L'esperienza

L'esperienza

Messaggioda Lau » mercoledì 27 febbraio 2019, 1:12

Ciao...
Ho avuto spesso delle discussioni con donne bio , prima fra tutte quella che fu mia moglie sul fatto che in molte CD la visione di donna e l'immagine che esse ( noi ) vogliamo rappresentare sia un'immagine il più esasperata e non veritiera.
Nel caso specifico alcuni discorsi si riferivano al fatto che molte CD materializzano la loro parte femminile in maniera esasperatamente sexy , quasi con il.primordiale scopo di "auto-eccitamento" ma che nella realtà questo è uno degli ultimi pensieri che ha una bio quotidianamente.

Detta in parole povere terra terra,...molte CD tendono a materializzare la loro parte femminile con minigonne tacchi a spillo e quant'altro , invece che farlo nella maniera più veritiera di "donna di tutti i giorni"...

Per quello che mi riguarda non sono affatto d'accordo anche se , devo ammettere che avendo conosciuto molta gente dal 2000 in poi anche con la.mia ex moglie presente, molte esperienze portavano un pò in quella direzione...

A voi è mai capitato di discutere di questa cosa ?

Inviato dal mio SM-A530F utilizzando Tapatalk
Avatar utente
Lau
Teen
Teen
 
Messaggi: 93
Iscritto il: lunedì 18 febbraio 2019, 18:15
Località: provincia di verona , toscana e lombardia

Re: L'esperienza

Messaggioda Roby » mercoledì 27 febbraio 2019, 7:59

A me è capitato di constatare che molte CD tendono ad incarnare la loro idea di donna: in questi casi si tende a dare corpo ad un'idea stereotipata, generata dalle fantasie di un uomo. Da queste fantasie spesso emegono quei modelli fatti di tacchi altissimi, microgonne, look e pose nelle foto esasperatamente sexy.
In tutto questo non ci trovo nulla di male, sia chiaro che ognun* è libero di esprimersi come meglio crede; e poi ovviamente non riguarda tutte, ricordiamo che ci sono profonde differenze tra CD e CD; la sottoscritta per esempio è agli antipodi.
Ma tornando a queste CD stereotipate, certo che dal punto di vista di una bio, quel modello è poco assimilabile alla quotidianità di una donna. Se non ho capito male era questo il punto della tua ex...
Baci
Roby
La Roby
Connesso
Avatar utente
Roby
Princess
Princess
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 2168
Iscritto il: venerdì 10 ottobre 2014, 7:14
Località: Lombardia

Re: L'esperienza

Messaggioda Lau » mercoledì 27 febbraio 2019, 8:17

Si esatto, Roby
Io mi.ponevo in maniera per così dire non quotidiana ( come ad esempio il mio avatar ) semplicemente perchè erano speciali gli eventi ai quali partecipavo , mentre a casa stavo bene con un paio di ciabattone morbide, un pigiamone e con l'intimo basic.
Sono tranquillamente ucita di giorno con i jeans e le scarpe da ginnastica e in altre occasioni pìu formali anche in tailleur e un tacco non troppo sexy, ma capisco che la materializzazione "spinta" dell'immagine di donna , per molte CD alle prime armi o che comunque.non hanno spazi per esternalizzare questa cosa nella quotidianità , sia quello di stereotipare la stessa azione...

Buona giornata Roby

Inviato dal mio SM-A530F utilizzando Tapatalk
Avatar utente
Lau
Teen
Teen
 
Messaggi: 93
Iscritto il: lunedì 18 febbraio 2019, 18:15
Località: provincia di verona , toscana e lombardia

Re: L'esperienza

Messaggioda Luna » mercoledì 27 febbraio 2019, 17:48

Ciao,
togliendo dal discorso certi casi non isolati, per la maggior parte delle Cd difatti stare enfemme è sempre un'occasione speciale, per cui cmq ci si veste "a festa". Se ci fosse una quotidianità secondo me sarebbe diverso.

Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk
Avatar utente
Luna
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 609
Iscritto il: venerdì 2 gennaio 2015, 0:41
Località: Provincia di Siena

Re: L'esperienza

Messaggioda Roby » mercoledì 27 febbraio 2019, 18:13

Luna ha scritto:Ciao,
togliendo dal discorso certi casi non isolati, per la maggior parte delle Cd difatti stare enfemme è sempre un'occasione speciale, per cui cmq ci si veste "a festa". Se ci fosse una quotidianità secondo me sarebbe diverso.

Verissimo.
Ma non si può neppure prescindere dell'occasione.
Per esempio una delle mie uscite più belle e piena di soddisfazioni, è stata una giornata a visitare la città romana di Brescia in pura modalità turista. Ero vestita casual con ballerine, jeans maglietta, come era giusto per una turista.
Fossi andata vestita in tiro da discoteca. sarei stata del. tutto fuori luogo.
Roby
La Roby
Connesso
Avatar utente
Roby
Princess
Princess
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 2168
Iscritto il: venerdì 10 ottobre 2014, 7:14
Località: Lombardia

Re: L'esperienza

Messaggioda Luna » mercoledì 27 febbraio 2019, 18:27

Io in realtà stavo pensando magari a chi può mettersi enfemme una volta al mese senza neanche uscire. Con occasione io intendo più questo, che situazione "normali".

Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk
Avatar utente
Luna
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 609
Iscritto il: venerdì 2 gennaio 2015, 0:41
Località: Provincia di Siena

Re: L'esperienza

Messaggioda LauraB » mercoledì 27 febbraio 2019, 18:35

Roby ha scritto:Fossi andata vestita in tiro da discoteca. sarei stata del. tutto fuori luogo.


Ti saresti schiantata già al ponte d ingresso.. : Chessygrin :

Ai mie albori ero pure io stereotipata, la poca quantità di tempo a disposizione porta a puntare al "massimo". E comunque il piacere, le prime volte, di tacchi gonna e collant (etc) è veramente uno star bene.
Quando poi si ha più tempo a disposizione, chiaramente si provano altri outfit.
Se poi si vuole uscire, è preferibile, anche in rapporto a posto ed eventi, 1) essere non troppo visibile 2) essere comoda per alcune ore.
Quanto più si ha tempo e occasioni per uscire, poi si puo intanto guadagnare in sicurezza e poi gestirsi magari in gonna ma con scarpe da ginnastica.
E anche in casa, per chi come me vive al 100%, tuta, calzine, felpa.... almeno in inverno. Con temperature più alte si puo osare di oiu
Laura Bianchi
Avatar utente
LauraB
Moderatrice
Moderatrice
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 4767
Iscritto il: martedì 11 novembre 2014, 22:10
Località: Brescia

Re: L'esperienza

Messaggioda Federica » mercoledì 27 febbraio 2019, 19:03

Concordo che tutto dipende dal numero di uscite, supponendo di uscire e dal tipo di uscite.
Ovviamente se una sta solo in casa, quelle volte che si veste magari lo fa per incarnare la donna che , con la testa da uomo, gli farebbe girare la testa, per non dire altro.
Se una esce, solo la sera o solo in disco o locali prive, e le mie prime uscite sono state di questo tipo, osa il tacco spinto, la mini, il.trucco magari più esagerato.
Ma poi iniziando a frequentare il forum e vedendo che si può uscire di giorno, si capisce che l'abbigliamento deve rappresentare qualcosa che ti fa sentire si donna, ma una donna normale impegnata a fare shopping, a fare una passeggiata, a fare la turista.

E qui si va anche sul.discorso pantaloni, che mai e poi mai avrei pensato di indossare nel mio CDing, ed invece li ho messi e anche con una specie di anfibi, senza per questo sentirmi meno femminile.

Inviato dal mio ASUS_Z01KS utilizzando Tapatalk
[Federica
Avatar utente
Federica
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 543
Iscritto il: martedì 4 ottobre 2016, 22:47
Località: Verona

Re: L'esperienza

Messaggioda Lau » mercoledì 27 febbraio 2019, 19:30

condivido tutto....
infatti penso che se una ha la possibilità di uscire raramente è abbastanza ovvio che sia un "appuntamento" a festa.
Poi la quotidianità è tutta un'altra cosa ed anche io quando cominciavo ad uscire con più frequenza, lo facevo per vivere la mia esperienza con disinvoltura in primis e con la massima passabilità possibile che significa anche saper contestualizzare l'abbigliamento e scegliere quello più adatto e "comune".

con questo non critico il tacco alto che a me nelle occasioni giuste piace molto e soprattutto non conto i centimetri , ma a volte saper scegliere un abbigliamento "consono" all'occasione denota anche maturità.
Chiaramente se si va a fare una bischerata al Desigual ,..... li non ci si va con le ballerine , vero Roby? : Chessygrin : : Chessygrin :
Ultima modifica di Lau il mercoledì 27 febbraio 2019, 19:38, modificato 3 volte in totale.
Avatar utente
Lau
Teen
Teen
 
Messaggi: 93
Iscritto il: lunedì 18 febbraio 2019, 18:15
Località: provincia di verona , toscana e lombardia

Re: L'esperienza

Messaggioda Lau » mercoledì 27 febbraio 2019, 19:37

e ovvio che all'inizio ho esagerato un po' troppo anche io ed infatti la mia ex moglie puntava spesso il dito sulla mia eccentricità che spesso, visto anche il mio carattere molto solare la metteva un po' in soggezione.

Oggi dopo oltre 14 anni di divorzio non la biasimo , perchè al tempo ero davvero difficile da trattenere soprattutto quando si trattava di uscite di gruppo , dove solitamente ero l'autista ufficiale e l'animatore ... : WohoW : : WohoW :

poi con il tempo mi sono calmata : Chessygrin :
Avatar utente
Lau
Teen
Teen
 
Messaggi: 93
Iscritto il: lunedì 18 febbraio 2019, 18:15
Località: provincia di verona , toscana e lombardia

Prossimo


Torna a L'angolo dello sfogo




Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010