COMING OUT FORZATO

COMING OUT FORZATO

Messaggioda NAIMA LEI » sabato 7 luglio 2018, 10:42

Vivo la mia doppia vita da quasi cinquanta anni ed e' logico,fisiologico direi , che prima o poi qualcuno mi scoprisse. A me e' successo, sia prima, che durante ,che poi. Sono state esperienze che ,data l'eta' in cui si sono verificate, mi hanno vista reagire in modi molto diversi. La prima , tredici anni circa, da mia madre : ero in casa, tacchi alti ,calze e gonna ,sentii qualcuno entrare in casa e, come al solito mi chiusi in bagno ma stavolta, al contrario di altre volte, dimenticai di chiudermi a chiave. Mia mamma entro' e vide scarpe e calze per terra. Figura di cacca ,farfugliai qualche cosa, ma lei non se ne e' mai dimenticata , lo so .Mi sono sempre sentita in colpa. La seconda, a circa 20 anni con la mia prima ragazza con cui stavo ormai da quasi tre: casualmente le proposi un' inversione di ruoli per una festa di un carnevale e da li, inizio' una sporadica condivisione , molto piu' riguardante il sesso, di qualsiasi altro contesto.Sensi di colpa dopo che quella storia era finita.... " ti travesti ancora ? " mi disse anni dopo incontrandoci casualmente. La terza esperienza, mi ha vista iniziare una storia anche seria , durata tre anni ,con una donna che mi aveva conosciuto su un famoso social come crossdresser. Con lei ,oltre al sesso, ho condiviso anche tante altre cose: uscite, amicizie ( sue) e vacanze. Sempre con la consapevolezza pero' che il mio travestitismo non fosse preponderante sul ns rapporto. Sensi di colpa ? si uno forse: era una cosi' bella donna , che come uomo non l'avrei mai agganciata.... La quarta ed ultima, con la mia attuale compagna, con cui ho una storia barcollante , ormai da 16 anni e che mi ha scoperta , un giorno, entrando in garage e trovando tutti gli abiti estivi , pronti per essere inscatolati per il sopraggiunto cambio di stagione. Non lo ha mai accettato ed e' stato un colpo molto negativo per lei. Me ne sono fatta una ragione..... non faccio del male a nessuno, le ho detto, se ti va bene e' cosi' altrimenti e' cosi' lo stesso. Lei non vive con me e non abbiamo figli,ma nei suoi occhi vedo spesso uno sguardo severo, di condanna . Siamo ancora insieme. Sensi di colpa, zero. Che dire ? Forse ama di piu' chi sopporta, nonostante non approvi, di chi invece, non avendo coinvolgimenti definiti, condivide ?. La storia non la fanno i singoli casi, ma contribuiscono a fare statistica. L'eta' che avanza ci rende, mi rende solo piu' forte
Avatar utente
NAIMA LEI
Baby
Baby
 
Messaggi: 31
Iscritto il: martedì 15 agosto 2017, 8:20
Località: TOSCANA

Re: COMING OUT FORZATO

Messaggioda LauraB » sabato 7 luglio 2018, 11:51

Si, l età, e soprattutto l esperienza fatta e la maturità mentale raggiunta ci permettono di comportarci in modo più realistico e con meno paure giovanili.
Degli altri, e spesso anche del nostro partner non sempre possiamo sapere cosa veramente pensi, e pace, lo accettiamo lo stesso.
Come dici bene tu, non facciamo del male a nessuno. Sarebbe bello anche da parte nostra riuscire a fare dei coming out per essere completamente trasparenti. ma sappiamo bene che non è facile.
Forse l unica cosa che possiamo fare è vivere in serenità e non farci sensi di colpa...
Laura Bianchi
Avatar utente
LauraB
Moderatrice
Moderatrice
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 4497
Iscritto il: martedì 11 novembre 2014, 22:10
Località: Brescia

Re: COMING OUT FORZATO

Messaggioda Véro » sabato 7 luglio 2018, 15:52

Condivido appieno. : Thumbup :
Baci
Véro
Utente dimessasi il 13/7/2018
Véro
Princess
Princess
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 1379
Iscritto il: mercoledì 22 ottobre 2014, 14:36

Re: COMING OUT FORZATO

Messaggioda AmbraAngio » giovedì 12 luglio 2018, 12:29

Come ha detto Laura non é facile dire tutto, in ogni caso il consiglio che do a me stessa é di vivere la nostra vita, e correre il rischio di essere scoperte, perché in quel caso ne usciremo rafforzate e consapevoli di ciò che abbiamo scelto di essere. Per me non é un gioco o un piacere, ma un'esigenza di cui non farò mai a meno. Mia moglie non sa tutto, forse un giorno lo saprà, ma ne posso vivere sempre con la paura o rimorsi. Andiamo avanti fiere di ciò che siamo.
Avatar utente
AmbraAngio
Gurl
Gurl
 
Messaggi: 133
Iscritto il: giovedì 19 ottobre 2017, 9:31
Località: Bari

Re: COMING OUT FORZATO

Messaggioda Deborah.t » giovedì 12 luglio 2018, 21:08

LauraB ha scritto:Si, l età, e soprattutto l esperienza fatta e la maturità mentale raggiunta ci permettono di comportarci in modo più realistico e con meno paure giovanili.
Degli altri, e spesso anche del nostro partner non sempre possiamo sapere cosa veramente pensi, e pace, lo accettiamo lo stesso.
Come dici bene tu, non facciamo del male a nessuno. Sarebbe bello anche da parte nostra riuscire a fare dei coming out per essere completamente trasparenti. ma sappiamo bene che non è facile.
Forse l unica cosa che possiamo fare è vivere in serenità e non farci sensi di colpa...
Si davvero sarebbe bello dire tutto al nostro patner. Nel caso mio ho paura della sua derisione che magari mi prenda in giro. A dir la verità l'altro giorno quando è tornata da un viaggio ha notato varie cose sue mosse.... Mi ha chiesto cosa è successo e mi sono arrampicata sugli specchi... Quasi quasi...

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk
Deborah
Avatar utente
Deborah.t
Gurl
Gurl
 
Messaggi: 194
Iscritto il: lunedì 27 novembre 2017, 14:03
Località: Trentino



Torna a Le nostre compagne dicono...




Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010