Prego, signora!

Prego, signora!

Messaggioda Julie » giovedì 8 novembre 2018, 15:07

Mi riallaccio a questo post di Lily per raccontarvi una piccola disavventura/avventura che mi è capitata settimana scorsa.

Dopo tanto tempo in cui per vari motivi non ho avuto occasione di indulgere nel nostro hobby preferito, martedì 30 ottobre ho potuto avere una giornata (beh, quasi, ero libera fino alle 16.30) tutta per me (foto dell'outfit nella mia galleria, ovviamente). Dopo tanti anni di lunghe vasche in macchina e quasi nient'altro, ho deciso da un po' che ogni volta che esco devo avere un obiettivo, cioè andare da qualche parte a fare qualcosa e questa volta avevo deciso di andare al supermercato a fare la spesa (lo so, non è glamour, ma è necessario : Wink : ).
Avevo deciso di andare alla COOP del Centrosarca, a Sesto San Giovanni, perché hanno il Salvatempo (*), che mi avrebbe permesso di ridurre di molto la durata della sosta in cassa (non ve può importare di meno, lo so, ma è funzionale al resto della narrazione, quindi portate pazienza) e l'interazione con la cassiera.
Arrivo al supermercato, parcheggio, indosso il mio impenetrabile scudo anti-riconoscimento (gli occhiali scuri : Smile : ), prendo il carrello ed entro. Faccio tutto il corridoio davanti alle casse con tranquillità per raggiungere l'ingresso del supermercato dall'altra parte, nonostante un paio di simpaticoni mi guardino e sogghignino, ma ormai queste cose mi scorrono addosso. Arrivo all'ingresso e mi dirigo ai Salvatempo, ma c'è un bellissimo ( : Frown : : Frown : ) cartello che dice che a causa di un guasto tecnico i Salvatempo non funzionano. : Andry :
Penso: "Poco male, ci sono comunque le casse fai-da-te per evitare di rischiare di dover rivolgere la parola a chiunque". Faccio tutta la spesa con la solita tranquillità senza neanche troppo batticuore (in realtà ho appena controllato sul mio fitness tracker ed ero fra i 100 ed i 120 bpm per tutto il tempo, per cui un pochino di batticuore c'era : Chessygrin : ) e vado per le casse fai-da-te: sorpresa (!!!) erano tutte chiuse : Eeek : : Eeek : : Eeek :
Attimo di panico e poi la "tremenda" realizzazione: avrei dovuto parlare alla cassiera! : Eeek : : Eeek : : Eeek : : Eeek :
Prendo fiato un attimo e poi mi metto alla ricerca della cassa più vuota possibile, che (Murphy docet) era dall'altra parte del negozio. Arrivo, mi metto in fila (stavo cominciando a sudare, fortuna che il TV Paint della Kryolan è assolutamente impermeabile), comincio a caricare la spesa sul nastro e, sarà stato il nervosismo, sarà stata la sfiga, sarà stato quello che volete, mi cade (di tutto quello che poteva cadermi e non si sarebbe rotto) un vasetto in vetro di pesto...

...CRASH...

...pesto dappertutto: sul pavimento, sulle scarpe, sulle autoreggenti, sul carrello.

In quattro millisecondi penso a tutti i consigli che ho letto qui sul forum sulla voce e come femminilizzarla il più possibile, e col volume più basso possibile e la laringe paralizzata mi rivolgo alla cassiera: "Scusi, signora, mi è caduto un vasetto di pesto".
La cassiera: "Va bene, signora, non si preoccupi, chiamo quelli delle pulizie."
E poi aggiunge: "Vuole qualcosa per pulirsi le scarpe, signora?"

Vi assicuro che per alcuni istanti il tempo si è fermato. Ho pensato: "Mi ha chiamato 'signora'? Mi ha chiamato 'signora'! : WohoW : : WohoW : : WohoW : " (Sì, c'erano anche gli emoticon nel mio pensiero : Wink : : Wink : : Wink : )

Ho accettato un po' di carta assorbente per ripulirmi, mi sono chinata aggraziatamente, piegando le ginocchia per pulirmi le scarpe.

"Stia attenta a non cadere, signora, ci mancherebbe anche quello..." aggiunge la cassiera (ed io a quel punto ho le farfalle nello stomaco). Fra l'altro noto che la gente in fila, anziché ridere a crepapelle puntando il dito verso di me, si faceva bellamente gli affari suoi.

