Solo desiderio di indossare abiti femminili o c'è altro?

Re: Solo desiderio di indossare abiti femminili o c'è altro?

Messaggioda LauraB » martedì 2 ottobre 2018, 22:21

Al momento la distanza tra immaginazione ed evento reale è molta, e il panorama puo risultare sfuocato. Qualora dovesse capitar di doversi trovare invece a "realizzare" le proprie immaginazioni, non ci vuole molto a capire se piace o meno. Basta a questo punto fermarsi subito, dire "no grazie" e lasciar perdere. Non si va avanti per poi provare sensazioni sgradevoli.. meglio fermarsi prima
Laura Bianchi
Avatar utente
LauraB
Queen
Queen
Donna
Donna
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 5347
Iscritto il: martedì 11 novembre 2014, 22:10
Località: Brescia

Re: Solo desiderio di indossare abiti femminili o c'è altro?

Messaggioda Celeste » giovedì 4 ottobre 2018, 9:15

Io come principio generale cerco di fare solo quello che sento in linea con tutta me stessa. Di fantasie ne ho sempre avute tante e di vario genere, ma ho provato di persona a sentire che c'è una bella differenza a fare qualcosa solo per eccitazione e fare qualcosa che si sente in armonia con tutto il proprio essere. La ricerca di eccitazione può anche portare a cercarne sempre di più (tipo una droga), la gioia invece di fare qualcosa in armonia con il proprio essere dà una soddisfazione più piena, e duratura.
Nel mio caso ho pure fantasie omosessuali, ma sento chiaramente che hanno il solo scopo di farmi sentire donna, di farmi sentire una partner sessuale femminile, c'è anche una funzione di ricettività passiva e dolce e passionale accoglimento fisico che mi attira. Ma per me sarebbe un usare l'uomo, in quanto non ho una vera attrazione per gli uomini, come potrebbe averla una persona omosessuale. Che poi un uomo può anche piacermi, ispirarmi... ma è cosa ben diversa dal preferire l'uomo alla donna; e la donna mi piace moooooooooooooolto.
Celeste
 

Re: Solo desiderio di indossare abiti femminili o c'è altro?

Messaggioda ALESSIA » venerdì 5 ottobre 2018, 1:03

Anch'io mi aggiungo. Io amo vestirmi da donna, è anche se qualche volta fantastico di essere con un uomo, mai troverei soddisfazione sessuale a sedurre un uomo. Da quando condivido con la mia compagna, la quale non disdegna, ma anzi mi asseconda ad indossare collant, mutandine gonna, vedo e amo ancor di più le donne. Qualche volta le invidio che possono mettere in risalto gambe e tutto ciò che fa parte di loro per essere viste. Infatti con la mia compagna, ci siamo promessi di: io uscire con gonna, collant e truccata, e lei invece al naturale, ma vestita da uomo. È una prova che vogliamo fare, per vedere, poi che effetto fa. Per il momento, mi limito ad indossare intimo femminile e collant sotto vestiti da uomo, ma in futuro prossimo molto vicino, riuscirò ad uscire vestita da donna con lei accanto.

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk
Avatar utente
ALESSIA
Gurl
Gurl
 
Messaggi: 125
Iscritto il: giovedì 26 febbraio 2015, 2:14
Località: Sesto Fiorentino(Firenze)

Re: Solo desiderio di indossare abiti femminili o c'è altro?

Messaggioda Isabellcd » domenica 14 ottobre 2018, 6:59

Sono nuova del forum e questa discussione mi ha interessata molto
mi ha fatto capire che non ci capisco ancora nulla... : Chessygrin :
O meglio sono molto confusa su di me e almeno so di non essere la sola e invece molte hanno scritto quello che avrei scritto io...
Siete stupende e mi piace molto leggere le discussioni che trovo vicine a me..
Alla fine ,per ora, direi che in questo momento della mia vita con moglie (che sa e non condivide ma non ostacola) io mi sento etero quando sono vestito da uomo e lesbica quando sono Isabel,in più quando faccio l'amore con mia moglie provo più eccitante far raggiungere il suo orgasmo che il mio..
Ogni tanto mi tocca e mi parla come se fossi una donna e mi eccita molto..
Il mio sogno rimane fare sesso en femme con lei.

Anche quando sono enfemme non sono attirata dagli uomini,infatti cerco sempre gli sguardi femminili.
A volte spero di incontrare una donna che mi approcci ma non un uomo che sicuramente allontanerei.
Quando sono in giro con la squadra sportiva (tutti maschi etero ) non mi sognerei mai di provarci con loro pur essendo belli e con bei fisici.ho dormito con loro in letti di albergo e nessun desiderio..anzi...
Quando sono in mezzo agli amici le mie attenzioni vanno sempre sulle donne, i loro vestiti,l'intimo che indossano e ovvio i tacchi che portano...
Ovvio tengo tutto nascosto seno sembrerei provarci con tutte....
A volte penso che se non fossi sposato vorrei provare ad essere Isabel sempre per capirmi di più...ma Amo mia moglie e per ora lei supera Isabel che però non riesco o non voglio cancellare...
Avatar utente
Isabellcd
Teen
Teen
 
Messaggi: 55
Iscritto il: giovedì 4 ottobre 2018, 8:04
Località: Torino

Re: Solo desiderio di indossare abiti femminili o c'è altro?

