Disturbi?

Re: Disturbi?

Messaggioda abby80 » martedì 5 marzo 2019, 21:01

Da quanto ne so non mi sembra sia proprio così, se il sentimento che provate è solo puro crossdressing si tratta di parafilia, solo ricerca di "esperenzialità" oppure di tipo "feticistico", e anche altre mille sfumature...
Mentre la disforia è un disturbo (in campo psy), si tratta del rifiuto, anche violento, dal proprio corpo perché ci si sente nel sesso sbagliato.
Se non seguito adeguamente può portare anche al suicidio.

Meglio non confondere da come uno vuole apparire (spesso solo parafilia) da quello che uno si sente interiormente (più disforia).
Ma è qualcosa di veramente serio e intimo che non è sempre facile dare una netta separazione delle 2 cose e non sempre è chiaro a chi le provi.

Chi vi da della disturbata tout court, ha cannato sicuramente e magari dovrebbe essere lui/lei a farsi vedere da uno bravo. : Love :

XOXO Abby
Avatar utente
abby80
Gurl
Gurl
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 175
Iscritto il: mercoledì 18 luglio 2018, 22:36
Località: Milano

Re: Disturbi?

Messaggioda Maurina » martedì 5 marzo 2019, 22:35

Uno sfogo più che condivisibile cara Marika,
Chi prova ad essere se stessi non può essere considerata una persona con qualche disturbo.
Se mai, è il contrario
Tuttavia ci tengo a sottolineare alcune precisazioni di chi giustamente ha fatto notare che il crosdressing non rientra nel disturbo di genere, che da qualche anno è stato appunto rinominato disforia.
Una condizione che non rientra più tra la categoria dei disordini sessuali ma è un capitolo a se.
Nessuna si sente malata, però alla fine non è un male che sia catalogata
nel dsm in quanto consente ad una persona che ambisce a cambiamenti radicali come la transizione, di essere supportata dal sistema sanitario nazionale che si fa carico di alcuni costi anche se in molte regioni come la mia la terapia ormonale è a carico dell'utente.
Ma resta il fatto che la disforia di genere, o il disturbo, non è una malattia.
Tanto è vero, che i vari percorsi psicoterapeutici e psichiatrici a cui una persona deve sottoporsi prima di una transizione, sono volti a certificare proprio che non ci siano patologie psicologiche che possano in qualche modo influire sulla propria scelta.

Roby ha scritto:ho il seno piccolo ma è il mio e mi piace così...
:


Facciamo a cambio?
Wink :
: Love :
Avatar utente
Maurina
Gurl
Gurl
 
Messaggi: 387
Iscritto il: mercoledì 17 maggio 2017, 22:43
Località: Marche

Re: Disturbi?

Messaggioda Lau » mercoledì 6 marzo 2019, 0:01

boh...
io resto dell'idea che sono quello che sono e che voglio essere.
non mi chiedo il perchè o il per come,...se mi va di indossare qualsiasi cosa la indosso oppure no , perchè tanto non cambia la sostanza di quello che sono , e questo "sono" se pure varia un pò negli anni poco mi importa,perchè nel presente sono comunque quello che voglio essere e non ho bisogno di un percorso psichiatrico che mi "identifichi" o che cerchi di "catalogarmi".

certo , se un bel giorno volessi effettuare la transizione , dovrei rispettare le regole vigenti in questo paese , con tutti i percorsi che necessitano , ma potrei vivere da un'altra parte dove non sono previsti o dove addirittura sono condannati;
Quindi la mia morale è sostanzialmente quella di fregarmene e di vivere il mio io nel benessere più totale possibile,...ed il totale possibile significa almeno provarci...poi se la società mi descrive come pinco o pallina ,..non è un problema mio, perchè di certo da domani non cambio comportamento , a meno che non sia io a desiderarlo
Avatar utente
Lau
Teen
Teen
 
Messaggi: 93
Iscritto il: lunedì 18 febbraio 2019, 18:15
Località: provincia di verona , toscana e lombardia

Re: Disturbi?

