Incoraggiati dalle donne

Moderatori: AnimaSalva, Valentina, Lorett@, vernica71, Melissa_chan, virgolette, Alyssa, Irene, CristinaV, Roby

Avatar utente
ScarletWitch
Gurl
Gurl
Messaggi: 122
jedwabna poszewka na poduszkę 40x40
Iscritto il: lunedì 29 luglio 2019, 17:36
Località: Milano
Età: 23

Re: Incoraggiati dalle donne

Messaggio da ScarletWitch »

susan1981 ha scritto:Buona sera care sorelline e scusate la mia assenza per motivi di salute.

Sarei curiosa di sapere da voi tutte se ci sono sorelline che hanno conosciuto l'xdress grazie a una donna o, quantomeno, se ci sono state donne a incoraggiarvi nella esplorazione del vostro io femminile.

Insomma qualcuna di voi ha sorelle, cugine, zie, amiche, ragazzine o fidanzate, mogli, ecc., che per gioco o appositamente hanno incoraggiato o impiantato in voi la vostra parte femminile.

In attesa delle vostre risposte vi bacio calorosamente.
Susan
Ciao! Riguardo alla tua domanda Susan io sono stata incoraggiata nell'esplorare il mio io femminile da una mia amica compagna di classe a cui ho fatto coming out: in pratica lei mi tratta sempre da donna, ad esempio chiedendomi consigli sui vestiti o trucchi.
Poi quando vado a casa sua lei mi presta dei suoi vestiti dicendomi di mettere vestiti più adatti a me. E passiamo le giornate come die amiche del cuore!

Avatar utente
frossini
Teen
Teen
Messaggi: 81
Iscritto il: martedì 5 marzo 2019, 22:21
Località: alto lazio
Età: 61
Contatta:

Re: Incoraggiati dalle donna

Messaggio da frossini »

Valentina ha scritto:
Fabri1861 ha scritto:Credo che per delle ragazze "speciali" come noi potersi esprimere liberamente vestendosi e truccandosi con la propria fidanzata deve essere qualcosa di magnifico forse il punto di arrivo finale del nostro percorso crossdresser. Almeno questo è quello che penso io, vivere nel ombra dopo un pò è triste secondo me
Si, posso confermarti che è così!
;-)

BYE
quoto ..è il punto di arrivo per tutte ..almeno credo

Avatar utente
dele
Gurl
Gurl
Messaggi: 127
Iscritto il: venerdì 9 novembre 2018, 12:16
Località: veneto
Età: 45
Contatta:

Re: Incoraggiati dalle donne

Messaggio da dele »

ciao a tt
insomma chi mi legge sa già che mia moglie mi accetta.
L'altro giorno ho ordinato un vestitino Hem che l'altra volta non era disponibile nella taglia. Tra una cosa e l'altra mi sono scordato di dirglielo. Di solito le spedizioni le faccio recapitare alla vicina visto che è sempre a casa. Domenica mattina la vicina viene a darci il pacco. Io ero a letto e qnd mi sono alzato mi ha detto della consegna. Ah si, mi son dimenticato di dirtelo. Molto bello sto vestito me lo presti qualche volta vero? Certo le dico. La sera lo provo e cavoli è piccolo. Lo dico a mia moglie e le dico che può tenerlo lei. E lei invece mi dice: ma no, rendilo e prendi una taglia in più. Insomma, per me anche questo è un modo di essere incoraggiati.
Baci

Avatar utente
stefania007
Lady
Lady
Messaggi: 652
Iscritto il: domenica 12 ottobre 2014, 15:04
Località: Interland Milanese
Età: 39
Contatta:

Re: Incoraggiati dalle donne

Messaggio da stefania007 »

Fabri1861 ha scritto:Che fortuna che hanno molte di voi a condividere questa passione con la persona che amano (moglie / fidanzata), sarebbe veramente un sogno, io purtroppo sono costretta a nascondere tutto dentro di me
Concordo anch'io porca palettaImmagineImmagineImmagine


Stefania Combi
StefaniaCombi

Avatar utente
Eti
Baby
Baby
Messaggi: 5
Iscritto il: venerdì 30 agosto 2019, 21:39
Località: lombardia
Età: 55

Re: Incoraggiati dalle donne

Messaggio da Eti »

Un giorno mentre eravamo seduti a tavola soli, le ragazze dormivano, allora erano piccole, dissi a mia moglie tutto, che praticamente mi sentivo veramente in sintonia con me stessa quando ero en femme.
La prese benissimo.
Mi rammaricai che le dicevo questo dopo anni di matrimonio, convivenza e fidanzamento..... chissà quanto tempo sprecato pensavo.
Venni incoraggiata ad approfondire, frequentare forum e conoscere sorelline fino al momento dell'incontro con Étienne, che non è altro che il mio nome originale, trasformato in Stefano per praticità burocratiche,
Lì ci fu la doccia Finlandese o come preferite chiamarla, ...doccia polare con tanto do orso bianco!
Non mi dilungo, ma fu un trauma. Positivo perché non vide una macchietta tipo "I Legnanesi" o parodia di uomo vestito da donna, ma vide un'altra presenza molto femminile, non arrivo a donna perché purtroppo non arrivo a tanto!
Vedeva tutte le mie caratteristiche di uomo dolce e femminile, tanto apprezzate, che ogni giorno le venivano date da suo marito, con barba lunga pochi capelli ecc.ecc, questa volta collegate e una volta per tutte rappresentate anche visivamente. Funzionavano, e davano un certo senso all'insieme.
Il problema era che non era pronta a questo e la parte del ruolo femminile era già stata data e confermata a lei.


