In Svizzera legge contro l'omofobia.....

Re: In Svizzera legge contro l'omofobia.....

Messaggioda Federica » giovedì 20 febbraio 2020, 13:03

Celeste ha scritto:
Federica ha scritto:Boh per me non servono ste leggi, chi vuole compiere atti di violenza perché è ignorante, lo farà anche con questa legge.

Ma cosa costa provare invece a vedere se qualcosa cambia con "ste leggi"? Visto che comunque il problema c'è ed è innegabile. Ma se non si prova ad intervenire di certo non cambierà mai nulla.


Il problema non sono le leggi, ma la mancanza di educazione, il non rispetto delle persone, in aggiunta al fatto che la pena in Italia non sempre è certa.

Io quando vado per la strada voglio ed esigo essere protetta come persona, punto, indipendentemente dal sesso, dal credo o dal mio colore della pelle.

Ti faccio 2 esempi:
qualche anno fa dei ragazzi che indirettamente conosco, mezzi drogati, hanno picchiato 2 tipi in centro solo perché li avevano guardati. Con una legge contro l'omofobia questi potevano dire di essere stati colpiti perché gay ed ottenere di più, sarebbe stato giusto ?

Mia moglie ha preso 2 calci nel sedere da 2 ragazzi trentini solo perché è morena. Denuncia, portati via dalla polizia.
0 carcere e 0 indennizzo perché nullatenenti. Anche in questo caso ci sono le aggravanti per odio razziale, ma non è cambiato nulla.

Poche leggi e fatte rispettare, questa per me è la ricetta giusta.

Inviato dal mio ASUS_Z01KS utilizzando Tapatalk
[Federica
Avatar utente
Federica
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 713
Iscritto il: martedì 4 ottobre 2016, 22:47
Località: Verona

Re: In Svizzera legge contro l'omofobia.....

Messaggioda Frida » giovedì 20 febbraio 2020, 13:12

Celeste ha scritto:
Federica ha scritto:Boh per me non servono ste leggi, chi vuole compiere atti di violenza perché è ignorante, lo farà anche con questa legge.

Ma cosa costa provare invece a vedere se qualcosa cambia con "ste leggi"? Visto che comunque il problema c'è ed è innegabile. Ma se non si prova ad intervenire di certo non cambierà mai nulla.


Per me la posizione di Federica è chiarissima come quella della maggioranza di questo Paese. In Svizzera non perdono tempo a parlarne, votano e fine della storia.

Mi auguro che non accada mai a nessuno.a, ma se dovesse capitare che qualcuno apostrofi un cd, dandogli del frocio e nel malaugurato caso lo pestasse fino a farlo svenire o morire con un solo pugno (basta leggere la cronaca), Federica avrebbe sempre ragione: nessuna legge può impedire che tali episodi accadano.

Tuttavia l'agire dello Stato è sempre vincolato e conforme alle leggi vigenti: dunque lo Stato sottopone se stesso al rispetto delle norme di diritto, e questo avviene tramite una Costituzione scritta che assicura la salvaguardia e il rispetto dei diritti e delle libertà dell'uomo, insieme con la garanzia dello stato sociale.

Cara amica mia, significa che lo Stato, anche se non può evitare il peggio, deve fare di tutto per proteggerti, per come vai vestita in giro, per quello in cui credi, per il colore della tua pelle, per i tuoi gusti sessuali, etc..

Non serve riconoscere solo in astratto i diritti fondamentali dell'uomo, senza curare l'attuazione in concreto di tali diritti.

..è nell'interesse di tutti che lo stato di diritto in senso formale sia anche lo stato di diritto in senso materiale, sarebbe inutile e inefficace se non fosse possibile garantire che le leggi stesse siano garanti dei diritti fondamentali.

L'art. 8 della costituzione svizzera dice che nessuno può essere discriminato, ma non basta scriverlo, bisogna anche attuarlo e per questo che hanno dovuto votare una legge contro l'omofobia, per coerenza con lo Stato di diritto sui si fonda la nazione elevetica.

In Italia al momento, in astratto sono tutti d'accordo a rispettare tutti, ma nel concreto (no) si discute all'infinito.
"Una voce chiama da Seir in Edom: sentinella quanto durerà ancora la notte? E la sentinella risponde: verrà il mattino ma è ancora notte; se volete domandare ritornate un' altra volta"
Avatar utente
Frida
Princess
Princess
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 2790
Iscritto il: giovedì 12 novembre 2015, 1:46
Località: Milano

Re: In Svizzera legge contro l'omofobia.....

