Roby, le nuove esperienze, parte seconda: il viaggio

Re: Roby, le nuove esperienze, parte seconda: il viaggio

Messaggioda veronica » sabato 20 ottobre 2018, 7:18

Cara Roby,

ho letto tutti e due i racconti e mi sono emozionata moltissimo nella lettura, in particolare in quest'ultimo.
Sono davvero contenta per te, per questo tuo percorso.

Sono pienamente d'accordo con Cinzia: le persone ti hanno identificata con donna e tanto basta. L'immagine che tu hai dato nel tuo modo di essere, al di là di quello che può essere un make up più curato o un outfit più significativo, è quella di una persona appartenente al genere femminile.

Immagino anche però che questo tuo percorso non sia scevro di difficoltà sopratutto nelle relazioni familiari: è un aspetto che sto vivendo oggi sulla mia pelle in modo pesante. Puoi dirci qualcosa su questo?

Un abbraccio

Very
1231sweet girl

2481
Avatar utente
veronica
Princess
Princess
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 2766
Iscritto il: martedì 28 ottobre 2014, 6:20
Località: Torino

Re: Roby, le nuove esperienze, parte seconda: il viaggio

Messaggioda Ale_lei » sabato 20 ottobre 2018, 8:58

Cara Roby,
Ho letto i tuoi racconti con sentimenti alterni. Ricordo bene quel post nel quale annunciavi la tua volontà di far crescere Roby. Allora fui tra coloro che ti misero in guardia sulle possibili ripercussioni che avrebbe subito la tua vita famigliare e professionale. In questi mesi ho letto su fb delle uscite di Susy e ho pensato che avessi rallentato nel tuo percorso. Nel primo post ho pensato che volessi fare un test a mille miglia di distanza dal tuo mondo. Ma la fotina che hai pubblicato mi ha reso l'immagine di una persona decisamente avanti nel suo percorso. E il seguito della storia ne è conferma.
Sai bene che ho sempre pensato che tu fossi una persona autentica nel senso che anche prima di questo racconto il confine nel quotidiano tra Susy e Roby era sottile. Ma guardando le tue foto e leggendo le tue esperienze mi viene da pensare che tale confine non ci sia più e che Susy è come un vestito che Roby può scegliere di indossare per un'evento senza più nulla aggiungere alla persona se non un attributo estetico. Come scrive Veronica immagino che questo percorso sia stato difficile soprattutto nella sfera privata, nel rapporto con famigliari e amici. Ma questo è un altro tema ed è protetto dal diritto alla privacy.
Ben ritrovata.
Luisa
Avatar utente
Ale_lei
Princess
Princess
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 1097
Iscritto il: giovedì 25 settembre 2014, 21:52
Località: Milano

Re: Roby, le nuove esperienze, parte seconda: il viaggio

Messaggioda LauraB » sabato 20 ottobre 2018, 9:45

Io apro dicendo che non stai imbrogliando nessuno, è solo che la società è cosi binaria da essere anche poco elastica. Ma sono problemi di altri, non tuoi, tu li hai abbattuti.
La passabilità.. la tipa ti ha presa indiscutibilmente per donna. e cosi penso molti altri, poi la passabilità decresce ovviamente in base al tempo che si passa con l interlocutore, o alla distanza..resta la "polite" Usa..

Adesso hai preso il volo, in tutti i sensi.. nessuna di noi sa dove sarà tra un anno, tra 5.. ci sono molte stazioni intermedie a cui ci si puo anche fermare e stare bene, sarà il nostro viaggio a farci capire quando siamo arrivate.

Un bacio
Laura Bianchi
Avatar utente
LauraB
Moderatrice
Moderatrice
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 4489
Iscritto il: martedì 11 novembre 2014, 22:10
Località: Brescia

Re: Roby, le nuove esperienze, parte seconda: il viaggio

Messaggioda Celeste » sabato 20 ottobre 2018, 10:00

Ho letto con tanto piacere i tuoi racconti, li ho trovati molto belli, emozionanti, incoraggianti (e a me fa proprio bene leggere cose come queste) e ti sono grata che hai condiviso la tua bella e significativa esperienza. Nella foto trovo che hai un aspetto serenamente femminile, complimenti davvero.
Mi sembra che dai molta importanza all'essere te stessa e in questo mi ci ritrovo tantissimo, è il mio obiettivo da sempre come persona.

Però mi sono rimasti degli interrogativi, provo ad esprimerli in parole anche se le parole non sempre riescono a ad esprimere bene le sensazioni:

- Se adesso ti senti te stessa, prima chi eri? Forse prima ti eri imposta di rispettare certi canoni di apparenza e adesso te ne sei liberata?