Gli anni passano e se non curano almeno stratificano come le lasagne con strati di varie cose: problemi quotidiani, famiglia, impegni, lavoro...discutere su come educare i figli, entrambe in minigonna e tacco alto, definendo cosa deve dire il papà non era facile.
Continua a chiedermi consigli sul look, strizzando l'occhio, ma è un lieve ricordo su cui sorriderci sopra, lei, io mandando giù un bocconcino amaro....

Sa che Étienne esiste, è stata mandata in esilio, non ha nulla in contrario ma preferisce che si manifesti in giacca e cravatta o comunque in abiti maschili, sebbene apprezzi e voglia i modi poco macho di Étienne.

Ora ho deciso che è tempo di rivivere la mia natura vera, le dovrò dire che questa cosa non è un passatempo, un hobby, ma è parte di me, vera e forte. Non mi aspetto braccia al collo ne di ricevere regalini, .... forse arriveranno. Lascio tutto al momento.
Spero che ricominciando a rendersi conto poco a poco, grazie all'intelligenza emotiva di cui è dotata, possa aprire una nuova dimensione da condividere insieme.
Scusate se mi sono dilungata.
Grazie per l'attenzione.

Un caro saluto
Étienne

Avatar utente
CristinaV
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 994
Iscritto il: sabato 12 settembre 2015, 21:46
Località: Novara
Età: 66
Contatta:

Re: Incoraggiati dalle donne

Messaggio da CristinaV »

Meraviglioso racconto della tua storia Etienne, che condivido in gran parte con te.
Sei stata coraggiosa, fortunata e forte della tua sensibilità.
Complimenti vivissimi ed un abbraccio ad entrambe.

Cristina e Cucciola
La mia esistenza, si rifà a quei buoni vecchi jeans: Chi mi ama mi segua.

X-DRESS STAFF

2925

Avatar utente
Roby
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 3334
Iscritto il: venerdì 10 ottobre 2014, 7:14
Località: Lombardia
Età: 56
Contatta:

Re: Incoraggiati dalle donne

Messaggio da Roby »

Grazie della bella testimonianza.

Ogni donna e moglie fa storia a sé ed pronta ad accettare una parte femminile più o meno importante e "'pervasiva" nel proprio marito.

Tutto sta a come riempirai di significato le parole:
Eti ha scritto: [...].è tempo di rivivere la mia natura vera, le dovrò dire che questa cosa non è un passatempo, un hobby, ma è parte di me, vera e forte. [...]
Qual è la tua vera natura (che da queste parole sembra sia stata celata a lungo)?
Stefano continuerà ad esistere?
Sarà lo stesso di prima?

Anche io sto facendolo questo percorso, con una moglie che a suo tempo ha detto chiaramente che non voleva vedere un'altra donna in casa. Nel mio caso la "vera natura" è qualcosa che sto scoprendo giorno per giorno, di sicuro non è un gioco e non la sto più censurando. Solo che così facendo ci si avvicina inesorabilmente ad un punto di rottura. Il rischio è altissimo, ma nel mio caso sento di non poter fare diversamente.

In bocca al lupo, cara Etienne, facci sapere

Roberta



Inviato dal mio SM-A530F utilizzando Tapatalk
La Roby

Moderatrice di X-Dress

Avatar utente
Eti
Baby
Baby
Messaggi: 5
Iscritto il: venerdì 30 agosto 2019, 21:39
Località: lombardia
Età: 55

Re: Incoraggiati dalle donne

Messaggio da Eti »

Grazie di cuore Cristina, sei molto gentile.
Mi ha fatto molto piacere la tua risposta.
Merci...

Cara Roberta, grazie per la tua risposta.
Stefno ed Étienne sono una sola cosa.
Sono piùdi 40 anni che vivo questo mio essere e per troppo tempo ho vissuto come una clandestina.
Io sono questo e sono anni che l'ho accettato e anzi trovo sia qualcosa di buono, di mio.
Sono me stessa anche con un anonimo paio di jeans e una polo.
La mia fortuna è che sono stata accettata in termini teorici, anche da mia moglie, ora ho deciso che devo evolvere, proseguire e vivere serenamente ciò che sono.
Ho appena finito di parlarne con mia moglie dicendole che era arrivato il tempo di andare oltre, di riprendere in mank una parte della mia vita che in termini di percentuale va ben oltre, ma molto, del 50%.
Non è pronta a seguirmi, ma rispetta la mia scelta e apprezza il fatto che una volta tanto faccia qualcosa per me.
È un inizio .... i Murcheeba dicono ...Rome wasent bilt in a day.
Tanti cari saluti
Éienne

