La nuova idea di Corsico

Re: La nuova idea di Corsico

Messaggioda Roby » giovedì 27 dicembre 2018, 14:48

ccinzia61 ha scritto:
Le donne Bio, di cui sono "rappresentante" , normalmente non hanno nessun problema nell'accettare e rapportarsi in modo "normale" con un uomo vestito al femminile, a patto che sia "credibile" e passabile e non sembri una "macchietta" o un "puttanone" passatemi il termine che ho utilizzato solo x rendere l'idea!! Se vai in un centro commerciale vestita normale con trucco normale parrucca normale passerai anche se si accorgeranno che non sei bio, se vai in giro scosciata stivaloni tacco 17 , trucco da passeggiatrice, e atteggiamento da "caccia" ovvio che sarai considerata "adeguatamente" e quindi guardata come un pittoresco "viados"!!!


In quanto rappresentante delle donne "non bio" mi congratulo con Cinzia per aver usato la parola chiave "credibile" che è il mio mantra da decenni.

Se siamo oneste con noi stesse, per il 99% di noi che non siamo in terapia ormonale, essere "passabile", cioè scambiabili per una bio è assolutamente una chimera; invece essere "credibile" è un obiettivo possibile ed è lì che si dovrebbe puntare.

Essere credibile vuol dire che il nostro porsi al femminile è percepito come una cosa naturale, non forzata. Se il nostro interlocutore è una donna potrà scattare quella complicità di appartenenti allo stesso genere, allo stesso "lato della barricata". Essere credibile vuol dire poter essere chiamata tranquillamente "signora" senza che questo sembri fuori luogo. E tutto questo può accadere anche se la biologia maschile è visibile: al limite possiamo essere prese per delle trans in fase iniziale del percorso.

Ma come si fa ad essere credibile? Senza stare a dilungarmi troppo, conta la cura dei dettagli, un look non vistoso che possa essere adeguato per una bio della stessa età nella stessa situazione, ovviamente un certo tipo di comportarsi e porsi agli altri.

Al contrario se uno si concia da zoccolona e si comporta da scaricatore di porto le persone vedranno solo uomo vestito da donna in vena di carnevalate (se va bene) o proprio a caccia. Ovviamente nessuna bio potrà sentire qualsiasi tipo di solidarietà per questa persona, nessuno la chiamerà "signora" e al massimo potrà attrarre maschi ar..ati!

Chiudo con una citazione dal mio film preferito:

"Ho visto cose che voi umani non potreste immaginarvi....
Composti ragionieri in atteggiamenti da Messaline discinte...
Irsuti scaricatori di porto truccati come prostitute dell' est...
Panciuti macellai in minigonna calze a rete e tacchi a spillo, sculettanti sul lungomare di Ostia!

Ah se tante amiche CD si guardassero con altri occhi prima di uscire!!

Un abbraccio

Roby

Inviato dal mio SM-A510F utilizzando Tapatalk
La Roby
Avatar utente
Roby
Princess
Princess
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 2333
Iscritto il: venerdì 10 ottobre 2014, 7:14
Località: Lombardia

Re: La nuova idea di Corsico

Messaggioda ccinzia61 » giovedì 27 dicembre 2018, 14:54

susy ha scritto:
ccinzia61 ha scritto:
Le donne Bio, di cui sono "rappresentante" , normalmente non hanno nessun problema nell'accettare e rapportarsi in modo "normale" con un uomo vestito al femminile, a patto che sia "credibile" e passabile e non sembri una "macchietta" o un "puttanone" passatemi il termine che ho utilizzato solo x rendere l'idea!! Se vai in un centro commerciale vestita normale con trucco normale parrucca normale passerai anche se si accorgeranno che non sei bio, se vai in giro scosciata stivaloni tacco 17 , trucco da passeggiatrice, e atteggiamento da "caccia" ovvio che sarai considerata "adeguatamente" e quindi guardata come un pittoresco "viados"!!!


In quanto rappresentante delle donne "non bio" mi congratulo con Cinzia per aver usato la parola chiave "credibile" che è il mio mantra da decenni.

Se siamo oneste con noi stesse, per il 99% di noi che non siamo in terapia ormonale, essere "passabile", cioè scambiabili per una bio è assolutamente una chimera; invece essere "credibile" è un obiettivo possibile ed è lì che si dovrebbe puntare.