Messaggioda saretta251 » giovedì 20 febbraio 2020, 17:43

Federica ha scritto:
In Italia al momento, in astratto sono tutti d'accordo a rispettare tutti, ma nel concreto (no) si discute all'infinito.


Come posso quotarti all'infinito?
Purtroppo tante parole e pochi fatti. Anche quando si mettono leggi nuove come quelle del femminicidio alla fine non cambia nulla. I femminicidi ci sono lo stesso. Solo che magari ti danno un annetto in più di galera che poi alla fine te lo scontano!

Serve più severità ma serve anche far capire alla gente che certi comportamenti medioevali fanno appunto parte del medioevo!
Bacii
Avatar utente
saretta251
Teen
Teen
 
Messaggi: 60
Iscritto il: martedì 19 febbraio 2019, 8:35
Località: Milano

Re: In Svizzera legge contro l'omofobia.....

Messaggioda LauraB » giovedì 20 febbraio 2020, 19:12

Novella ha scritto:A fare specie è il gruppo di origine di questi messaggi, che dimentica gli insegnamenti di misericordia per fare le crociate contro i deboli. Il network dell'odio (trasversale a diverse confessioni religiose e fedi politiche, sia pur con qualche preminenza), contro cui mi sembra che nessuno faccia nulla.


Un distinguo ancora..le religioni di base parlano di Pace. nessun credente andrà mai a importunare nessuno, se lo fa non è ligio agli insegnamenti. posso capire, in parte, certe posizioni un po di diffidenza della chiesa, ma il problema non è qui. Il problema è quando c 'è paura, odio, ignoranza. da queste cose allora puo nascere una lettura distorta delle scritture ( uno che conosce la bibbia non fa fatica a smontarle..) a cui pui ci si puo nascondere dietro. Le religioni presenti in italia fanno, si, ma poi i messaggi non arrivano ai media, o i media non li danno. danno la notizia in auge nel momento, e basta. E non passa, non passano, e sembrache non si faccia nulla. Che poi si possa fare di piu, potrebbe essere..

Novella ha scritto:No alla legge, perché fa una "discriminazione al contrario" ed impone una "dittatura della minoranza". No alle iniziative socio-culturali di pura informazione, no alle campagne educative all'inclusione ed alla comprensione,


Con grande sprezzo del ridicolo, quando a sanremo una giornalista ha fatto un monologo sugli stupri e la violenza contro le donne, qualcuno è uscito con l idea di fare, per par condicio, un contradditorio. la domanda che ne è uscita, è talmente ovvia da sembrare inutile: il contradditorio, lo fa uno stupratore??
Fino a quando non si comincerà a ragionare questi sono i risultati..

Federica ha scritto:qualche anno fa dei ragazzi che indirettamente conosco, mezzi drogati, hanno picchiato 2 tipi in centro solo perché li avevano guardati. Con una legge contro l'omofobia questi potevano dire di essere stati colpiti perché gay ed ottenere di più, sarebbe stato giusto ?


non è cosi semplice, le cose bisogna poi denunciarle e provarle, si va per avvocati..

saretta251 ha scritto:Purtroppo tante parole e pochi fatti. Anche quando si mettono leggi nuove come quelle del femminicidio alla fine non cambia nulla. I femminicidi ci sono lo stesso. Solo che magari ti danno un annetto in più di galera che poi alla fine te lo scontano!


Le leggi nuove si spera che colmino qualche lacuna, a partire dall'isolare il soggetto pericoloso. Una legge fatta purtroppo senza interpellare le associazioni a difesa delle donne, e pertanto con alcune problematiche non risolte. Con le nuove leggi in teoria si blocca subito lo stalking e le prime forme di violenza. E probabilmente se si fa cosi, si riduce la base di quella piramide, abbassandone anche la cima, cioè il numero di femminicidi. Resta, come in tante abbiamo gia scritto, la necessità di parlare del problema, ma da questo punto di vista il mondo maschile latita totalmente.
Laura Bianchi
Avatar utente
LauraB
Moderatrice
Moderatrice
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 5191
Iscritto il: martedì 11 novembre 2014, 22:10
Località: Brescia

Re: In Svizzera legge contro l'omofobia.....

Messaggioda LauraB » sabato 22 febbraio 2020, 13:04

https://roma.repubblica.it/cronaca/2020 ... 11-S1.8-T1

giusto per non perdere l'allenamento ecco l ultimo episodio.

