben chiaro dentro di mè cosa voglio ..........., ora mi acontento di vestirmi saltuariamente . Non poterlo fare mi toglie il sonno ;se potessi eliminare i peli con la complicità di mia moglie starei molto meglio .E se potessi vesirmi al femminile intimo e collant e ballerine o mocassini potrei accotentarmi fino alla pensione . A quel punto con un entrata fissa potrei dedicarmi al percorso di transizione , ciò che mi frena è la riconoscenza nei confronti della mia compagna che mi ha dato tanto in questi anni : Sig :

Avatar utente
ClaudiaTv
Teen
Teen
Messaggi: 69
Iscritto il: lunedì 8 febbraio 2021, 22:06
Località: Monza
Età: 39

Re: cosa ho dentro (riferito a off topik oggii)

Messaggio da ClaudiaTv »

Ciao Simona, per la tua compagna non è facile accettare una cosa del genere, ed è giusto rispettare i suoi tempi, e credo anche i suoi gusti.
Anche io come te, e come tante persone qui dentro, ho condiviso con la mia compagna questo mio lato, e al momento, come te, ho conquistato alcune libertà, ma davanti a lei non indosso perché lei "ancora non se la sente di vedermi così", e io lo capisco. Insomma, per me al suo posto sarebbe stata molto dura accettare una cosa del genere, e non so quanto sarei stat* in grado di farlo. Però devo dire che parlandone, non è più un tabù, lei sa, e sa quel che faccio quando lei non c'è, addirittura mi lascia usare le sue cose (trucchi), ci ride sopra, e mi fa lei la ceretta (con un pizzico di sadismo), e per me, per ora, questo è sufficiente. Certo i progressi sono lenti, ma con il dialogo si riesce, e comunque bisogna accettare che ci saranno sempre dei limiti.
Io però non vedo il mio "coso" come un intruso, e come ti hanno già scritto, se hai un rifiuto delle tue parti genitali, allora dovresti fare maggiore chiarezza. In ogni caso dovresti pensare seriamente di intraprendere un percorso psicologico e chiarire quel che vuoi e desideri per te, sicuramente non dove lavora la tua compagna ma comunque mettendola a conoscenza del percorso che stai intraprendendo. In ogni caso se tu vivi infelice, non renderai felice neanche lei, per cui la ricerca di una maggiore consapevolezza è d'obbligo, anche per rispetto nei suoi confronti.

Inviato dal mio Redmi Note 9S utilizzando Tapatalk


Rispondi