Coming out forzato

Re: Coming out forzato

Messaggioda Kate_T » mercoledì 6 maggio 2020, 8:47

Io credo che ora ci sia bisogno di un po' di tempo per lei per sedimentare la cosa.... non credo insistere possa essere utile ma ripeto ogni storia è diversa ed è difficile fare dei modelli validi
K
Connesso
Avatar utente
Kate_T
Gurl
Gurl
 
Messaggi: 219
Iscritto il: mercoledì 5 dicembre 2018, 13:45
Località: Torino

Re: Coming out forzato

Messaggioda Kate_T » mercoledì 6 maggio 2020, 8:48

Frida ha scritto:
Elisa Da Vinci ha scritto:Quindi devo andarci cauto anche nella chiarezza più cristallina.

Quello che non capisce la porta a rimuginare è il rimuginare amplifica le sue psicosi.



Per me è stato facile parlare con chiarezza, ciò che avevo da dirle lo avrebbe capito chiunque. Quando ho detto a mia moglie che a me piace il ..zo e non la ..ca con, queste testuali parole, non c'era nessuna possibilità di fraintendere. In un attimo le è stato tutto chiaro, ha unito tutti i puntini rimasti.

E scusa Frida lei come ha reagito, era una cosa che si aspettava? Immagina? Come è cambiato il rapporto?
Ciao
K
Connesso
Avatar utente
Kate_T
Gurl
Gurl
 
Messaggi: 219
Iscritto il: mercoledì 5 dicembre 2018, 13:45
Località: Torino

Re: Coming out forzato

Messaggioda frossini » mercoledì 6 maggio 2020, 10:29

sono d'accordo anch'io con Sabrina:in questo momento non forzare la cosa e non coinvolgere altre persone;lei prima o poi tornerà sull'argomento e intanto devi accettare di nascondere Elisa
Avatar utente
frossini
Teen
Teen
 
Messaggi: 79
Iscritto il: martedì 5 marzo 2019, 22:21
Località: alto lazio

Re: Coming out forzato

Messaggioda Serena Crossdresser » mercoledì 6 maggio 2020, 13:00

Elisa Da Vinci ha scritto:Sono ostinata e non mi piace lasciare a lungo i discorsi appesi.
quindi complice il fatto che dopo poco che sono salita per andare a letto si è alzata per andare in bagno ho ripreso l'argomento.
beh non ne è uscito niente di buono, cancellando i segnali positivi che si potevano magari raccoglierei nei giorni precedenti.
anche questa fase era prevedibile.
in ordine sparso perché dal punto di vista cronologico è difficile ricostruire l'ordine degli avvenimenti:
-perché adesso e non quando ero dai miei
-perché non ne ho parlato
-perché come al solito tento di giustificarmi (di non aver parlato)

mi piace essere chiara: sono nella situazione che qualsiasi risposta fornisca, anche la più sincera tipo: lo faccio perché mi piace, perché ho un lato femminile (semplificazione) che lo richiede, non lo ho parlato prima perché mi provavo vergogna e disagio. viene ritorto contro di me e diventa un accusa verso di lei.

sono stanca, molto stanca. starò qualche giorno in silenzio e vedo se rientra lei nell'argomento. ma conoscendola non penso lo farà mai. quindi sarò io a rientrarci. sono tentata anche di dirlo ai miei in pompa magna solo per dimostrarle che non ho aspettato di non vivere con lei (11 anni di matrimonio) ma solo che mi ci sono voluti 25 anni per capirmi (in parte)

Elisa


I miei l'hanno sempre saputo.
Mi controllavano.
Quando ne sono stati certi hanno scelto mio fratello.
Non mi hanno mai accettato neppure in punto di morte.
Serena


"Poichè non sappiamo quando moriremo, si è portati a credere che la vita sia un pozzo inesauribile; però tutto accade solo un certo numero di volte, un numero minimo di volte. Quante volte vi ricorderete di un certo pomeriggio della vostra infanzia, un pomeriggio che è così profondamente parte di voi che senza neanche riuscireste a concepire la vostra vita - forse altre quattro o cinque volte, forse nemmeno. Quante altre volte guarderete levarsi la luna - forse venti - eppure tutto sembra senza limite."

cit. da " Il tè nel deserto "

... L'ora miracolosa che almeno una volta tocca a ciascuno. Per questa eventualità vaga, che pareva farsi sempre più incerta col tempo, uomini fatti consumavano lassù la migliore parte della vita.

cit. da " Il deserto dei Tartari " ( Dino Buzzati )
Avatar utente
Serena Crossdresser
Princess
Princess
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 1298
Iscritto il: martedì 19 febbraio 2019, 15:44
Località: Ivrea

Re: Coming out forzato

Messaggioda Frida » mercoledì 6 maggio 2020, 13:17

Kate_T ha scritto:
Frida ha scritto:
Elisa Da Vinci ha scritto:Quindi devo andarci cauto anche nella chiarezza più cristallina.

Quello che non capisce la porta a rimuginare è il rimuginare amplifica le sue psicosi.



Per me è stato facile parlare con chiarezza, ciò che avevo da dirle lo avrebbe capito chiunque. Quando ho detto a mia moglie che a me piace il ..zo e non la ..ca con, queste testuali parole, non c'era nessuna possibilità di fraintendere. In un attimo le è stato tutto chiaro, ha unito tutti i puntini rimasti.