Al di là di una buona serie di articoli infranti, direi che l aggravante omofobica ci starebbe benissimo. Solo che non c'è..
Laura Bianchi
Avatar utente
LauraB
Moderatrice
Moderatrice
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 5191
Iscritto il: martedì 11 novembre 2014, 22:10
Località: Brescia

Re: In Svizzera legge contro l'omofobia.....

Messaggioda LauraB » sabato 22 febbraio 2020, 13:16

Laura Bianchi
Avatar utente
LauraB
Moderatrice
Moderatrice
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 5191
Iscritto il: martedì 11 novembre 2014, 22:10
Località: Brescia

Re: In Svizzera legge contro l'omofobia.....

Messaggioda LauraB » domenica 23 febbraio 2020, 18:14

Laura Bianchi
Avatar utente
LauraB
Moderatrice
Moderatrice
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 5191
Iscritto il: martedì 11 novembre 2014, 22:10
Località: Brescia

Re: In Svizzera legge contro l'omofobia.....

Messaggioda Novella » domenica 23 febbraio 2020, 19:41

È un continuo bollettino di guerra.

Chi ha subito un'angheria di qualunque tipo sa quanto fa male dentro anche solo il "lasciar perdere", per il quieto vivere, nel rivendicare i propri diritti.

Diceva bene De Filippo in una sua commedia: "è cos' 'e niente. Concè, a furia di dire sempre è cos' 'e niente, guarda cosa siamo diventati".

Questi casi però fanno più male delle angherìe subite come episodi delinquenziali generici, che prendono di mira per caso, piuttosto che la peculiarità di una persona.

Perché questi casi specifici di omo-transfobia, attaccano la persona, la sua dignità. Attaccano persone spesso combattute, impaurite anche dalle reazioni dei familiari, troppo spesso i primi a non comprendere. Persone chiuse nella propria stanza, ricacciatevi dal rifiuto di una società bestiale e primitiva, fondata su istinti primordiali.

Ci vuole una legge ad-hoc. Come pure ci vuole la certezza della pena. Ripensare la modalità di espiazione della pena, più dura ed isolata, sopperendo alla carenza di strutture usando come manovalanza gli stessi detenuti.

Chi evidenzia che le leggi bastano ma dovrebbero essere applicate, sbaglia a mio avviso. Vanno ripensate molte, ed anche le procedure, ma va assolutamente prevista una fattispecie di reato ad-hoc per ognuna delle nuove mode d'odio.

Forse adeguare le leggi ai tempi può essere una china pericolosa, perché potrebbe anche riportare indietro. La soluzione a questo è a mio avviso prevedere costituzionalmente il dovere dello Stato sia di tutelare le minoranze sia di promuovere attivamente, e non a parole, l'inclusività. Del "non lasicare indietro nessuno" si sono sciacquati la bocca in tanti sui manifesti elettorali, sarebbe ora di dare forma tangibile al concetto.

Scusate, sono pesante talvolta.
~ N o v e l l a ~
Avatar utente
Novella
Gurl
Gurl
 
Messaggi: 317
Iscritto il: sabato 24 dicembre 2016, 22:37
Località: Bari, Puglia

Re: In Svizzera legge contro l'omofobia.....

Messaggioda LauraB » domenica 23 febbraio 2020, 21:03

e qui siamo a censenatico, 9 giorni fa..

https://youmedia.fanpage.it/video/aa/Xk ... WCpfwwsW2w


PS tutti gli articoli vanno comunque presi con le pinze, come sempre.. poi sta alla nostra testa elaborare..
Laura Bianchi
Avatar utente
LauraB
Moderatrice
Moderatrice
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 5191
Iscritto il: martedì 11 novembre 2014, 22:10
Località: Brescia

Re: In Svizzera legge contro l'omofobia.....

Messaggioda sylvix » domenica 23 febbraio 2020, 22:49

le discriminazioni sono rafforzate dalle citazioni metafilmiche dell'anacronismo istituzionale.
è l'inevitabile aporia della società atomistica-che-omologa.
ergo, le leggi di superficie come queste, oltre al classicissimo cazzo-ipso-facto, servono soltanto a frammentare ulteriormente l'inadeguato tessuto sociale intriso di odio.
jeg taler ikke dansk!
Avatar utente
sylvix
Princess
Princess
 
Messaggi: 1780
Iscritto il: martedì 21 ottobre 2014, 3:09
Località: worthing

PrecedenteProssimo


Torna a Identità di genere




Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010