Essere credibile vuol dire che il nostro porsi al femminile è percepito come una cosa naturale, non forzata. Se il nostro interlocutore è una donna potrà scattare quella complicità di appartenenti allo stesso genere, allo stesso "lato della barricata". Essere credibile vuol dire poter essere chiamata tranquillamente "signora" senza che questo sembri fuori luogo. E tutto questo può accadere anche se la biologia maschile è visibile: al limite possiamo essere prese per delle trans in fase iniziale del percorso.

Ma come si fa ad essere credibile? Senza stare a dilungarmi troppo, conta la cura dei dettagli, un look non vistoso che possa essere adeguato per una bio della stessa età nella stessa situazione, ovviamente un certo tipo di comportarsi e porsi agli altri.

Al contrario se uno si concia da zoccolona e si comporta da scaricatore di porto le persone vedranno solo uomo vestito da donna in vena di carnevalate (se va bene) o proprio a caccia. Ovviamente nessuna bio potrà sentire qualsiasi tipo di solidarietà per questa persona, nessuno la chiamerà "signora" e al massimo potrà attrarre maschi ar..ati!

Chiudo con una citazione dal mio film preferito:

"Ho visto cose che voi umani non potreste immaginarvi....
Composti ragionieri in atteggiamenti da Messaline discinte...
Irsuti scaricatori di porto truccati come prostitute dell' est...
Panciuti macellai in minigonna calze a rete e tacchi a spillo, sculettanti sul lungomare di Ostia!

Ah se tante amiche CD si guardassero con altri occhi prima di uscire!!

Un abbraccio

Roby

Inviato dal mio SM-A510F utilizzando Tapatalk

Quoto totalmente Susy!!!!
Avatar utente
ccinzia61
Princess
Princess
Utente incontrata
Utente incontrata
Donna Bio
Donna Bio
 
Messaggi: 2965
Iscritto il: mercoledì 7 gennaio 2015, 16:23
Località: piemonte-liguria

Re: La nuova idea di Corsico

Messaggioda Frida » giovedì 27 dicembre 2018, 15:28

Discorsi ultra condivisibili per chi cerca un confronto solidale con le donne bio.

e ..se gli ebrei fossero stati meno ebrei, se i gay fossero meno gay, se i poveri fossero meno poveri e se i brutti fossero meno brutti e se i crossdresser fossero meno uomini allora.. tutto sarebbe più credibile?

Bisognerebbe comprendere certi bisogni emotivi altrui prima di lanciarsi in crociate divisive.
"Una voce chiama da Seir in Edom: sentinella quanto durerà ancora la notte? E la sentinella risponde: verrà il mattino ma è ancora notte; se volete domandare ritornate un' altra volta"
Avatar utente
Frida
Princess
Princess
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 1874
Iscritto il: giovedì 12 novembre 2015, 1:46
Località: Milano

Re: La nuova idea di Corsico

Messaggioda Roby » giovedì 27 dicembre 2018, 15:34

Io ho scritto qualcosa di divisivo?
Se si ti chiedo di spiegarmi perché davvero non me ne sono resa conto.
Baci
Roby

Inviato dal mio SM-A510F utilizzando Tapatalk
La Roby
Avatar utente
Roby
Princess
Princess
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 2333
Iscritto il: venerdì 10 ottobre 2014, 7:14
Località: Lombardia

Re: La nuova idea di Corsico

Messaggioda Frida » giovedì 27 dicembre 2018, 17:00

susy ha scritto:Io ho scritto qualcosa di divisivo?
Se si ti chiedo di spiegarmi perché davvero non me ne sono resa conto.
Baci
Roby

Questo per me è un pensiero divisivo.
susy ha scritto:Al contrario se uno si concia da zoccolona e si comporta da scaricatore di porto le persone vedranno solo uomo vestito da donna in vena di carnevalate (se va bene) o proprio a caccia. Ovviamente nessuna bio potrà sentire qualsiasi tipo di solidarietà per questa persona, nessuno la chiamerà "signora" e al massimo potrà attrarre maschi ar..ati!


