È giusto nascondere alla consorte la nostra anima femminile

Re: È giusto nascondere alla consorte la nostra anima femmin

Messaggioda Kleoo » venerdì 20 dicembre 2019, 14:46

Leggo e posso anche in alcuni casi condividere con voi che alcune considerano il Closet CD come innocuo poco più che un attività ludica per cui perché svegliare il can che dorme se non si fa nulla di male ....?
Vi auguro di cuore che tutto rimanga un segreto gelosamente custodito perché le strade x l'inferno sono lastricate da collant rossetti e mutandine ...
Vivere al ritmo del rock n' roll

LA PIÙ GRANDE PRIGIONE DEL MONDO È LA PAURA DEL GIUDIZIO DEGLI ALTRI .
Avatar utente
Kleoo
Gurl
Gurl
 
Messaggi: 193
Iscritto il: giovedì 12 dicembre 2019, 16:58
Località: Milano

Re: È giusto nascondere alla consorte la nostra anima femmin

Messaggioda Celeste » venerdì 20 dicembre 2019, 14:50

Kleoo ha scritto:Leggo e posso anche in alcuni casi condividere con voi che alcune considerano il Closet CD come innocuo poco più che un attività ludica

Almeno nel mio caso non è un'attività ludica infatti mi dà sensazioni molto profonde, tuttavia un rapporto d'amore è per me più importante dei vestiti che indosso.
Celeste
 

Re: È giusto nascondere alla consorte la nostra anima femmin

Messaggioda LellaB » venerdì 20 dicembre 2019, 15:32

Sono convinta che la reciproca trasparenza sia un elemento fondante del matrimonio e della convivenza. Sono altrettanto convinta che, conoscendo mia moglie da tantissimo tempo ed avendo condiviso con lei tutto tranne questa mia passione, sia meglio che essa resti solamente mia. Sono sicurissima che, pur essendo di ampie vedute, non accetterebbe né sapermi né tantomeno vedermi vestita e truccata da donna, quindi evito. Ha sposato un uomo, mi ha sempre visto tenere un comportamento decisamente maschile, vuole continuare a vedermi così. Quindi o smetto, o continuo in clandestinità con mille precauzioni...
Antonella : Nar :

The high is the heel, the closest is the Paradise...
Avatar utente
LellaB
Lady
Lady
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 902
Iscritto il: sabato 3 febbraio 2018, 17:05
Località: Provincia Torino

Re: È giusto nascondere alla consorte la nostra anima femmin

Messaggioda Andrea » venerdì 20 dicembre 2019, 15:43

Assolutamente scorretto e disonesto non comunicare da subito chi si e'.

Ma pur avendolo fatto dopo un mese di conoscenza, con quello che era stato ritenuto consenso della partner, dopo 30'anni e due figli il rifiuto e' arrivato comunque.

Non bisogna dunque dare nulla per scontato.
Molto difficilmente una donna accettera' con piena consapevolezza la condizine del crossdressing, figuriamoci quella della transessualita' secondaria.

I nodi verranno al pettine e saranno dolori. Tanti.
Ne ho fatta esperienza

Very
L'identità è qualcosa a cui non si può sfuggire (Susan Faludi)

La verità è che i nomi ci scelgono ancora prima di pronunciarli (Giovanna Cristina Vivinetto)
Avatar utente
Andrea
Princess
Princess
Utente incontrata
Utente incontrata
Donna
Donna
 
Messaggi: 3202
Iscritto il: martedì 28 ottobre 2014, 6:20
Località: Torino

Re: È giusto nascondere alla consorte la nostra anima femmin

Messaggioda Celeste » venerdì 20 dicembre 2019, 16:03

veronica ha scritto:Assolutamente scorretto e disonesto non comunicare da subito chi si e'.

Sarà anche vero però almeno io non sono i miei vestiti, anche se li posso indossare...
Celeste
 

Re: È giusto nascondere alla consorte la nostra anima femmin

Messaggioda Valeria » venerdì 20 dicembre 2019, 16:07

cosa sia giusto non lo so.
non so nemmeno cosa sia conveniente, visto che vi sono convenienze legate a momenti che poi possono diventare sconvenienza.

motivi contro se dici ad una donna che ami vestirti e truccarti:

la destabilizzi
pensa di te che sei un pervertito
pensa di te che sei un omosessuale
pensa di te che non sei uomo
pensa di te che la tradisci
pensa di te che sei strambo
pensa di te che non hai le palle
se non ti ama ... lo sfrutterà legalmente contro di te
se non ti ama ... nei momenti di crisi te lo rinfaccerà come una colpa per sminuirti e farti sentire in difetto e in colpa
se non ti ama lo userà come ricatto morale ecc.

poi magari sbarella pure su se

pensa che non è abbastanza bella
pensa che non sa come essere donna
pensa che anche lei ha qualcosa di strambo

poi varia ancora se ci sono altri legami figli ecc.

infine .... il vestirmi e costante varia e muta in più ma pure in meno per cui è un'ipoteca che metti sul futuro
se penso a me ... a come è cambiato ... cosa avrebbe detto la mia prima ragazza se le avessi detto ... si mi facevo anche delle seghe con addosso un collant .. ... che avrebbe pensato in quel mondo di allora ... oggi è già diverso e domani lo sarà ancora diverso da oggi ...


motivi pro.

ti senti sincero, leggero, senza un peso, senza l'angoscia non di mentire, ma di omettere un qualcosa, ma quante cose non si dicono a chi ami per non farli soffrire? Tante. Amare è anche questo a volte.

