Il letargo estivo

Re: Il letargo estivo

Messaggioda maxima » mercoledì 22 maggio 2019, 9:59

Cara Novella, anche per me il periodo estivo è sinonimo di letargo da CD, ma forse per altre ragioni. Intanto perché si riducono gli impegni di lavoro che mi permettono (talvolta) di ritagliarmi un po' di spazio per Maxima, mentre la maggiore quantità di tempo libero viene spontaneo dedicarlo alla famiglia.
Ma soprattutto, la questione è che in estate, con i relativi abbigliamenti femminili, più leggeri e corti, che lasciano a vista gambe e braccia, non avrei modo di nascondere la peluria che inevitabilmente mi fa compagnia 365 giorni all'anno : Sad : : Sad :
In inverno calze coprenti e maniche lunghe aiutano, ma in estate rischierei di essere un po' fuori stagione.
Certo, se la mia Lei non disdegnasse di avere un marito liscio come lei non esiterei neppure a mostrarmi in pubblico al maschile in tutta la mia "liscità"
Maxima
4538
Avatar utente
maxima
Princess
Princess
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 2294
Iscritto il: venerdì 24 ottobre 2014, 23:30
Località: genova

Re: Il letargo estivo

Messaggioda LellaB » mercoledì 22 maggio 2019, 14:05

La mia lei se non altro apprezza il mio corpo depilato, ma io normalmente mi metto en femme solo in privato, quindi per me non fa differenza. Invece l'estate porta le attività sportive e quindi niente sandaletti (che vorrebbero unghie colorate...) e abbigliamento consono... : Sad :
Antonella : Nar :

The high is the heel, the closest is the Paradise...
Avatar utente
LellaB
Lady
Lady
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 763
Iscritto il: sabato 3 febbraio 2018, 17:05
Località: Provincia Torino

Re: Il letargo estivo

Messaggioda AnimaSalva » mercoledì 22 maggio 2019, 14:43

Novella ha scritto:[

AnimaSalva ha scritto:In estate, comunque, anche per me il trucco diventa un "peso", qualcosa da usare solo alla sera.


Ma cara Claudia, tu sei già bella così ed il trucco ti serve solo per esserlo ancor di più, o per gioco e glamour : Love :

:


Troppo buona... : Love : : Love : : Love :
Avatar utente
AnimaSalva
Moderatrice
Moderatrice
Donna Bio
Donna Bio
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 5452
Iscritto il: giovedì 4 settembre 2014, 22:01
Località: La Spezia

Re: Il letargo estivo

Messaggioda Novella » giovedì 23 maggio 2019, 16:08

Grazie amiche mie, per la partecipazione e la vicinanza.

Per suonare una nota positiva, vorrei aggiungere che, riflettendo sulla immediata ricerca di soluzioni prospettata da Laura, mi è tornato in mente che già sto facendo qualcosa, piccolissimi passi ma magari sono di aiuto a chi vive nel dilemma depilazione-accettazione.

Innanzi tutto, nell'ottica di eliminare o quanto meno addolcire tantissimo la barba col laser, in autunno, sto già facendo in modo che l'immagine di me con la barbetta scompaia dalla memoria di chi mi è vicino. Dall'adolescenza mi rado quasi ogni giorno, da molti anni ogni giorno, ma da circa 6 mesi ho preso l'impegno che anche se ho la febbre a 40 oppure ho passato una nottataccia con codazzo di torcicollo, cascasse il mondo, la sbarbata perfetta è il primo atto della giornata. E poi ho ora ho molta più cura della pelle del viso, creme, poco sole, ecc. Ma queste sono banalità.

Le mani, naturalmente un pochino pelose come la maggior parte dei maschi, sono corredate pure di macchie numerosissime e non molto scure, tipo il melasma femminile (ma non c'entra niente, è dalla nascita). Tanto che per avere delle belle manine enfemme devo, dopo la rapida rasatura, usare un velo di fondo tinta chiaro impermeabile. Orbene, nell'ottica di dare una passata di medicina estetica anche alle mani, intanto le rado ogni 2-3 giorni e mi sento meglio. I primi giorni mi sembrava che gli occhi di tutti i parenti fossero sulle mie mani, e quindi coprivo lo stacco mano-polso con maniacale cura, con polsini stretti. E invece nessuno si accorgeva di nulla (complici le macchioline, in verità). Insomma, come dice Laura non se ne accorge nessuno!

A pezzo a pezzo, dalle parti visibili a quelle meno, mi alliscio progressivamente ben bene.

@Maxima
anche per me il periodo estivo aumenta la dedizione alla famiglia (d'origine, che son single) e progetti connessi. Augurandoti di trovare accettazione da parte della tua compagna, ti dico che sulla questione depilazione potresti, chissà, buttarla in follia sperimentale. Io quando mi faccio i peli del corpo troppo corti con il tagliacapelli, ho sempre sostenuto una cosa tipo "eh... niente, in questa stagione, lo sai, rinnovo il manto". Da osservare che il familiare, in realtà, non lo sapeva, ma la facevo passare con non-chalance come cosa assodata ed abituale. Inoltre usavo un'ironico accostamento animale, dato che non ho, ovviamente, il "manto". Insomma il motto dei marines, "improvvisazione".