Mogli, compagne e madri sono messe in guardia dall'essere solidali con chi ha un aspetto e un comportamento "anti-normativo". Non è così ovvio. L'empatia scatta verso le persone che ci sono culturalmente più vicine. La divisione è tra chi manifesta un bisogno di accettazione da parte di un contesto femminile e chi ha bisogno di un riconoscimento da parte di un contesto maschile. Questo ci porta a considerare moralmente accettabili i primi e discutibili gli ultimi. Il punto è che entrambi i "gruppi d'interesse" sono accomunati da spinte emotive molto simili che esprimono in modo primitivo e diversificato. E' facile mettere in evidenza ciò che ci risulta sgradevole. E' difficile far comprendere che esistono, specie per noi maschi, dei bisogni emotivi che ci spingono a fare determinate cose moralmente deprecabili. Indossare un bel vestito può aiutare ad entrare in empatia più facilmente con le donne bio mentre vestirsi da zoccolona può aiutare a farsi "trombare" da un maschio arrapato. In entrambi i casi si tratta di relazioni necessarie a ristabilire un certo equilibrio interiore. Se accettiamo una condizione come credibile e normativa dobbiamo accettare anche l'altra. Le due situazioni non si possono dividere ma si possono distinguere.

Roby, sono certa che il tuo post vuole essere inclusivo e mi scuso se ho messo in evidenza un passaggio che per me risulta critico.

Baci : Love : , Frida
"Una voce chiama da Seir in Edom: sentinella quanto durerà ancora la notte? E la sentinella risponde: verrà il mattino ma è ancora notte; se volete domandare ritornate un' altra volta"
Avatar utente
Frida
Princess
Princess
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 1874
Iscritto il: giovedì 12 novembre 2015, 1:46
Località: Milano

Re: La nuova idea di Corsico

Messaggioda Monica71 » giovedì 27 dicembre 2018, 17:15

Dipende come si vuole apparire...... personalmente non sono mai uscita ma cercherei di essere invisibile perchè fatico a tenere un portamento femminile . Magari certe voglio mettersi in mostra e allora cambia tutto : Wink :

Ps: corsi di portamento ci sono per noi CD ?

Monica : Love :
Monica : Love :
Sei qui con la soluzione o fai parte del problema? : Chessygrin :
Avatar utente
Monica71
Gurl
Gurl
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 174
Iscritto il: martedì 11 dicembre 2018, 18:50
Località: Cremona

Re: La nuova idea di Corsico

Messaggioda Valeria » giovedì 27 dicembre 2018, 17:37

mai frequentato locali di quel tipo ne da uomo ne da vestita e nemmeno ne sento bisogno come non sento bisogno di frequentare disco ecc.
circa le advances di uomini, non ne ho mai avute, non essendo mai uscita, se mi dovesse accadere sareri imbarazzata e disgustata sia da loro, che anche da me.
mi piacerebbe al limite avere un complimento da una bella donna che mi vedesse vestita, ma una roba sincera, non perche' mi si vuole portare a letto.
non ci tengo ad essere vestita e truccata per rimorchio o letto ... il letto mi piace per dormire e per farci l'amore con una donna che mi ami ( quando c'è stata è stato bello,ora non c'è, non la cerco, e se capiterà di trovare di nuovo una che mi ami e che amo allora sarà ok, se no passo, preferisco starmene da solo o da sola se vestita quando capita)

Consiglio a chi vuole uscire di cercare la normalità se lo scopo e' quello di essere gratificate dall'essere al femminile. Se invece è sesso o altro allora va bene tutto, ma non è cosa bella penso essere viste e percepite come delle puttane. Avvilente per chi si veste ed avvilente anche per le donne e se teniamo alle donne evitiamo questo stereotipo maschilista che fa stare male sia l'uomo che la donna è solo frutto di un avvilimento sessuale.
Valeria
Avatar utente
Valeria
Lady
Lady
 
Messaggi: 635
Iscritto il: lunedì 8 febbraio 2016, 19:38
Località: Piacenza

Re: La nuova idea di Corsico

Messaggioda LauraB » giovedì 27 dicembre 2018, 18:14

Torniamo un attimo al post d apertura..

Pieno di anziani maschi che ti saltano addosso. Non puoi camminare tranquilla nel parcheggio che ti rompono le ..... Ovaie!
Ma esiste un posto dove puoi girare tranquillamente senza giudizi animaleschi o da razzisti?


la domanda si risponde da se.. ovvero (quasi) qualsiasi altro luogo che non sia adibito a incontri di un certo tipo. Cinzia ha risposto egregiamente, e mi piace la frase con cui conclude, credo sia il sunto di tutto, a partire dalla mission del forum.

Idem quoto le "situazioni" descritte da Roby, in cui mi ci trovo

Quoto in pieno anche la risposta di Frida in cui si ricorda di fare attenzione alla propria salute.

