Calze si , calze no : eterno dilemma

Moderatori: AnimaSalva, Valentina, Lorett@, vernica71, Melissa_chan, virgolette, Alyssa, Irene, CristinaV, Roby

Avatar utente
NAIMA LEI
Gurl
Gurl
Messaggi: 112
jedwabna poszewka na poduszkę 40x40
Iscritto il: martedì 15 agosto 2017, 8:20
Località: TOSCANA
Età: 59

Calze si , calze no : eterno dilemma

Messaggio da NAIMA LEI »

Appena letto un forum sull’abbigliamento nuziale delle spose . Non che mi interessi ne’ largomento , ne’ il look , ma si parlava di calze. Ebbene , nessuna e dico nessuna delle maritande dichiara che indosserà calze al momento del fatidico sì . Ste calze maledette sono diventate improponibili anche per le spose ? Non capisco , davvero . Una volta l’abbigliamento in chiesa era ben definito , soprattutto nelle occasioni importanti. Ed invece , ormai da qualche anno, sembrano essere oggetto di scherno , rifiuto, ostilità . Ostilità ad oggetto che peraltro è uno dei primi, se non il primo oggetto di seduzione femminile . Tante di noi hanno iniziato il loro cammino nel travestitismo con le calze di nylon . Io stessa ho indossato il mio primo collant oltre 50 anni fa e, lo dico sinceramente è imprescindibile dal mio essere, anzi diventare donna . La tv , ha sdoganato le gambe nude , anche in inverno ed oggi non vedi nessuna “ padrona di casa “, di qualsiasi programma , che le indossi. Anni fa’ , non era così : anche negli spettacoli estivi le soubrettes o le presentatrici avevano i collant . L’unica che resiste tenacemente è la Bianca Berlinguer , che li ha indossati fino a fine giugno nel suo programma . Altrimenti il deserto. Alcune ospiti non ci rinunciano , ad esempio la bellissima e mai compianta abbastanza Alessandra Appiano , opinionista in tv fino a quando ci ha lasciato prematuramente. O la bellissima dottoressa Graziottin ( non a caso , due donne dalla femminilità prorompente , seppur sobria ) Sempre con i suoi tacchi e collant . Anche qui tra noi , c’e’ chi non li sopporta ed ovviamente ognuno si veste come crede . A me , personalmente, in questo periodo fa più caldo la parrucca, dei collant. E poi, pensateci bene , la donna nel suo look , ha sempre un po’ “ da suffri’” . I tacchi, le gonne , i corsetti, i reggiseni , il trucco , il capello lungo, la postura . E dai , se una donna sopporta tutto questo , può sopportare un collant , sia in chiesa che fuori. Se la situazione lo richiede , of course

Avatar utente
LauraB
Queen
Queen
Messaggi: 5512
Iscritto il: martedì 11 novembre 2014, 22:10
Località: Brescia
Età: 56
Contatta:

Re: Calze si , calze no : eterno dilemma

Messaggio da LauraB »

Temo che la donna abbia deciso di non soffrire piu, è non mi stupisco se sotto abiti da sposa sontuosi e volteggianti si indossano scarpe da ginnastica. Rigorosamente bianche..
Laura Bianchi

Avatar utente
dream62
Utente incontrata
Utente incontrata
Messaggi: 3449
Iscritto il: mercoledì 22 ottobre 2014, 20:19
Località: Emilia
Età: 59
Contatta:

Re: Calze si , calze no : eterno dilemma

Messaggio da dream62 »

Secondo me ci si dimentica un concetto base: la donna bio, e anche le donne trans, NON SONO FETICISTE.
La maggior parte di noi CD (forse un 90%) ha iniziato scoprendo i collant e le scarpe col tacco. Ecco, svincoliamoci dalla convinzione che questi due articoli siano un must per le donne (bio e trans); forse lo sono ancora per molti trav o cd che inseguono una simulazione 'maschilista' della donna.
L'universo femminile è fatto soprattutto di semplicità e praticità; ci può essere un evento particolare, o un impiego lavorativo, in cui il dress-code prevede particolari articoli di abbigliamento, ma è fine a se stesso.
Non mi stupisco se una ragazza giovane si presenta il giorno delle nozze senza calze (soprattutto nei mesi caldi) e neanche se indossa le sneaker; mi stupisco di più se vedo una donna con dècolletè tacco 12 o calze a rete in giro a far la spesa.
Stacchiamoci un attimo dai concetti 'fetish' quando giudichiamo una donna.
Stefy