@Lella
Sei già ad un ottimo punto con la depilazione accettata (se ricordo bene tutto tranne le braccia). Per le braccia, a questo punto puoi osare, prospettando che ti piacerebbe una maggiore feschezza, che magari ti scoccia che si attacca la colla o la vernice se fai bricolage o l'estate imbianchi casa... Insomma forse puoi tentare. Per le unghie dei piedi, da mostrare colorate in sandaletti ed open toe, non è certo impossibile levare ogni traccia di smalto in tempi rapidi (io uso acetone con olio di argan a basso prezzo), ma se non vuoi correre il rischio che resti qualcosa, pui usare le unghie finte, tagliate su misura, con biadesivo sottile (che la colla è impegnativa da togliere e serve per i risultati semipermanenti da portare 1-2 settimane), coperte o con smalto, oppure con vernice (sì, se ne è parlato qui sopra, l'ingegnoso metodo da carrozziere by Frida).

Bacini a tutte : Love :
~ N o v e l l a ~
Avatar utente
Novella
Gurl
Gurl
 
Messaggi: 317
Iscritto il: sabato 24 dicembre 2016, 22:37
Località: Bari, Puglia

Re: Il letargo estivo

Messaggioda LellaB » giovedì 23 maggio 2019, 17:13

Novella ha scritto:@Lella
Sei già ad un ottimo punto con la depilazione accettata (se ricordo bene tutto tranne le braccia). Per le braccia, a questo punto puoi osare, prospettando che ti piacerebbe una maggiore feschezza, che magari ti scoccia che si attacca la colla o la vernice se fai bricolage o l'estate imbianchi casa... Insomma forse puoi tentare. Per le unghie dei piedi, da mostrare colorate in sandaletti ed open toe, non è certo impossibile levare ogni traccia di smalto in tempi rapidi (io uso acetone con olio di argan a basso prezzo), ma se non vuoi correre il rischio che resti qualcosa, pui usare le unghie finte, tagliate su misura, con biadesivo sottile (che la colla è impegnativa da togliere e serve per i risultati semipermanenti da portare 1-2 settimane), coperte o con smalto, oppure con vernice (sì, se ne è parlato qui sopra, l'ingegnoso metodo da carrozziere by Frida).


Grazie Novella dei suggerimenti e, sì, ricordi benissimo! Non ho mai provato le unghie finte, proverò. La smaltatura purtroppo non è compatibile con i periodi di libertà di cui posso godere...
: Love :
Antonella : Nar :

The high is the heel, the closest is the Paradise...
Avatar utente
LellaB
Lady
Lady
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 763
Iscritto il: sabato 3 febbraio 2018, 17:05
Località: Provincia Torino

Re: Il letargo estivo

Messaggioda Serena Crossdresser » giovedì 23 maggio 2019, 18:16

... Comunque per il dopo estate progetti CD " a manetta " !!! : Thumbup : : Thumbup : : Thumbup :
Serena


"Poichè non sappiamo quando moriremo, si è portati a credere che la vita sia un pozzo inesauribile; però tutto accade solo un certo numero di volte, un numero minimo di volte. Quante volte vi ricorderete di un certo pomeriggio della vostra infanzia, un pomeriggio che è così profondamente parte di voi che senza neanche riuscireste a concepire la vostra vita - forse altre quattro o cinque volte, forse nemmeno. Quante altre volte guarderete levarsi la luna - forse venti - eppure tutto sembra senza limite."

cit. da " Il tè nel deserto "

... L'ora miracolosa che almeno una volta tocca a ciascuno. Per questa eventualità vaga, che pareva farsi sempre più incerta col tempo, uomini fatti consumavano lassù la migliore parte della vita.

cit. da " Il deserto dei Tartari " ( Dino Buzzati )
Avatar utente
Serena Crossdresser
Princess
Princess
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 1298
Iscritto il: martedì 19 febbraio 2019, 15:44
Località: Ivrea

Re: Il letargo estivo

Messaggioda LauraB » giovedì 23 maggio 2019, 22:07

Se proprio, lo smalto si puo mettere nero ( anche sulle mani).. anche se non si riesce a togliere del tutto non si nota come quello rosso.
Laura Bianchi
Avatar utente
LauraB
Moderatrice
Moderatrice
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 5191
Iscritto il: martedì 11 novembre 2014, 22:10
Località: Brescia

Re: Il letargo estivo

Messaggioda roby_rm » martedì 18 giugno 2019, 1:09

LauraB ha scritto:Se proprio, lo smalto si puo mettere nero ( anche sulle mani).. anche se non si riesce a togliere del tutto non si nota come quello rosso.


si... puoi dire che ti sei pestata le dita e quello e' il risultato!