Messaggioda Frida » giovedì 7 marzo 2019, 14:26

Marika ha scritto:Non ho problemi ad accettarmi così come sono; sorgono problemi nel rapportarsi con gli altri, principalmente perchè non capiscono!
Non è un 'disturbo' ... magari un po' di confusione?
Marika


..gli altri non capiscono? ma perchè secondo te dovrebbero capire o interessarsi al tuo piacere?
"Una voce chiama da Seir in Edom: sentinella quanto durerà ancora la notte? E la sentinella risponde: verrà il mattino ma è ancora notte; se volete domandare ritornate un' altra volta"
Avatar utente
Frida
Princess
Princess
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 1874
Iscritto il: giovedì 12 novembre 2015, 1:46
Località: Milano

Re: Disturbi?

Messaggioda virgolette » sabato 9 marzo 2019, 22:49

ma no, no che non disturbi.
Tu non disturbi mai. : Love :
Inviato dalla mia moka utilizzando Talpatrack !!
Avatar utente
virgolette
Moderatrice
Moderatrice
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 2340
Iscritto il: domenica 7 settembre 2014, 17:34
Località: Torino

Re: Disturbi?

Messaggioda Persephone » domenica 17 marzo 2019, 18:36

Forse l'unico vero disturbo consiste nel rassegnarsi a vivere dentro il quadratino esistenziale che ci viene assegnato alla nascita in base a criteri prestabiliti in cui non crediamo.
Un bacio


Inviato dal mio ASUS_Z01RD utilizzando Tapatalk
Avatar utente
Persephone
Baby
Baby
 
Messaggi: 23
Iscritto il: venerdì 15 marzo 2019, 22:42
Località: Monza

Re: Disturbi?

Messaggioda Serena Crossdresser » domenica 17 marzo 2019, 19:24

... E se la chiamassimo " sfumatura " di noi stesse ? : Love :
Serena


... L'ora miracolosa che almeno una volta tocca a ciascuno. Per questa eventualità vaga, che pareva farsi sempre più incerta col tempo, uomini fatti consumavano lassù la migliore parte della vita.

„Difficile è credere in una cosa quando si è soli, e non se ne può parlare con alcuno. Proprio in quel tempo Drogo si accorse come gli uomini, per quanto possano volersi bene, rimangano sempre lontani; che se uno soffre, il dolore è completamente suo, nessun altro può prenderne su di sé una minima parte; che se uno soffre, gli altri per questo non sentono male, anche se l'amore è grande, e questo provoca la solitudine della vita.“ —


cit. da " Il deserto dei Tartari " ( Dino Buzzati )
Avatar utente
Serena Crossdresser
Lady
Lady
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 512
Iscritto il: martedì 19 febbraio 2019, 15:44
Località: Ivrea

Re: Disturbi?

Messaggioda Arianna Pavanati » lunedì 18 marzo 2019, 22:58

Disturbo... ovvero non accettare la diversità dalla massa, non omologarsi, non sottostare a certe regole che rendono invece alcuni esemplari di essere umano tranquilli e sicuri perché privi di proprio libero pensiero?
Perché non vedere la cosa sotto un altro punto di vista?
E se i disturbati fossero loro, tutti ben omologati alla "normalità"?

Arianna : Love :
È la femminilità assoluta, tutti abbiamo qualcosa di androgino, qualcosa del maschio e della femmina, ma lei si è strappata via anche l’ultima traccia dell’elemento maschile e si è costruita quelle curve splendide, è tutta donna, è adorabile.
(Isabel Allende)
Avatar utente
Arianna Pavanati
Princess
Princess
Utente incontrata
Utente incontrata
Cazzarona Apprendista
Cazzarona Apprendista
 
Messaggi: 2444
Iscritto il: lunedì 10 novembre 2014, 14:36
Località: Sanremo

Re: Disturbi?

Messaggioda sylvix » lunedì 18 marzo 2019, 23:29

virgolette ha scritto:ma no, no che non disturbi.
Tu non disturbi mai. : Love :


: Chessygrin : : Chessygrin : : Chessygrin :
jeg taler ikke dansk!
Avatar utente
sylvix
Princess
Princess
 
Messaggi: 1601
Iscritto il: martedì 21 ottobre 2014, 3:09
Località: roma - brighton

Precedente


Torna a L'angolo dello sfogo




Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010