Messaggioda duelunesole » martedì 11 dicembre 2018, 21:04

Ciumbia 23 pagine sono meglio di un romanzo Harmony ... ci passi la serata e impari tante cose :-)
Io vado molto sul semplice. I vestiti non contano molto ... che sia vestito da uomo o da donna .. se un uomo o una donna mi piacciono ... mi piacciono punto e basta. Quindi le combinazioni sono:
se sono uomo e vado con una donna sono etero
se sono uomo e vado con un uomo sono gay
se sono en femme e vado con una donna sono etero
se sono en femme e vado con una donna ( e questo non mi è mai successo ... ahimè! ) sono lesbica
Insomma le ho tutte io ...... :-)
Avatar utente
duelunesole
Gurl
Gurl
 
Messaggi: 107
Iscritto il: lunedì 9 marzo 2015, 20:36
Località: torino

Re: Solo desiderio di indossare abiti femminili o c'è altro?

Messaggioda Alyssa » martedì 11 dicembre 2018, 22:01

duelunesole ha scritto:I vestiti non contano molto ...

Se i vestiti non contano, che differenza c'è tra quando tu sei al maschile o al femminile?
Immagine
Tanto assurdo e fugace è il nostro passaggio per questo mondo, che l’unica cosa che mi rasserena è la consapevolezza di essere stata autentica, di essere la persona più somigliante a me stessa che avrei potuto immaginare.
Immagine
Avatar utente
Alyssa
Moderatrice
Moderatrice
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 1472
Iscritto il: lunedì 16 novembre 2015, 13:29
Località: Provincia di Torino

Re: Solo desiderio di indossare abiti femminili o c'è altro?

Messaggioda Monica71 » martedì 18 dicembre 2018, 9:20

Monica Poli ha scritto:
CristinaV ha scritto:
Monica Poli ha scritto:
CristinaV ha scritto:Visto che lo chiedi, tu cosa ne pensi?
Cristina


Questa domanda è pertinente, ma andrebbe fatta dopo aver risposto, a meno che tu non sappia cosa rispondere. : Wink :



Esatto Monica, non saprei cosa rispondere, visto che non ho competenze ne tantomeno esperienze personali a cui attingere.
Quei 12 punti non mi sembrano significativi, ma ripeto, è un giudizio a "lume di naso".
Mi interessava invece la tua opinione, visto che hai posto il quesito ne avrai una.
Cristina


Sperando che la mia opinione ti interessi per ragioni di stima, ti dico volentieri cosa ne penso, anche se da quanto ho scritto successivamente già si può sapere.
In effetti i 12 punti non sono significativi. Servono solo a dimostrare che non è possibile stabilire attraverso un’azione, un atto, un comportamento, se una persona sia omosessuale o bisessuale, oppure etero. Lo si può stabilire solo ed unicamente attraverso i sentimenti che prova e attraverso le attrazioni che prova. Null’altro.
La domanda è: può una persona eterosessuale avere un rapporto sessuale con qualcuno dello stesso sesso?
Penso probabilmente si. Non per questo diventa omosessuale. Semplicemente è una persona etero che compie un atto omosessuale.
Ma come può una persona etero non provare disgusto nel compiere un atto omosessuale?
E come può il semplice travestimento, pur ben riuscito, contribuire a far superare la naturale repulsione nei confronti di persone dello stesso sesso?
Questa (interessante) discussione tenta di sviscerare questi misteri.
Se saremo in grado di non liquidare la questione con un semplice ‘chi va con un uomo è un frocio punto e basta’ magari scopriremo qualcosa in più riguardo certi meccanismi che investono i desideri, sentimenti, e anche le passioni di molti di noi, che mi pare evidente non siano solo uno o due.


Sono arrivata fino a questo punto della lettura di questo post e devo dire che condivido Monica Poli al 99% ( 1% lo tengo di riserva : Chessygrin : ), le etichette non mi sono mai piaciute !

Monica ( 71 )
Monica : Love :
Sei qui con la soluzione o fai parte del problema? : Chessygrin :
Avatar utente
Monica71
Gurl
Gurl
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 174
Iscritto il: martedì 11 dicembre 2018, 18:50
Località: Cremona

Re: Solo desiderio di indossare abiti femminili o c'è altro?

Messaggioda Alyssa » mercoledì 19 dicembre 2018, 1:46

Monica Poli ha scritto:La domanda è: può una persona eterosessuale avere un rapporto sessuale con qualcuno dello stesso sesso?
Penso probabilmente si.