NON VOLEVOOOOOOO MI E' USCITOOOOO
Prometto che non lo faro' piu' fino alla prossima volta! : Smile :
Mi vuoi bene Laura?
kiss
roby_rm

I'm not so bad! They just draw me that way!
Avatar utente
roby_rm
Princess
Princess
 
Messaggi: 1041
Iscritto il: venerdì 12 aprile 2019, 21:09
Località: roma - italia

Re: Il letargo estivo

Messaggioda velia67 » martedì 18 giugno 2019, 8:01

LauraB ha scritto:Se proprio, lo smalto si puo mettere nero ( anche sulle mani).. anche se non si riesce a togliere del tutto non si nota come quello rosso.

non si toglie del tutto???Avevo una mezza idea di metterlo,possibile che non va via'?
Avatar utente
velia67
Lady
Lady
 
Messaggi: 703
Iscritto il: mercoledì 8 aprile 2015, 17:58
Località: napoli

Re: Il letargo estivo

Messaggioda Serena Crossdresser » giovedì 20 giugno 2019, 21:40

Novella ha scritto:Gli orsi vanno in letargo l'inverno, molte crossdresser vanno in letargo d'estate.

Molte, non tutte, diciamo quelle che non possono mostrarsi lisce come modelle a parenti che le hanno sempre viste come maschi irsuti.

È proprio questo il mio caso, almeno in questo periodo della mia vita, che pure mi adopererò perché passi presto, transitando verso una maggiore libertà.

Stamattina ero da sola e finalmente potevo provare gli ultimi acquisti online di qualche giorno fa, alcuni abiti normalissimi ma scelti con cura per rappresentare, sul mio corpo, di quasi cinquantenne, una vamp quarantenne travestita da trentenne appetibile ma santarellina, che meno mostri di essere in cerca e più ti cercano. : Angle :

Il piano, tanto accarezzato inseguendo l'impossibile sogno di arrivare al raduno appena fatto a maggio (infatti non son venuta c.v.d.), era di tutto rispetto:
blusa leggera a incrocio color ibisco, oppure blusa rosè a fiori foderata a maniche lunghe, jeans 7/8 con pietruzze verso le estremità, una parrucca a caschetto castano da due soldi ma non lucente, imbottiture fianchi e glutei, sneakers rosa con zeppa esterna da 8 cm (imitazione cinesissima di blasonata marca). Ovviamente non tutte insieme, ma tutte cose comunissime, non da club privè, che magari si vanno ad abbinare ad altre cose che ho.

Provo il tutto allo specchio. A parte il viso (che truccata sarei pure passabile, ma non truccata sembro Paolo Villaggio nelle vesti dell'infermiera "tetesca di Cermania"), vedo nello specchio Novella che torna prepotentemente ad imporsi, a voler vivere, uscire, magari piacere e (perché no?) ad essere corteggiata, e magari a trovare un'amica.
Chi sul forum ha visto il cortometraggio a cartoni Geraldine, premiato capolavoro, immagini pure la scena in cui si rimira allo specchio in jeans e maglietta, alzando ben il sodo sedere e beandosi della propria bellezza.
Proprio così. : WohoW :

Poi la realizzazione della realtà: è tardi stai rischiando troppo, riponi tutto e dimenticatene fino a settembre. : WallBash :

Ecco, il mio letargo è cominciato. Ma so già che sarà un letargo un po' agitato, che ogni tanto mi tirerò su qualche straccio per farmi dire dallo specchio ciò che ci piace tanto sentirci dire.
Ma cosciente che il futuro è nelle mie mani e che se ce la faccio a fine estate rinasco : Flexion :


... cara Novella il caldo è arrivato anche qui e giro nuda per casa ...
piu che crossdresser mi sento una nudista !!!!!! : WohoW : : WohoW : : WohoW :
Serena


"Poichè non sappiamo quando moriremo, si è portati a credere che la vita sia un pozzo inesauribile; però tutto accade solo un certo numero di volte, un numero minimo di volte. Quante volte vi ricorderete di un certo pomeriggio della vostra infanzia, un pomeriggio che è così profondamente parte di voi che senza neanche riuscireste a concepire la vostra vita - forse altre quattro o cinque volte, forse nemmeno. Quante altre volte guarderete levarsi la luna - forse venti - eppure tutto sembra senza limite."

cit. da " Il tè nel deserto "

... L'ora miracolosa che almeno una volta tocca a ciascuno. Per questa eventualità vaga, che pareva farsi sempre più incerta col tempo, uomini fatti consumavano lassù la migliore parte della vita.

cit. da " Il deserto dei Tartari " ( Dino Buzzati )
Avatar utente
Serena Crossdresser
Princess
Princess
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 1298
Iscritto il: martedì 19 febbraio 2019, 15:44
Località: Ivrea

PrecedenteProssimo


Torna a L'angolo dello sfogo




Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010