Avatar utente
Roby
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 3271
Iscritto il: venerdì 10 ottobre 2014, 7:14
Località: Lombardia
Età: 56
Contatta:

Re: Calze si , calze no : eterno dilemma

Messaggio da Roby »

Forse per un abito da cerimonia, che è formale per definizione, si può sacrificare la comodo al dress code,in fondo anche gli sposi a volte si strizzano in panciotti camicie giacche e cravatte in piena estate... ma forse anche no, se è vero che qualcuna si sposa in speakers!!

Molte CD e Trav sono condizionate da un idea un po' fetistica per cui le calze sono un "must" per le donne, invece quoto in pieno @dream62 dicendo che le donne Bio e Trans non sono feticiste e nella loro vita di tutti i giorni mirano soprattutto alla praticità, o tutt'al più al ragionevole compromesso tra stile e praticità quando l'occasione lo richiede.

Di mio aggiungo che ci sono persone che gravitano ancora in area CD (ai matgini) , non avendo intrapreso un percorso ufficiale di transizione, che non sono feticiste e non si sognerebbero mai di mettere le calze con temperature estive. Ogni riferimento alla scrivente non è casuale.

Baci
Roberta

Inviato dal mio SM-A530F utilizzando Tapatalk
La Roby

Moderatrice di X-Dress

Avatar utente
LellaB
Princess
Princess
Messaggi: 1167
Iscritto il: sabato 3 febbraio 2018, 17:05
Località: Provincia Torino
Età: 66
Contatta:

Re: Calze si , calze no : eterno dilemma

Messaggio da LellaB »

dream62 ha scritto:Secondo me ci si dimentica un concetto base: la donna bio, e anche le donne trans, NON SONO FETICISTE.
La maggior parte di noi CD (forse un 90%) ha iniziato scoprendo i collant e le scarpe col tacco. Ecco, svincoliamoci dalla convinzione che questi due articoli siano un must per le donne (bio e trans); forse lo sono ancora per molti trav o cd che inseguono una simulazione 'maschilista' della donna.
L'universo femminile è fatto soprattutto di semplicità e praticità; ci può essere un evento particolare, o un impiego lavorativo, in cui il dress-code prevede particolari articoli di abbigliamento, ma è fine a se stesso.
Non mi stupisco se una ragazza giovane si presenta il giorno delle nozze senza calze (soprattutto nei mesi caldi) e neanche se indossa le sneaker; mi stupisco di più se vedo una donna con dècolletè tacco 12 ocalze a rete in giro a far la spesa.
Stacchiamoci un attimo dai concetti 'fetish' quando giudichiamo una donna.
Stefy
Hai proprio ragione!!! io però userei il verbo osservare anziché giudicare, chi siamo noi per ardire a ciò? (questa è una battuta non una critica, si raccomanda di prenderla con spirito di vino... : Chessygrin : )
Antonella : Nar :

Chiamiamo vizi quei divertimenti che non osiamo provare (Henry Miller)

Avatar utente
dream62
Utente incontrata
Utente incontrata
Messaggi: 3449
Iscritto il: mercoledì 22 ottobre 2014, 20:19
Località: Emilia
Età: 59
Contatta:

Re: Calze si , calze no : eterno dilemma

Messaggio da dream62 »

LellaB ha scritto: Hai proprio ragione!!! io però userei il verbo osservare anziché giudicare, chi siamo noi per ardire a ciò? (questa è una battuta non una critica, si raccomanda di prenderla con spirito di vino... : Chessygrin : )
Osservare una donna può essere costruttivo, giudicare una donna è presunzione e superbia; noi maschi, che ci vestiamo in abiti femminili, cadiamo spesso nell'errore.