Certo liberarsi e dirlo penso sarebbe positivo e liberatorio e penso che forse servirebbe anche a "guarire" perchè in fondo penso che ci sia un po' sempre di proibito nel farlo che ci spinge a farlo, non in quanto sfidare il proibito, ma in quanto sfida per noi stessi, verso noi stessi, nel cercare di non essere per essere e in quell'annullamento dell'io c'è invero il nostro essere uomini migliori quando sappiamo scindere esteriore ed interiore per poter crescere come uomini.

In termini invece ludici penso che per i primi tempi, se accettati senza essere ritenuti pazzi o perversi, sarebbe uno spasso perchè ci sarebbe una complicità "intima" che avvicina che ne so ... nel condividere alcune scelte esteriori estetiche (vestiti trucco ecc.) ma giusto un istante questo poi penso sarebbe routine e quini avrebbe meno questo effetto ludico e vivace della novità.

Penso infine che chi apre la strada e lo fa ... fa con incoscienza e coraggio un qualcosa che servirà a mutare il costume. E' un bene e un male, dipende come cambia e che ne sarà il risultato. Se sarà un mondo migliore bene, se sarà un mondo di scarsi sentimenti e di stupidate esteriori ... sarà solo male.

La ricetta non c'è. Non ce l'ho. Ognuno penso faccia e farà quello che sente e magari anche con molto egoismo gli converrà.
Personalmente sono andato lì lì da farlo con una che ho amato, quasi pure giocando sulla cosa. Era quasi un modo per avvicinarci. Poi ho smesso, perchè temevo di perdere potere della mia virilità esteriore e quindi perderla di riflesso.
In futuro che farò ? Boh! Non lo so, al momento è l'ultimo dei miei problemi non vestendomi con costanza e come essenza della vita ed essendo anche al momento solo, per cui è una pacchia essere sfigati ... :-) e con poca voglia di vestirmi e truccarmi ... sto solo come un cane, ma ho questi momenti sereni in cui me ne sbatto le balle di tutte le cazzate e delle seghe mentali che mi sono fatto e mi faccio nei momenti in cui amo. Per lo più tra l'altro mi vesto e trucco quando non amo nessuna e per cui le due fasi hanno un'alternanza che non collima ma le rende autonome e non in conflitto.Per cui il dire e non dire per me sarebbe solo essere sincero al massimo come ho sempre cercato di essere.
ti
Valeria
Avatar utente
Valeria
Lady
Lady
 
Messaggi: 861
Iscritto il: lunedì 8 febbraio 2016, 19:38
Località: Piacenza

Re: È giusto nascondere alla consorte la nostra anima femmin

Messaggioda Alice80 » venerdì 20 dicembre 2019, 16:09

veronica ha scritto:Assolutamente scorretto e disonesto non comunicare da subito chi si e'.


Però io non sono il mio hobby. A me piacciono gli abiti femminili, non solo guardarli ma anche indossarli.
Sono sicura che non è facile capirlo. Non lo capisco neanche io cosa mi spinge veramente a farlo figurati a farlo capire a lei. Poi lo faccio quando sono sicura di non essere beccata (ovvio che il rischio zero non c’è mai), neanche sento di avere tutta questa ossessione.
Devo rischiare di rovinare un rapporto per una cosa così?


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
It’s a long way to the top if you wanna rock’n’roll
Avatar utente
Alice80
Gurl
Gurl
 
Messaggi: 379
Iscritto il: domenica 17 novembre 2019, 21:59
Località: Roma

Re: È giusto nascondere alla consorte la nostra anima femmin

Messaggioda Andrea » venerdì 20 dicembre 2019, 16:20

Alice80 ha scritto:
veronica ha scritto:Assolutamente scorretto e disonesto non comunicare da subito chi si e'.


Però io non sono il mio hobby. A me piacciono gli abiti femminili, non solo guardarli ma anche indossarli.
Sono sicura che non è facile capirlo. Non lo capisco neanche io cosa mi spinge veramente a farlo figurati a farlo capire a lei. Poi lo faccio quando sono sicura di non essere beccata (ovvio che il rischio zero non c’è mai), neanche sento di avere tutta questa ossessione.
Devo rischiare di rovinare un rapporto per una cosa così?