Avatar utente
Michela
Gurl
Gurl
Messaggi: 467
Iscritto il: lunedì 15 ottobre 2018, 21:02
Località: Rimini
Età: 50
Contatta:

Re: Incoraggiati dalle donne

Messaggio da Michela »

Cara Eti hai saputo raccontarti in modo splendido e mi spingi a fare altrettanto.
Io non ho mai avuto il coraggio di confidarmi con nessuna persona fino allo scorso mese di ottobre quando palesai la cosa con la mia compagna ( a dire il vero fu lei ad accorgersi che avevo delle tracce evidenti di smalto ancora sulle unghie dei piedi).
In passato mi capitò che una mia ex mi chiese in un momento sospeso tra il gioco è l’intimità di provare a mettermi la sua biancheria intima, i collant e la gonna.
La cosa mi stupì parecchio.
Io stetti al gioco.Ricordo che mi truccò anche in modo superficiale con un po’ di rossetto , del mascara alle ciglia e con del fard sulle guance.
Rammento anche che era una ragazza seppur molto attraente altrettanto bizzarra e fuori dagli schemi.
Ricordo pure la fatica nel mettermi i suoi collant essendo molto più bassa di me di statura e La sua biancheria intima mi stava piuttosto striminzita.
Ma non fiatai.
Mi dissi tra me e me .... ma quando mai mi capiterà più un occasione del genere?
Ma torniamo ai giorni nostri.
Il mio terrore di essere lasciata dalla mia compagna per fortuna è stato sostituito da una sorta di accettazione da parte sua.
Proprio oggi complice il fatto che i bimbi sono in vacanza con i nonni e noi siamo soli lei mi ha proposto ( le avevo già detto più volte che mi avrebbe fatto molto piacere farle conoscere Michela) di vestirmi .
Purtroppo ero molto imbarazzata ed emozionata ma non ho voluto perdere l’occasIone.
Mi sono preparata in modo meticoloso( mi ero depilata da 2 giorni ma ho voluto ripassare certe zone con il rasoio anche se non ho tanti peli) e dopo essermi perfettamente rasato le ho chiesto di mettermi lei lo smalto alle unghie e di truccarmi.
Ho sempre invidiato la sua bravura e la sua voglia di sperimentare ( in passato ha fatto anche alcuni corsi sul make-up).
Io ero molto emozionata anche se all’inizio un po’ imbarazzata e lei non sembrava a disagio.
L’unico fastidio il caldo che pur calato rispetto si giorni scorsi ci ha comunque dato un po’ di fastidio mitigato dall’aria condizionata.
Le ho anche prestato per l’occasione una gonna in ecopelle nera e una delle mie prime parrucche dello stesso colore.
So che non è stato facile per lei comprendermi e tanto meno non posso permettermi certi livelli di complicità nella coppia di cui ho letto nel forum in cui Michela si possa sostituire in certi momenti al suo alter ego maschile.
Insomma per non dilungarmi troppo direi che le cose sono andate bene.
Forse ho notato in lei una maggior fretta rispetto al sottoscritto dopo che entrambe con gonne e collant ci siamo fatte qualche foto è stata la prima a voler terminare la prova vestizione( mi ha concesso comunque di sfoggiare sia dei sandali che delle décolleté) e mi ha portato dell’acetone per togliere lo smalto e del latte detergente per il trucco.
Diciamo che ho sentito chiaramente che lei ha fatto questa cosa per amore nei miei confronti e credo anche se in apparenza non mi sembrava a disagio che per lei sia stata una forzatura pur promettendomi di essere disponibile a ripetere la cosa in futuro.
Altro dato ho dovuto insistere per vincere il suo diniego per fare alcune foto che lei inizialmente non voleva fare .
Insomma per farla breve avrei tanto voluto uscire con lei ( stavamo veramente bene insieme anche nei panni femminili e lei era veramente sensuale con il suo body molto ridotto in pizzo nero ) e mi ha fatto pure i complimenti per le mie gambe ( sono magra ed alta 186 ) non dico per una cenetta a due che sarebbe stato il massimo ma anche solo per una passeggiata.... ma non ho avuto il coraggio di chiederlo è così dopo circa 2 due ore enfemme Michela è dovuta tornare in cantina.
Unica concessione un altro angolo dell’armadio per lei In bella vista senza sotterfugi.
L’uscita a due per ora resta solo un sogno ma quello che ho vissuto pensando a come erano le cose a esattamente un anno fa è stato comunque un sogno e di questo devo ringraziare alcune di voi che mi hanno dato forza e determinazione.
Ciao baci a tutte e scusatemi se vi ho annoiato
Michela

Avatar utente
Eti
Baby
Baby
Messaggi: 5
Iscritto il: venerdì 30 agosto 2019, 21:39
Località: lombardia
Età: 55

Re: Incoraggiati dalle donne

Messaggio da Eti »

Ciao Michela, la strada che abbiamo scelto di intraprendere, per alcune, è in salita e con diverse buche.
E la percorriamo con i tacchi alti....
Saluti
Étienne

Rispondi