riflessioni odierne

Avatar utente
Celeste
Teen
Teen
Messaggi: 52
Iscritto il: sabato 22 agosto 2020, 8:00
Località: Triveneto

Re: riflessioni odierne

Messaggio da Celeste »

Deb ha scritto:Io non so in che percentuale sia maschio o femmina ma ho notato negli anni che riuscendo a tenere separate le due parti ho quasi del tutto eliminato menate interiori e sensi di colpa

Quindi se tu non tenessi separate le due parti ti sentiresti in colpa? Per quale motivo se posso chiedere?
Avatar utente
Deb
Gurl
Gurl
Messaggi: 184
Iscritto il: venerdì 14 febbraio 2020, 14:31
Località: Milano

Re: riflessioni odierne

Messaggio da Deb »

non saprei risponderti, so solo che negli anni mi sono fatta tonnellate di sensi di colpa (le famose montagne russe di cui si parlava in altro topic) e da quando ho cominciato a separare le due parti non mi succede più, ripeto non so se sia veramente questa la ragione. Ma quando da Deborah ritorno maschio non mi faccio più le menate di prima e vivo molto più serenamente
Avatar utente
duelunesole
Gurl
Gurl
Messaggi: 150
Iscritto il: lunedì 9 marzo 2015, 19:36
Località: torino

Re: riflessioni odierne

Messaggio da duelunesole »

LellaB ha scritto:Alla mia età non si fanno più domande, si comincia a pensare che la vita ti sta sfuggendo di mano e quindi ogni secondo vada vissuto nel migliore dei modi. Il senso del crossdressing per me è aver trovato una dimensione in cui sto bene, molto meglio di quella in cui sono nato e ho vissuto fino ad oggi.

non avrei saputo esprimere meglio ciò che sento .... : Wink :
Avatar utente
AmbraAngiocd
Baby
Baby
Messaggi: 30
Iscritto il: lunedì 10 agosto 2020, 6:48
Località: Bari

Re: riflessioni odierne

Messaggio da AmbraAngiocd »

duelunesole ha scritto:
LellaB ha scritto:Alla mia età non si fanno più domande, si comincia a pensare che la vita ti sta sfuggendo di mano e quindi ogni secondo vada vissuto nel migliore dei modi. Il senso del crossdressing per me è aver trovato una dimensione in cui sto bene, molto meglio di quella in cui sono nato e ho vissuto fino ad oggi.

non avrei saputo esprimere meglio ciò che sento .... : Wink :


È così praticamente anche per me da crossdresser sto benissimo ed a mio agio al 100%. Da maschio sto bene, per carità, ma nn so fare a meni collant che uso ogni giorno anche la notte, di accavallate gambe e qualche altro piccolo gesto naturale.
Avatar utente
Valeria
Lady
Lady
Messaggi: 866
Iscritto il: lunedì 8 febbraio 2016, 18:38
Località: Piacenza

Re: riflessioni odierne

Messaggio da Valeria »

Io uomo lo sono e lo rimango e lo rimarrò sempre.
Mi vesto e trucco a volte. Capita quando sto male. (Cosa da me già scritta) e per male si intende quando vivo male il mio essere: solitudine, abbandono, ansia, momenti che sono giù. Non sempre. A volte al 95% tiro fuori le palle e mi scuoto e reagisco, altre volte, no. Alcune volte penso sia invece puro edonismo, crisi anafettiva e vestirmi e truccarmi è momento di coccola per me stesso dato dalla me stessa, forse. Altre volte è stato un momento di stress in cui il momento di vestirmi e truccarmi è stato un breve staccare la spina, giusto quell'attimo di passare da uno stato all'altro (senza per questo diventare donna sarebbe impossibile peraltro) e che era mettermi in stand by per poi riavviare il sistema operativo per usare un paragone maldestro.
Ho avuto la tentazione di uscire ma mai messa in opera, ho peraltro compreso che era solo una tentazione a vincere una paura e nulla più e che nulla mi dava o peggio forse mi avrebbe portato a vivere male questo "hobby" o questo mio essere interiore che non e' essere donna ma anzi, ritrovare sempre un equilibrio maggiore e del tutto maschile del mio essere se vogliamo poi distinguere queste due cose, anche se non ho mai pensato che essere donna sia indossare una gonna e essere uomo indossare i pantaloni. Cosa sono uomo o donna? Direi decisamente uomo, amo le donne, sempre amate, sempre desiderate come donne e non solo come sesso. La mia sensibilità peraltro non è che mi renda femminile o donna, ne meno uomo, anzi molto più uomo consapevole.
Mi vergogno di quando lo faccio di vestirmi e truccarmi? Sì. Vorrei sempre malgrado gli anni, gettare via tutto. Non lo faccio perchè mi serve quando sto davvero male e non faccio nulla di male anche se temo che se un domani qualcuno dei miei affetti lo sapesse, lo farei stare male e non voglio fare stare male nessuno e meno che mai laddove non c'è motivo.
Da quando poi c'è stato il covid, anche le mie follie in un hotel in cui mi sentivo totalmente "quasi" libera di trasformarmi per me stessa per quelle poche ore in camera mia, sono finite, non muovendomi più di tanto e avendo meno circostanze in cui farlo e di certo non mi porto dietro parrucca ecc che magari poi mi ricoverano in ginecologia covid. :-) Metti poi che credono che sia incinta (vista la mia pancina) finisce che partorisco. :-)
Detto ciò mi sono rivestito giusto domenica notte, a tarda notte essendo in quel momento non disturbato in casa e potendo farlo per breve tempo. L'ho fatto completamente .... vestiti, trucco, parrucco. Ero anche abbastanza venuta bene, tra l'altro provando l'ultimo acquisto pre covide(una parrucca), Mi sono guardato, sono stato un po' così davanti alla tv, guardando una serie tv.
Non mi ha dato più di tanto, al di la' dell'aver fatto un trucco abbastanza buono e quindi semi soddisfacente. Per il resto mi sono sentito vuoto, non ho sentito colmata la mia ansia o stato emotivo e nemmeno la solitudine. Mi sono disfatta e tornato il brav'uomo di sempre, un po' ruvido e serio.
Non so quando lo rifarò, al momento mi sembra vuoto farlo, questa è la mia sensazione emotiva interiore. Non sto bene sia chiaro, ma posso sopportare la mia ansia e tristezza e sopravvivere a meno che non mi ammalo o peggio qualcuno a me caro abbia a star male. Spero sinceramente di no.
Valeria
Avatar utente
Bianca
Baby
Baby
Messaggi: 37
Iscritto il: domenica 1 novembre 2020, 19:37
Località: Triveneto