Finiamo la transazione, pago, me ne vado, torno in macchina, e poi a casa, anche se avrei voluto fare un giro per il centro commerciale e fare un po' di shopping, ma avevo i surgelati e non potevo perdere tempo (nota per la prossima volta: "prima lo shopping, poi la spesa, cretina! E non ti azzardare a prendere ancora cose nei vasetti di vetro! : Wink : : Wink : ").

Per tutto il viaggio di ritorno non ho fatto altro che pensare a quanto "naturale" sia stato tutto lo scambio e a quanto in realtà ci facciamo spesso un sacco di masturbazioni mentali per niente al pensiero di uscire e di interagire con altre persone "en-femme". Non ho la presunzione di credere che mi abbia preso veramente per una donna (e per quanto ne so dopo fine turno ha riso "di quel travone che ha rotto un vasetto di pesto alla cassa" con tutte le sue amiche) però, alla fine, non è successo niente di veramente irreparabile (tranne che per il povero vasetto): ho parlato nella maniera più femminile che conosco (e se chiedete alle sorelline che mi hanno conosciuta, non ho esattamente una vocina dolce e musicale) e l'ho fatto "sufficientemente bene" per un breve interscambio, non ho ricevuto feedback negativi (anzi...) e sono ancora qui per raccontarlo.

Non è finita, in realtà, anche se il resto della giornata, in confronto, è stato abbastanza anticlimatico. Arrivata a casa, dopo aver messo a posto tutta la spesa, ho pensato che avevo fame, ma non voglia di cucinare, e, ancora euforica per essere riuscita ad "interagire" senza danni, ho deciso di uscire di nuovo ed andare a mangiare da qualche parte. Dopo qualche titubanza ho scelto un Roadhouse non lontano da casa, e ci sono andata. Al mio arrivo c'era un capannello di persone fuori dall'ingresso che fumava, quindi ho fatto un paio di giri intorno al locale per aspettare che rientrassero o se ne andassero: dopo qualche minuto ho parcheggiato e mi sono diretta all'ingresso.

Però mi sa che ormai l'euforia (o l'adrenalina) era finita, perché non ho avuto il coraggio di entrare. : Sad : : Sad : : Sad :
Ho fatto dietro front e sono tornata in macchina, dove però ho avuto una ricaduta, mi sono data due metaforici schiaffi e mi sono detta: "Perché non sei entrata? Cos'hai da perdere? Di cos'hai paura? In compagnia l'hai già fatto più volte!". Sono uscita nuovamente dalla macchina, sono tornata all'ingresso e...

...mi è mancato ancora il coraggio: coda tra le gambe, in macchina e a casa. : Cry : : Cry : : Cry : : Cry :

Non si può "vincere" sempre, dopotutto: chiamiamo questa piccola avventura un pareggio (con vittoria morale, come quando l'avversario segna al 96° su rigore che non c'era : Wink : ).

Spero di non avervi annoiato, ma era una cosa che sentivo di dover raccontare. : Love :


(*) Per chi non avesse esperienza i Salvatempo sono dei lettori di codici a barre che ti porti dietro durante la spesa e con cui scansioni tutti i prodotti che metti nel carrello, così alla cassa, invece di svuotare il carrello per farlo passare dalla cassiera e reinsacchettare poi tutto dopo aver pagato, dai solo il lettore e paghi quello che c'è scritto.
--
Julie : Love :
Connesso
Avatar utente
Julie
Lady
Lady
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 551
Iscritto il: lunedì 26 giugno 2017, 17:56
Località: Milano

Re: Prego, signora!

Messaggioda veronica » giovedì 8 novembre 2018, 21:27

Grazie per questo gustosissimo racconto tragicomico che in fin dei conti ti ha regalato delle belle emozioni.

Perché dici che la commessa "ha riso del travone? Ne sei a conoscenza oppure è una tua supposizione?



Inviato dal mio SM-A300FU utilizzando Tapatalk
1231sweet girl

2481
Avatar utente
veronica
Princess
Princess
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 2766
Iscritto il: martedì 28 ottobre 2014, 6:20
Località: Torino

Re: Prego, signora!

Messaggioda Julie » giovedì 8 novembre 2018, 23:27

veronica ha scritto:Perché dici che la commessa "ha riso del travone? Ne sei a conoscenza oppure è una tua supposizione?


Mi sono espressa male. Quello che intendevo dire è che con me è stata gentilissima e professionalissima, ma poi fra sé e sé chissà cos'ha pensato, tutto qua.


Inviato dal mio moto g(6) plus utilizzando Tapatalk
--
Julie : Love :
Connesso
Avatar utente
Julie
Lady
Lady
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 551
Iscritto il: lunedì 26 giugno 2017, 17:56
Località: Milano

Re: Prego, signora!

