Cosa sono?

Re: Cosa sono?

Messaggioda LindaB » martedì 12 giugno 2018, 7:33

Alyssa , non so come tu abbia fatto a descrivermi cosi bene , senza conoscermi ed avermi interrogata! : Chessygrin :

Comunque, si , è una questione che per certi versi mi tormenta e ne continuo a parlare anche in casa , ho soprattutto bisogno di confrontarmi con la persona che più stimo : probabilmente questa situazione le sta pesando non poco e vorrei non superare i suoi limiti.
Allo stato attuale il desiderio di condivisione è ciò che "governa" maggiormente le mie azioni.

Io sono Superpippo, la cui versione femminile è anche peggio : Lol :

Linda
Avatar utente
LindaB
Princess
Princess
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 1181
Iscritto il: martedì 21 ottobre 2014, 11:49
Località: Milano\Pavia

Re: Cosa sono?

Messaggioda veronica » mercoledì 13 giugno 2018, 14:12

Mi sento dr. Jeckill e mrs. Hyde come nel film!
Ma con la consapevolezza di esserlo in una versione e nell'altra : Chessygrin :

Very
1231sweet girl

2481
Avatar utente
veronica
Princess
Princess
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 2777
Iscritto il: martedì 28 ottobre 2014, 6:20
Località: Torino

Re: Cosa sono?

Messaggioda MartyCd » mercoledì 13 giugno 2018, 16:02

veronica ha scritto:Mi sento dr. Jeckill e mrs. Hyde come nel film!
Ma con la consapevolezza di esserlo in una versione e nell'altra : Chessygrin :

Very


anch'io Very vorrei essere entrambe le cose, non vorrei abbandonare la mia parte maschile ma vorrei vivere anche quella al femminile.

Un bacio
Martina
androgino - sono una delle fondatrici del sito - i love shopping
Avatar utente
MartyCd
Gurl
Gurl
 
Messaggi: 316
Iscritto il: mercoledì 11 febbraio 2015, 11:29
Località: Roma

Re: Cosa sono?

Messaggioda sofy67 » venerdì 13 luglio 2018, 11:22

Bel post, azzecca in pieno la problematica di essere donna o essere uomo, nell'universo xdress è un dubbio che ci strugge ma ci alimenta anche, ci da quella piccola (o grande) vena di follia, che ci fa dire "possiamo essere donna", "posso truccarmi e mettere quelle autoreggenti".

In fondo in tutti noi ci sono due anime, a volte prevale la "secondaria" rispetto a quella fisica, personalmente sono da un pò di tempo nella fase maschile, vado in palestra, sto aumentando di peso, non mi rado le gambe (ahime), seppur sono abbastanza glabro, mi vedo come un bel ometto ora, ma è innata in me la voglia di comprarmi dei micro shorts, o delle autoreggenti (per l'autunno) o dei tacchi 12 o dei miniabiti, come quando pesavo 68 kili ed ero magrissima.

Li prendo li provo e resto delusa e riprendo la mia attivitò mascolina......sto aspettando che passi il momento forse saranno gli ormoni maschili che sono esplosi quest'anno.....ma vorrei tanto ritornare ad essere Sofy!
Avatar utente
sofy67
Teen
Teen
 
Messaggi: 52
Iscritto il: lunedì 24 luglio 2017, 17:46
Località: Padova

Re: Cosa sono?

Messaggioda abby80 » sabato 21 luglio 2018, 16:24

Bello Alyssa il tuo "sfogo" e come si è sviluppato.
Tante domande che mi continuo a fare anch'io e che grazie a quello che hai scritto tu e le altre amiche mi permette di avere punti di vista diversi.
Chiaro è che CD venga vissuto da ognuna di noi in modo diverso, certe volte come punto di partenza alla transizione e altre volte come situazione stabile.

Perché io sia così o abbia questi desideri... come vedere una ragazza e volerle assomigliare (oppue il suo abito), non credo avrà mai una risposta.

Lessi di teorie, la tendenza al trav dovuta al modo in cui uno viene alleavato in infanzia (se la parte maschile era mancante o esprimeva debolezza) e da adulto voglia riproporre le stesse belle sensazioni, stessa teoria usata in questi anni per descrivere chi colleziona roba vintage della sua epoca.

Beh potrebbe, ma nel mio caso non mi sento proprio così.

Oppure (mia teoria empirica), per chi è della mia epoca, per colpa degli stereotipi all'uomo è richiesta responsabilità mentre alla donna è concesso svago e attenzioni.
Può darsi che ogni tanto la cerchi anch'io, ma è normale per qualsiasi uomo cercare questi aspetti anche se la cultura alla "Denim" (chi se la ricorda la pubblicità) non la contempla.

io e penso un po' tutte ci troviamo in difficoltà a capire cosa siamo perché (io) crerco una collocazione sociologica nel mondo attuale.
In pratica, inquadrare la mia condizione, è come cercare inserire una forma quadrata dentro una casellina triangolare, non ci entrerà mai finché qualcuno non costruirà la forma quadrata.

Se non ci dovessimo per forza inquadrare in una categoria (uomo/donna) non saremmo qua a farci domande, ma a vivere la vita che abbiamo nel modo migliore.
Ammetto però che anch'io ogni tanto cado negli stereotipi, è difficile perfino per me uscire dal pensiero comune che società ci ha imposto dalla nascita.

Sono comunque super positiva, le cose però stanno cambiando velocemente, grazie ai social dove le informazioni scorrono veloci e neutrali, forse tra 20/30 non ci sarà più una società che richiede rigorose separazioni uomo/donna.

XOXO
Abby
Avatar utente
abby80
Gurl
Gurl
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 102
Iscritto il: mercoledì 18 luglio 2018, 22:36
Località: Milano

Precedente


Torna a L'angolo dello sfogo




Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010