Che ne pensate?

Moderatori: AnimaSalva, Valentina, Lorett@, vernica71, Melissa_chan, virgolette, Alyssa, Irene, CristinaV, Roby

Rispondi
Avatar utente
Ely80
Teen
Teen
Messaggi: 96
jedwabna poszewka na poduszkę 40x40
Iscritto il: mercoledì 24 novembre 2021, 12:47
Località: Milano
Età: 42

Che ne pensate?

Messaggio da Ely80 »

Vorrei condividere con voi il video di un'altra youtuber che seguo spesso, e che a mio parere dice cose sempre sensate, anche se magari in alcuni casi lo fa con "colorita ironia" :) .
In questo caso (non fatevi fuorviare dal titolo del video) secondo me affronta un aspetto delicato del discorso legato al percorso delle persone transessuali, che spesso è sottovalutato e che a mio parere apre interessanti spunti di riflessione/dialogo.
Che ne pensate? Vi trovate in accordo con il concetto che esprime?



"...Elena...anche quando tutto il mondo non riesce a vedermi... "

Avatar utente
LauraB
Queen
Queen
Messaggi: 5608
Iscritto il: martedì 11 novembre 2014, 22:10
Località: Brescia
Età: 57
Contatta:

Re: Che ne pensate?

Messaggio da LauraB »

13 minuti.. troppi. Comunque spunti di riflessione ok, soluzioni non tante.
Non posso essere io che ogni giorno spiego a qualcuno qualcosa sul mondo lgbt, questo è compito dei media, direttamente o indirettamente.
ma poiche il a brescia ho un audience minima, e i giornali locali ben altro spessore, se loro continuano a ignorarmi, a non pubblicare le mie iniziative, hai voglia di raggiungere una larga fetta di popolazione. Soprattutto quella che non usa i social.
Inoltre se una mattina ho la luna storta, posso mandare a quel paese qualcuno che mi fa domande inopportune. Non sono l addetta stampa di nessuno, non devo sorridere per la tv,

Poi spiace che anche tra di noi bisogni spiegare le sfumature transgender, non binary, queer e simili.
Ognuno deve avere il diritto di esprimere la propria personalita, e nessuno deve avere il diritto di bloccare altri perche non conformi alle sue visioni.
Valutare ok, giudicare ni, condannare mai.
Vivi e lascia vivere.
Soprattutto sempre il rispetto, perche uno " ignorante" puo essere "simpatico" se domanda in buona fede, offensivo quando prevenuto.
Laura Bianchi

Rispondi