Re: riflessioni odierne

Messaggio da Bianca »

Sono nuova e la mia storia è un pò ancora complicata ma come te sono un lavoratore, buon padre (dicono) e uomo un po' più sensibile di altri. Vado molto d'accordo con le donne da sempre...l'amico del cuore, e ti assicuro che non ho assolutamente aspetto o atteggiamenti da donna. Però dentro sento che da sempre c'è qualcosa che mi spinge forte verso il mondo femminile. I vestiti sicuramente mi piacciono tanto, mi danno pace, mi sento bene quando indosso qualcosa e non ho più solo quella sorta di eccitazione di quando ero adolescente, anche se li metto poco e di nascosto. Ma la cosa che sento è che sono più attratto verso mansioni tipicamente femminili tanto che mia moglie spesso dice che la femmina in casa sono io. Almeno per me sento che la parte dominante la psiche è una. La biologia però dice il contrario. Poi comunque prevale alla fine il senso di responsabilità e volente o nolente, anche se dentro un po' soffro e mi piacerebbe fare cose diverse, sento che non posso rovinare equilibri affettivi e non. Mi devo accontentare. Cambierà qualcosa? Non so. Giorno per giorno e poi si vedrà.
Avatar utente
CristinaV
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 916
Iscritto il: sabato 12 settembre 2015, 19:46
Località: Novara

Re: riflessioni odierne

Messaggio da CristinaV »

Ciao Bianca, a me è capitato diverse volte che persone con cui ho condiviso molto del mio tempo al maschile poiche non conoscevano il resto di me, dal negoziante alla nuora, e che sentivo distaccate, quando per vari motivi hanno incontrato Cristina hanno commentato che quella era l'immagine che avevano di me, ed a seguire i contatti sono divenuti estremamente sereni.
Sicuramente non è sempre così, ma esternando quello che si sente può capitare.

Un esempio del 2018

viewtopic.php?f=23&t=4918" onclick="window.open(this.href);return false;

Cristina
La mia esistenza, si rifà a quei buoni vecchi jeans: Chi mi ama mi segua.

2925

X-DRESS STAFF


2481
Avatar utente
Bianca
Baby
Baby
Messaggi: 37
Iscritto il: domenica 1 novembre 2020, 19:37
Località: Triveneto

Re: riflessioni odierne

Messaggio da Bianca »

Grazie Cristina. Fai conto che mia cognata ci chiede spesso chi è la donna in casa, non per gli atteggiamenti ma per gli argomenti di conversazione. E molte volte mi accorgo che se siamo fuori con gente tendo a stare in mezzo alle "ragazze" e mi sforzo a stare in mezzo agli uomini più che altro per questioni sociali.
Avatar utente
Marinatravoi
Teen
Teen
Messaggi: 94
Iscritto il: mercoledì 26 agosto 2020, 22:20
Località: Milano

Re: riflessioni odierne

Messaggio da Marinatravoi »

Ciao, ma sapete che anch'io mi sono resa conto già da parecchio tempo che mi trovo più a mio agio ed in sostanza gradisco di più stare in compagnia di sole donne? Naturalmente, come spesso accade, quando si esce ci sono anche gli uomini e cerco di conversare anche con loro...ma se potessi scegliere starei solamente con le donne...come diceva Deb all' inizio, adoro le donne e sono portata ad imitarle, non solo nel vestire, ma anche cercando di calarmi nel loro modo di pensare, mediamente più empatico rispetto a quello maschile e sottolineo "mediamente" per non cadere nella solita trappola delle stereotipie. Per questo mi piace mettermi en femme, mi fa stare bene, mi da come un senso di pace con me stessa. Poi, anch'io quando sono en homme, sono uomo, anche un po' orso, non disprezzando di stare da solo.
Avatar utente
Bianca
Baby
Baby
Messaggi: 37
Iscritto il: domenica 1 novembre 2020, 19:37
Località: Triveneto

Re: riflessioni odierne

Messaggio da Bianca »

Marina condivido pienamente tutto quello che hai detto anche la sensazione di pace che provo stando "en Femme".
Rispondi