- Ho visto che per un attimo ti sei posta il problema dell'imbroglio... secondo me c'è imbroglio se si sta facendo qualcosa con l'intenzione di imbrogliare... e non se si fa qualcosa che ci esprime per quello che siamo. Il fatto di passare per donne bio non lo vedo come un imbroglio, perché se io ho una preferenza personale verso un aspetto femminile questa preferenza è comunque me stessa, e non un imbroglio;

- Per quanto riguarda il trucco, la parrucca e tutto il resto, secondo me dipende dallo spirito con cui si utilizzano. Se essere truccatissima mi fa sentire me stessa allora così sono io, se però in realtà vorrei avere poco o niente trucco allora è logico che evitare tutto quel trucco è liberatorio... stessa cosa per la parrucca. Io sono una neofita quindi non ho esperienze di uscite en femme e da sola ho sperimentato solo un po', però quello di cui sono strasicura è che cercherò sempre di fare ciò che mi esprime, perché altrimenti sarebbe come scrivere una poesia con parole finte o dipingere un quadro con la mano di un'altra.
"Without loving-kindness for ourselves, it is difficult, if not impossible, to genuinely feel it for Others." (Pema Chödrön)
"Siccome c'è sempre nuova creazione nell'universo, anche le tue reazioni mentali e psicologiche a essa sono soggette a un continuo cambiamento." (Anandamayi Ma)
"Niente o Nulla: come lo zucchero che si scioglie in acqua, l' "io" non se n'è andato, ma è stato assorbito, si è dissolto." (K.E. Helminski)
"È nell'intuizione che si realizza la consapevolezza della Beatitudine" (Yogananda)
Connesso
Avatar utente
Celeste
Gurl
Gurl
 
Messaggi: 200
Iscritto il: venerdì 18 maggio 2018, 23:25
Località: Triveneto

Re: Roby, le nuove esperienze, parte seconda: il viaggio

Messaggioda Gabriela » sabato 20 ottobre 2018, 22:20

Che dire Roby, Dato che è poco tempo che conosco il forum non conosco la tua vita e i tuoi trascorsi passati ma quello che hai scritto di te e delle tue recenti esperienze mi hanno veramente emozionata e toccata ...
Ognuna di noi affronta un percorso differente per mille motivi ma fondamentalmente tutte cerchiamo di arrivare a raggiungere un nostro equilibrio e a poter esprimere liberamente quello che siamo nella nostra quotidianità.
Penso che in questo momento tu abbia raggiunto questa consapevolezza ... E tutto ciò e bellissimo ... Invidiabile, ..... Quello che forse tutte noi desideriamo.
Sono felice per te e spero di conoscerti presto.
Avatar utente
Gabriela
Gurl
Gurl
 
Messaggi: 125
Iscritto il: venerdì 21 settembre 2018, 13:26
Località: Novara

Re: Roby, le nuove esperienze, parte seconda: il viaggio

Messaggioda Lilychanel » mercoledì 24 ottobre 2018, 22:35

Ohhhhh
letto e riletto tutto di un fiato.
Solo ora mi accorgo che sto respirando di nuovo.
Ti rispondo e ti commento qui, spero a beneficio di noi tutte. Perchè in qualche modo, davvero siamo tutte in viaggio, e concepiamo noi stesse giorno dopo giorno.
La prima cosa che mi viene da dirti ( parto da spunti personali )...è che a un certo punto, smettiamo di essere l'altra.
L'altra Susy, l'altra Lily, ecc ecc.
Questa alterità, che è un semino nato chissà quando, o forse proprio nel momento un cui siamo state concepite, smette di essere una diversità.
E per diversità intendo un insieme di oggetti, vestiti, trucco, e quant'altro, che ci identificano nella nostra immaginazione, come una entità diversa.
Penso che sia un cammino, ( non propriamente crossdresser ) e pochissimo a che fare con il feticismo da travestimento.Piuttosto da quel semino, in un processo naturale cominciano a spuntare le prime gemme. Foglioline tenere e verde acceso, fragili, eppure meravigliosamente piene di vita.
Insisto sul senso di alter altro da noi, perchè almeno per me, quando sono nata e mi sono iscritta qui, avevo una immagine di me, completamente diversa. Forse un ideale, dove però non corrispondeva praticamente nulla di me in quanto persona e soggetto fisico. Eppure nemmeno dopo un anno e mezzo, mi ritrovo a sentirmi più vera, più reale, con il mio viso anche se ( per necessità e virtù ) ancora mimetizzo con trucco e parrucco.
la differenza è che non sono più altro da me...qualsiasi cosa metta..o con la barba sigh sigh...il processo di unificazione continua.
Bellissima esperienza ma.am
Bellissime emozioni.
Felicissima di esserti amica.

Un bacio affettuoso

Lily
Avatar utente
Lilychanel
Gurl
Gurl
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 391
Iscritto il: mercoledì 26 aprile 2017, 9:51
Località: Roma Italia

Re: Roby, le nuove esperienze, parte seconda: il viaggio

Messaggioda sylvix » giovedì 25 ottobre 2018, 13:45

è così, il bello della vita.
jeg taler ikke dansk!
Avatar utente
sylvix
Princess
Princess
 
Messaggi: 1512
Iscritto il: martedì 21 ottobre 2014, 3:09
Località: roma - brighton

Re: Roby, le nuove esperienze, parte seconda: il viaggio

Messaggioda Julie » martedì 6 novembre 2018, 18:09

E guarda un po' cosa combina la Susy (Roby, ok, scusa ma per me sarai sempre la Susy)!

Ho letto solo ora le tue avventure perché ultimamente ho avuto poco tempo per il forum, e non posso che aggiungermi al coro dei complimenti e delle congratulazioni. Spero che riusciremo presto a vederci in qualche occasione per chiacchierare un po'.
--
Julie : Love :
Connesso
Avatar utente
Julie
Lady
Lady
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 551
Iscritto il: lunedì 26 giugno 2017, 17:56
Località: Milano

Precedente


Torna a Identità di genere




Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010