MARINA65

Re: Calze si , calze no : eterno dilemma

Messaggio da MARINA65 »

Io d'estate , quando non vado in giro in pantaloni corti , metto i collant sotto ai pantaloni da uomo questo perche' cmq sarei costretta ai calzini visto che per lavoro in certi ambienti non e' carino presentarsi in pantaloni corti e neanche accettano mocassini senza calzini , per me' e' pure una questione di una abitudine visto che nel post incidente mi erano vietati pantaloni corti , bastava il sole primaverile per scottarmi , quindi indossavo dei collant speciali che mantenevano in posizione le garze e quando finii con le calze servivavano ad evitare che i pantaloni strusciando sulla pelle creassero abrasioni e magari le cicatrici si reinfettassero e finissero in setticemia , passata l'esigenza che tra una cosa e' un'altra e' durata piu' di una decina di anni diciamo anche 12/13 anni l'abitudine e' rimasta, visto i precedenti indossarli mi da' una certa sicurezza interiore come dei vecchi amici che stando con te' ti rassicurano , questo nonostante che adesso la pelle delle gambe e' a posto , sono 10 anni che non ho obblighi ,ma magari non indossarli mi si risvegliano antiche preoccupazioni ,chiaramente sono collant abbastanza densi che assomigliano a calzini in seta cosi' da non dare modo a chiacchere ....... Chiaro che le donne "bio" o chi tra noi non e' feticista ne fanno volentieri a meno visto che cmq d'estate non facilitano lo smaltimento del calore interno e fanno inutilmente sudare .

Avatar utente
ccinzia61
Princess
Princess
Messaggi: 3039
Iscritto il: mercoledì 7 gennaio 2015, 16:23
Località: piemonte-liguria
Età: 59
Contatta:

Re: Calze si , calze no : eterno dilemma

Messaggio da ccinzia61 »

mah!!! Il discorso calze e collant e' sempre spinoso!!! In riferimento alle spose ormai x le spose estive sono stati sdoganati i sandali spuntati che una volta facevano gridare "Orrore" ai puristi, con gambe nude, anche in contrapposizione, sono state ormai ammesse le sneachers magari in pizzo e con zeppa , ci sono ancora spose che vogliono la lingerie sexy con autoreggenti guepierre e reggicalze, ma in verita' sono pochine ormai le ragazze non hanno bisogno di stupire il marito la prima notte di nozze, quindi optano x la praticita'.
Detto questo con un abito elegante e scarpa o sandalo elegante io amo vedere il collant, in estate quelli da sandalo senza punta e tacco, leggerissimi 5-7 den sono praticamente invisibili , e renfono molto piu' bella la gamba.
Che dire io posso dirvi che in condizioni normali cioe' non in occasioni eleganti, io i collant li abbandono come inizia il caldo per indossarli ai primi freddi .

Per noi donne i collant sono collant e basta, non hanno alcun altro significato, servono x tenere calde le gambe in inverno e in estate si tolgono punto, unica concessione in eventi mooolto eleganti indossarli leggerissimi !!!

Avatar utente
Melissa_chan
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 501
Iscritto il: lunedì 28 agosto 2017, 8:01
Località: Belluno
Età: 31

Re: Calze si , calze no : eterno dilemma

Messaggio da Melissa_chan »

ccinzia61 ha scritto:Per noi donne i collant sono collant e basta, non hanno alcun altro significato, servono x tenere calde le gambe in inverno e in estate si tolgono punto, unica concessione in eventi mooolto eleganti indossarli leggerissimi !!!
Sono assolutamente e pienamente d'accordo : Thumbup :
Non giudicarmi dal corpo che vedi, piuttosto considera cosa abbiamo fatto insieme, come lo abbiamo fatto e cosa ti ha trasmesso; a quel punto ti accorgerai che nulla è cambiato

Avatar utente
Coffee
Gurl
Gurl
Messaggi: 295
Iscritto il: martedì 4 dicembre 2018, 15:05
Località: Emilia
Età: 45
Contatta:

Re: Calze si , calze no : eterno dilemma

Messaggio da Coffee »

ccinzia61 ha scritto: Per noi donne i collant sono collant e basta, non hanno alcun altro significato, servono x tenere calde le gambe in inverno e in estate si tolgono punto, unica concessione in eventi mooolto eleganti indossarli leggerissimi !!!
Penso che sia la stessa cosa per l'uomo con la cravatta. Un pezzo di stoffa annodato che finisce una camicia.
In inverno più facilmente sopportabile, in estate si cerca di non indossarlo eccezion fatta in eventi particolari.

Rispondi