Messaggioda LauraB » venerdì 9 novembre 2018, 0:01

: Thumbup :
Laura Bianchi
Avatar utente
LauraB
Moderatrice
Moderatrice
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 4489
Iscritto il: martedì 11 novembre 2014, 22:10
Località: Brescia

Re: Prego, signora!

Messaggioda sylvix » venerdì 9 novembre 2018, 1:34

Julie ha scritto:Mi sono espressa male. Quello che intendevo dire è che con me è stata gentilissima e professionalissima, ma poi fra sé e sé chissà cos'ha pensato, tutto qua.


ha pensato quello che hai scritto : Chessygrin :
ma va bene così, è importante essere lucidi e realisti di fronte all'evidenza. : Thumbup :
jeg taler ikke dansk!
Avatar utente
sylvix
Princess
Princess
 
Messaggi: 1512
Iscritto il: martedì 21 ottobre 2014, 3:09
Località: roma - brighton

Re: Prego, signora!

Messaggioda Eva » venerdì 9 novembre 2018, 6:32

Brava, un passo alla volta nella direzione della “normalità” delle uscite in cui fare TUTTO ciò che serve, che piace e che ci fa star bene.
La cosa che mi stupisce è che non hai problemi a uscire a pochi km da casa, io non lo faccio ancora, la distanza minima è di una trentina di km ma le prime volte ne facevo anche 70-100. Non sarà magari questo il motivo per il quale hai ancora dei blocchi nell’interazione con altri? La prossima volta prova ad allontanarti un po’, magari serve a darti un po’ più di tranquillità, a distanza di due anni e mezzo non ricordo bene, ma credo di essere entrata in un supermercato a far la spesa già alla seconda o terza uscita. E la spesa da allora non è mai mancata anche perché mi serve e di solito la faccio il sabato. Mai avuto episodi spiacevoli con le commesse (evito le casse dove ci sono uomini) né con tutte le altre negozianti varie con cui ho avuto a che fare, vai tranquilla, se entri in qualsiasi posto per spendere, sarai sempre la benvenuta.

Una prece per il pesto. : Sailor :
Immagine
Avatar utente
Eva
Princess
Princess
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 1689
Iscritto il: venerdì 26 febbraio 2016, 4:42
Località: Voghera

Re: Prego, signora!

Messaggioda Sery » venerdì 9 novembre 2018, 10:30

come disse una volta mio nipote di dieci anni "la paura è solo nella nostra testa" :-)
Sery
Avatar utente
Sery
Princess
Princess
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 1687
Iscritto il: mercoledì 22 ottobre 2014, 20:26
Località: Venezia

Re: Prego, signora!

Messaggioda ccinzia61 » venerdì 9 novembre 2018, 12:55

Sery ha scritto:come disse una volta mio nipote di dieci anni "la paura è solo nella nostra testa" :-)


Esattamente!! E ,aggiungerei io, anche se le persone si accorgono che le CD sono "diversamente Donne" ,l'educazione ed il fatto che a "prima vista" si viene "incasellati" o donne o uomini.....il fatto di avere seno , tacchi e abito femminile fa automaticamente scattare il "signora".... quindi c'e' la "passabilita" : Wink : ed e' quello che serve x avere rapporti interpersonali "normali" : Love :

Stai serena e goditi le tue uscite!!
Avatar utente
ccinzia61
Princess
Princess
Utente incontrata
Utente incontrata
Donna Bio
Donna Bio
 
Messaggi: 2811
Iscritto il: mercoledì 7 gennaio 2015, 16:23
Località: piemonte-liguria

Re: Prego, signora!

Messaggioda Julie » venerdì 9 novembre 2018, 13:10

ccinzia61 ha scritto:Stai serena e goditi le tue uscite!!


Grazie. Già me le godevo, ma diciamo che questo "rinforzo positivo" mi ha fatto piacere.

Inviato dal mio moto g(6) plus utilizzando Tapatalk
--
Julie : Love :
Connesso
Avatar utente
Julie
Lady
Lady
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 551
Iscritto il: lunedì 26 giugno 2017, 17:56
Località: Milano

Re: Prego, signora!

Messaggioda Julie » venerdì 9 novembre 2018, 13:10

Sery ha scritto:come disse una volta mio nipote di dieci anni "la paura è solo nella nostra testa" :-)
Avanti il nipotino. Complimenti.

Inviato dal mio moto g(6) plus utilizzando Tapatalk
--
Julie : Love :
Connesso
Avatar utente
Julie
Lady
Lady
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 551
Iscritto il: lunedì 26 giugno 2017, 17:56
Località: Milano

Prossimo


Torna a Racconti




Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010