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk


Se è un hobby, se la si vive come uno dei tanti grilli che si hanno, può andare bene (fino a quando va bene, perché se si ha spirito d'osservazione ci si accorge di tutto).
Se è molto di più, se si vive un disallineamento o il crossdressing evolve in una dimensione più pervasiva, allora i rischi diventano tanto e la cosa non è più sopportabile per nessuno.

Very
L'identità è qualcosa a cui non si può sfuggire (Susan Faludi)

La verità è che i nomi ci scelgono ancora prima di pronunciarli (Giovanna Cristina Vivinetto)
Avatar utente
Andrea
Princess
Princess
Utente incontrata
Utente incontrata
Donna
Donna
 
Messaggi: 3202
Iscritto il: martedì 28 ottobre 2014, 6:20
Località: Torino

Re: È giusto nascondere alla consorte la nostra anima femmin

Messaggioda Serena Crossdresser » venerdì 20 dicembre 2019, 16:22

Kleoo ha scritto:" Se lo avessi saputo prima non ti avrei mai sposato ! Perché non me lo hai detto . Avrei potuto trovarmi un vero uomo invece...tutti questi anni sprecati ..mi hai rovinato la vita !"
Questo più o meno è il discorso che preannuncia separazioni avvocati pianti liti ma soprattutto spiegazioni tardive !
Ci saranno magari accettazioni parziali psicologi interpellati ma pochi saranno i casi che avranno buon fine ...e tutto poi si svolgerà nel sospetto il tarlo del dubbio .....
Questo è capitato a me e a tante immagino.
X quanto accorte prima o poi la dimenticanza il caso o la sfortuna o semplicemente il colpo d'occhio di vostra moglie vi vede sempre più depilate e finocchie saranno il casus belli che vi sputtanerà , la legge dei grandi numeri.
X cui vi chiedo secondo voi è moralmente giusto vivere sotto mentite spoglie un matrimonio o convivenza con una donna che non ha la minima idea di chi siete dentro ?
Non pensate che se vi sentite donna voi sarebbe molto più giusto lasciare che la vostra consorte abbia il diritto sacrosanto di accettarvi o scegliere di farsi un altra vita ?


ASSOLUTAMENTE NOOOOO !!!
Ogni essere umano ha diritto di essere amato per quello che e'.

PUNTO E BASTA !
Serena


"Poichè non sappiamo quando moriremo, si è portati a credere che la vita sia un pozzo inesauribile; però tutto accade solo un certo numero di volte, un numero minimo di volte. Quante volte vi ricorderete di un certo pomeriggio della vostra infanzia, un pomeriggio che è così profondamente parte di voi che senza neanche riuscireste a concepire la vostra vita - forse altre quattro o cinque volte, forse nemmeno. Quante altre volte guarderete levarsi la luna - forse venti - eppure tutto sembra senza limite."

cit. da " Il tè nel deserto "

... L'ora miracolosa che almeno una volta tocca a ciascuno. Per questa eventualità vaga, che pareva farsi sempre più incerta col tempo, uomini fatti consumavano lassù la migliore parte della vita.

cit. da " Il deserto dei Tartari " ( Dino Buzzati )
Avatar utente
Serena Crossdresser
Princess
Princess
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 1298
Iscritto il: martedì 19 febbraio 2019, 15:44
Località: Ivrea

Re: È giusto nascondere alla consorte la nostra anima femmin

Messaggioda Alice80 » venerdì 20 dicembre 2019, 16:48

veronica ha scritto:
Alice80 ha scritto:
veronica ha scritto:Assolutamente scorretto e disonesto non comunicare da subito chi si e'.


Però io non sono il mio hobby. A me piacciono gli abiti femminili, non solo guardarli ma anche indossarli.
Sono sicura che non è facile capirlo. Non lo capisco neanche io cosa mi spinge veramente a farlo figurati a farlo capire a lei. Poi lo faccio quando sono sicura di non essere beccata (ovvio che il rischio zero non c’è mai), neanche sento di avere tutta questa ossessione.
Devo rischiare di rovinare un rapporto per una cosa così?


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk


Se è un hobby, se la si vive come uno dei tanti grilli che si hanno, può andare bene (fino a quando va bene, perché se si ha spirito d'osservazione ci si accorge di tutto).
Se è molto di più, se si vive un disallineamento o il crossdressing evolve in una dimensione più pervasiva, allora i rischi diventano tanto e la cosa non è più sopportabile per nessuno.

Very

Concordo.
Poi dico questa cosa dell’estrema trasparenza non la capisco del tutto.
Magari anche mia moglie sa di fare cose che che potrebbero non piacermi ma evita di dirmele perché a suo modo di vedere non pregiudicano nulla del nostro rapporto.
Se pensa che sia meglio non dirmelo allora va bene così. Io mi fido di lei e del suo giudizio.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
It’s a long way to the top if you wanna rock’n’roll
Avatar utente
Alice80
Gurl
Gurl
 
Messaggi: 379
Iscritto il: domenica 17 novembre 2019, 21:59
Località: Roma

PrecedenteProssimo


Torna a Generale




Visitano il forum: Nessuno e 23 ospiti


Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010