Basta pensare a cosa succede nelle carceri e si può tranquillamente togliere il "probabilmente".

Monica Poli ha scritto:E come può il semplice travestimento, pur ben riuscito, contribuire a far superare la naturale repulsione nei confronti di persone dello stesso sesso?

Su questo ho una teoria.
Non credo esista una "naturale repulsione" verso le persone dello stesso sesso.
I bambini piccoli ad esempio si scambiano baci, abbracci e gesti d'affetto anche finché non imparano dagli adulti quali siano "opportuni" e quali no.
In Russia, dove non brillano per tolleranza ad esempio, gli uomini si baciano anche sulle labbra per salutarsi senza che questo gesto sia considerato omosessuale.
Le ragazze camminano mano nella mano senza essere omosessuali (o considerate tali).
Quindi più che la "repulsione", che a me sembra una cosa che si apprende e può essere "disappresa" o ignorata, la discriminante è l'attrazione.
Bella scoperta eh?
L'attrazione è quella molla (che ognuno di noi può solo cercare dentro di sé) che ci spinge a voltarci quando vediamo un'altra persona, rivolta verso quella persona, che innesca l'idea (o la fantasia se vogliamo) di avere un'intimità con lei/lui.
Può invece capitare che quell'attrazione sia rivolta verso una particolare caratteristica dell'altro (magrezza, obesità, strabismo...), o parte del corpo (piedi, ascelle, natiche...), o verso alcuni oggetti (calze, intimo, scarpe con tacco...), e dulcis in fundo (impossibile comunque elencare tutte le possibilità) verso sé stessi, o meglio, verso l'idea di sé come donne, da cui l'eccitazione sessuale nel travestimento in sé, o la fantasia di avere un rapporto come donne con un uomo (che non è però il "protagonista" della fantasia), o come donne con altre donne ecc. ecc.
In una parola (piuttosto riduttiva, non credete?): feticismo.

Ah a proposito, avete mai pensato che noi crossdresser, travestite, trans siamo potenzialmente il feticcio di qualcuno?
Cioè qualcuno che è attratto non direttamente da noi, ma dall'idea di avere un rapporto con, ehm, donne particolari (chiunque esse siano)?

Monica71 ha scritto:Sono arrivata fino a questo punto della lettura di questo post e devo dire che condivido Monica Poli al 99% ( 1% lo tengo di riserva : Chessygrin : )

Sono curiosissima di sapere cos'è quell'un percento che non ti convince...

Inviato dal mio spettegolefono usando i miei polpastrelli
Immagine
Tanto assurdo e fugace è il nostro passaggio per questo mondo, che l’unica cosa che mi rasserena è la consapevolezza di essere stata autentica, di essere la persona più somigliante a me stessa che avrei potuto immaginare.
Immagine
Avatar utente
Alyssa
Moderatrice
Moderatrice
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 1472
Iscritto il: lunedì 16 novembre 2015, 13:29
Località: Provincia di Torino

Re: Solo desiderio di indossare abiti femminili o c'è altro?

Messaggioda Monica71 » mercoledì 19 dicembre 2018, 8:43

Alyssa ha scritto:
Monica71 ha scritto:Sono arrivata fino a questo punto della lettura di questo post e devo dire che condivido Monica Poli al 99% ( 1% lo tengo di riserva : Chessygrin : )

Sono curiosissima di sapere cos'è quell'un percento che non ti convince...

Inviato dal mio spettegolefono usando i miei polpastrelli


Alyssa te sei biricchina non curiosa : Lol :
In abiti da maschietto ti posso dire che gli uomini sono invisibili ,non giudicabili,nessun interesse anzi se ci penso mi fanno schifo proprio : Lol : invece Monica è in evoluzione e due o tre pensieri strani ..... : Eeek : comunque parliamo di pensieri e quel 1% lo tengo di riserva mai chiuedere tutte le porte : Wink :

Monica
Monica : Love :
Sei qui con la soluzione o fai parte del problema? : Chessygrin :
Avatar utente
Monica71
Gurl
Gurl
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 174
Iscritto il: martedì 11 dicembre 2018, 18:50
Località: Cremona

Re: Solo desiderio di indossare abiti femminili o c'è altro?

Messaggioda Chicca.love » mercoledì 19 dicembre 2018, 8:56

Alyssa ha scritto:Ah a proposito, avete mai pensato che noi crossdresser, travestite, trans siamo potenzialmente il feticcio di qualcuno?
Cioè qualcuno che è attratto non direttamente da noi, ma dall'idea di avere un rapporto con, ehm, donne particolari (chiunque esse siano)




Questo è uno spunto di analisi molto interessante, ci concentriamo sempre su di noi senza ma chiederci il perché degli altri.
Avatar utente
Chicca.love
Gurl
Gurl
 
Messaggi: 128
Iscritto il: giovedì 8 marzo 2018, 18:34
Località: Toscana

PrecedenteProssimo


Torna a Sessualità




Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010