E scusa Frida lei come ha reagito, era una cosa che si aspettava? Immagina? Come è cambiato il rapporto?
Ciao
K


È stato un megacasino! Troppe domande OT : Chessygrin : il tema è essere chiari senza fronzoli, qualsiasi siano le conseguenze!
"Una voce chiama da Seir in Edom: sentinella quanto durerà ancora la notte? E la sentinella risponde: verrà il mattino ma è ancora notte; se volete domandare ritornate un' altra volta"
Avatar utente
Frida
Princess
Princess
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 2749
Iscritto il: giovedì 12 novembre 2015, 1:46
Località: Milano

Re: Coming out forzato

Messaggioda Kate_T » giovedì 7 maggio 2020, 15:33

Chiaro, capito ;)
Connesso
Avatar utente
Kate_T
Gurl
Gurl
 
Messaggi: 219
Iscritto il: mercoledì 5 dicembre 2018, 13:45
Località: Torino

Re: Coming out forzato

Messaggioda Elisa Da Vinci » sabato 23 maggio 2020, 2:00

É quasi passato un mese.
Mi piacerebbe raccontare di complicità, e riconoscimento.

In realtà c’è stata solo l’ignoranza, nel senso letterale della parola. Ha ignorato quanto le ho detto.

L’unico effetto che si é prodotto nei giorni scorsi é quello che mi ha cercato per fare l’amore quasi tutte le sere.

Non ho problemi, mi attrae e il desiderio non manca, anche se mi infastidisce la sensazione di dover dimostrare qualcosa.

Ieri mi sono vestita, ero sola, ma non mi sono struccata molto bene, sotto gli occhi era rimasto un po’ di ombretto.

Mi ha detto che dovrei usare l’acqua miscellare.

E ha ragione, per fretta mi sono semplicemente lavata con il sapone.

Che sia forse il primo vero segnale dopo 1 mese che é consapevole e che lo sta accettando?

Elisa


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
C'è un tempo giusto per andarsene dalla vita di una persona anche quando non si ha un posto dove andare...
Avatar utente
Elisa Da Vinci
Lady
Lady
 
Messaggi: 624
Iscritto il: domenica 26 gennaio 2020, 17:02
Località: Firenze

Re: Coming out forzato

Messaggioda frossini » sabato 23 maggio 2020, 7:38

secondo me:
il fatto che ti abbia desiderato con maggiore frequenza è stato un suo tentativo di tranquillizzarla sulle tue inclinazioni sessuali e sul vostro rapporto(se fa l'amore con me gli piaccio e mi desidera)
il fatto che ti ha "consigliato" il prodotto senza polemizzare significa che sta metabolizzando la cosa.
Considera che nell'accettazione comune l'equazione crossdresser=gay è la norma e scardinare questa convinzione non è facile.
Io sarei moderatamente soddisfatta...
Avatar utente
frossini
Teen
Teen
 
Messaggi: 79
Iscritto il: martedì 5 marzo 2019, 22:21
Località: alto lazio

Re: Coming out forzato

Messaggioda Giulia_M » sabato 23 maggio 2020, 10:21

Elisa Da Vinci ha scritto:Mi ha detto che dovrei usare l’acqua miscellare.

Ah... l'acqua micellare (da "micella")... qui si sente la parlata toscana! : Smile :
"Come puoi essere così maschilista quando hai delle tette così grosse?"
- da Tutto su mia madre di Pedro Almodóvar
Avatar utente
Giulia_M
Gurl
Gurl
 
Messaggi: 197
Iscritto il: sabato 19 agosto 2017, 13:57
Località: Ferrara

Re: Coming out forzato

Messaggioda LellaB » sabato 23 maggio 2020, 12:19

Elisa Da Vinci ha scritto:É quasi passato un mese.
Mi piacerebbe raccontare di complicità, e riconoscimento.

In realtà c’è stata solo l’ignoranza, nel senso letterale della parola. Ha ignorato quanto le ho detto.

L’unico effetto che si é prodotto nei giorni scorsi é quello che mi ha cercato per fare l’amore quasi tutte le sere.

Non ho problemi, mi attrae e il desiderio non manca, anche se mi infastidisce la sensazione di dover dimostrare qualcosa.

Ieri mi sono vestita, ero sola, ma non mi sono struccata molto bene, sotto gli occhi era rimasto un po’ di ombretto.

Mi ha detto che dovrei usare l’acqua miscellare.

E ha ragione, per fretta mi sono semplicemente lavata con il sapone.

Che sia forse il primo vero segnale dopo 1 mese che é consapevole e che lo sta accettando?

Elisa


La reazione col silenzio ti sta dicendo che non vuole sentire la tua storia e il fatto che ti cerchi di continuo potrebbe significare che nel subconscio ha bisogno di sincerarsi che non sia vero, che sia solo un brutto sogno... speravo per te in una evoluzione più benigna, ma forse (spero per te) ha solo bisogno di più tempo per capire che la realtà è diversa. Consigli in questa sitazione sono difficili, forse sbagliati, come ormai sappiamo tutte le reazioni di ogni nostra compagna sono diverse, tu però non mollare almeno nel tuo percorso di recupero dei valori della famiglia e nella scoperta di Elisa che, mi pare sia molto importante per te. Qui hai molte esperienze diverse, se lo credi, puoi scegliere quella più vicina alla tua e provare a confrontarti.
Ti abbraccio forte
Antonella : Nar :

The high is the heel, the closest is the Paradise...
Avatar utente
LellaB
Lady
Lady
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 747
Iscritto il: sabato 3 febbraio 2018, 17:05
Località: Provincia Torino

PrecedenteProssimo


Torna a Coming Out - Consigli ed istruzioni




Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti


Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010