Mi trovo anche completamente d'accordo con la parte teorica del discorso di Frida (per quello che ho capito..), tranne che nel risultato.. mentre madri e compagne saranno messe in guardia dall essere solidali con chi si veste da "pu..ona" temo che tale "solidarietà" non la si avrà da chi è a caccia. E non necessariamente in luoghi come priveè.. L abito, fa ancora, per molti, il monaco. E comunque ci sono "cacciatori" che "sparano" a qualsiasi cosa si muova o respiri
Laura Bianchi
Avatar utente
LauraB
Moderatrice
Moderatrice
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 4826
Iscritto il: martedì 11 novembre 2014, 22:10
Località: Brescia

Re: La nuova idea di Corsico

Messaggioda ccinzia61 » giovedì 27 dicembre 2018, 21:15

Frida ha scritto:Discorsi ultra condivisibili per chi cerca un confronto solidale con le donne bio.

e ..se gli ebrei fossero stati meno ebrei, se i gay fossero meno gay, se i poveri fossero meno poveri e se i brutti fossero meno brutti e se i crossdresser fossero meno uomini allora.. tutto sarebbe più credibile?

Bisognerebbe comprendere certi bisogni emotivi altrui prima di lanciarsi in crociate divisive.

Ma non e' una crociata divisiva Frida, tutt'altro!!

A me fa sorridere che si va in un luogo dichiaratamente da "caccia" e poi ci si lamenta che ci sono i "cacciatori"!! E ci si preoccupa di quello che possono pensare le donne!!!

E' questione di scelta, si puo scegliere di essere appariscenti con tutte le eventuali conseguenze del caso, oppure uniformarsi a quello che sono le donne bio e quindi essere piu' "credibili" come donne!! Tutto qui... scelta personale.... fermo restando che non bisogna stupirsi se poi ti arrivano manate nel sedere o cretini che ti si appiccicano addosso come cozze!!! Succede regolarmente anche a noi Bio.... e infatti impariamo "da piccole" a difenderci opportunamente, ma quando abbassiamo la guardia l'agguato dei deficienti e' sempre possibile!!!

Non si deve far finta di "cadere dal pero"...!!! : Wink :

E nemmeno si tratta di accettare un atteggiamento e rifiutarne un altro, che vestirsi da "puttanone" sia deprecabile e vestirsi "bon ton" sia il top, dipende da scelte individuali, certo che se si SEMBRA piu' normali si verra' trattate in modo normale, se ci si veste da puttanone si verra' trattate da tali.. tutto qui, e questo e' innegabile!!!!! : Love :
Avatar utente
ccinzia61
Princess
Princess
Utente incontrata
Utente incontrata
Donna Bio
Donna Bio
 
Messaggi: 2965
Iscritto il: mercoledì 7 gennaio 2015, 16:23
Località: piemonte-liguria

Re: La nuova idea di Corsico

Messaggioda Roby » giovedì 27 dicembre 2018, 23:18

Cara Frida,
La mia risposta partiva dal racconto di Lara che si è trovata in un posto da "rimorchio" non volendo evidentemente essere rimorchiata.
Altre volte è capitato di ascoltare amiche che finiscono in quei luoghi non pensando che una trav o CD possa avere modi diversi per esprimersi ed incontrare altre persone. Volevo solo indicare una modalità alternativa forse più adatta alle aspettative di Lara.

Però riguardo alla divisività ti dico toucheè, hai ragione:
Frida ha scritto:L'empatia scatta verso le persone che ci sono culturalmente più vicine. La divisione è tra chi manifesta un bisogno di accettazione da parte di un contesto femminile e chi ha bisogno di un riconoscimento da parte di un contesto maschile. Questo ci porta a considerare moralmente accettabili i primi e discutibili gli ultimi. Il punto è che entrambi i "gruppi d'interesse" sono accomunati da spinte emotive molto simili che esprimono in modo primitivo e diversificato.

Nel mio proporre in buona fede un modello che ritenevo positivo, ho implicitamente sminuito il modello, la modalità opposta di chi cerca determinate esperienze spinta da necessità emotive altrettanto rispettabili. Oltretutto, chi di noi è senza peccato, per giudicare discutibile qualcosa? La sottoscritta no di certo.
Grazie di avermi fatto riflettere.
Baci
Roby

Inviato dal mio SM-A510F utilizzando Tapatalk
La Roby
Avatar utente
Roby
Princess
Princess
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 2333
Iscritto il: venerdì 10 ottobre 2014, 7:14
Località: Lombardia

PrecedenteProssimo


Torna a L'angolo dello sfogo




Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010