Ho confessato tutto

Moderatori: AnimaSalva, Valentina, Melissa_chan, Alyssa, Roby, Irene, CristinaV, vernica71

Avatar utente
Jessica60
Gurl
Gurl
Messaggi: 435
jedwabna poszewka na poduszkę 40x40
Iscritto il: lunedì 9 novembre 2020, 9:07
Località: Prato
Età: 62
Contatta:

Re: Ho confessato tutto

Messaggio da Jessica60 »

ClaudiaTv ha scritto: ........... Comunque a scanso di equivoci, non ci vado per curarmi, io non mi sento una persona malata.......
Questo è importantissimo.....noi non siamo persone malate. Anch'io sono stata da una psicoterapeuta, dalla quale è emerso che in fondo in fondo, non facendo del male a nessuno, non dobbiamo in alcun modo reprimere quello che siamo e chi ci circonda, dovrebbe accettarci così come siamo. Purtroppo, per i vari pregiudizi che popolano la nostra società e direi anche ignoranza, siamo viste come delle figure fuori dalle regole "normali" (ma quale sarebbe la normalità?) e quindi non ben capite...........comunque stai tranquilla, vedrai che con il tempo le cose si appianeranno....un bacione, ti sono vicina.
Jessica




Avatar utente
Roby
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 3546
Iscritto il: venerdì 10 ottobre 2014, 7:14
Località: Lombardia
Età: 57
Contatta:

Organizzatrice Eventi

Utente incontrata

Accesso area fotografica

Re: Ho confessato tutto

Messaggio da Roby »


Jessica60 ha scritto: [...] non siamo persone malate. Anch'io sono stata da una psicoterapeuta, dalla quale è emerso che in fondo in fondo, non facendo del male a nessuno, non dobbiamo in alcun modo reprimere quello che siamo e chi ci circonda, dovrebbe accettarci così come siamo.
[...]
Concordo sul fatto che in psicoterapia si va in primo luogo per capire meglio noi stess* e poi per accettare e vivere con serenità quello che siamo, anche coi nostri limiti, eventualmente.
Di sicuro non si dovrebbe andare con l'aspettativa di cambiare quel che si è; nessuno psicoterapeuta serio sopporterebbe mai questo approccio.
Quindi credo che Claudia stia facendo la cosa giusta.

Sarei molto più cauta sull'affermare cosa gli altri dovrebbero fare:
Possiamo richiedere di essere trattate in maniera corretta, non discriminatoria soprattutto quando ci sono di mezzo i nostri diritti come persone.
Ma non credo che possiamo pretendere, come fosse un nostro diritto , di essere accolte ed accettate, se parliamo di relazioni private ed affettive.
Così come noi abbiamo diritto di esistere, le nostre compagne hanno diritto di non accettare un marito che di punto in bianco si dichiara trav o trans. Non possiamo dare per scontato che ci accetti in casa in gonna e collant, se aveva scelto un uomo completamente diverso.
Questa è la scommessa dei coming out tardivi, dobbiamo esserne consapevoli.
Baci
Roberta

Inviato dal mio SM-A530F utilizzando Tapatalk

La Roby

Moderatrice di X-Dress

Avatar utente
ClaudiaTv
Gurl
Gurl
Messaggi: 126
Iscritto il: lunedì 8 febbraio 2021, 22:06
Località: Monza
Età: 40

Re: Ho confessato tutto

Messaggio da ClaudiaTv »

Roby ha scritto: venerdì 26 marzo 2021, 13:42
Sarei molto più cauta sull'affermare cosa gli altri dovrebbero fare:
Possiamo richiedere di essere trattate in maniera corretta, non discriminatoria soprattutto quando ci sono di mezzo i nostri diritti come persone.
Ma non credo che possiamo pretendere, come fosse un nostro diritto , di essere accolte ed accettate, se parliamo di relazioni private ed affettive.
Così come noi abbiamo diritto di esistere, le nostre compagne hanno diritto di non accettare un marito che di punto in bianco si dichiara trav o trans. Non possiamo dare per scontato che ci accetti in casa in gonna e collant, se aveva scelto un uomo completamente diverso.
Questa è la scommessa dei coming out tardivi, dobbiamo esserne consapevoli.
Baci
Roberta

Inviato dal mio SM-A530F utilizzando Tapatalk
Sono d'accordo... La mia compagnia non mi ha conosciuto in questo modo, e capirei un suo rifiuto. Quando ci si dichiara alla propria consorte si fa sempre una scommessa. Spero tanto di vincerla, e se no farò i conti con le conseguenze. Invidio chi riesce a tenere le due vite separate senza averne sofferenza, e dal loro punto di vista capisco le critiche, ma per me era diventato un incubo, e nonostante i sensi di colpa e il momento delicato, quanto meno ora posso sperare.
Ad ogni modo, poterne parlare di persona è veramente bello e liberatorio.
E comunque grazie, siete veramente carine ❤️

Avatar utente
Donatella S
Gurl
Gurl
Messaggi: 170
Iscritto il: giovedì 28 gennaio 2021, 8:37
Località: Verona
Contatta:

Re: Ho confessato tutto

Messaggio da Donatella S »

Ciao Claudia, io sono sicura che tu, conosci a fondo la tua dolce metà, e, proprio per questo hai compreso che non ti avrebbe sgozzata, e la tua vita femminile poteva , anzi, doveva essere affrontata con lei.... secondo me, non devi temere un disastro. Dai del tempo a lei per metabolizzare questa realtà, e tu prova a lei che questa vita femminile può dare non solo a te quella serenità, e appagamento, ma anche a lei, che si troverà un'Amica, una confidente, una sua simile, una persona che la completa . Chino la testa in segno di rispetto e ammirazione per il coraggio di abbattere quella "diga" che tratteneva da tempo la tua paura..... Se mai avessi bisogno di una parola, un qualunque conforto, non esitare..... Un abbraccio a te e a lei.
Guarda dentro di te, in fondo, ci troverai un sorriso.

Avatar utente
ClaudiaTv
Gurl
Gurl
Messaggi: 126
Iscritto il: lunedì 8 febbraio 2021, 22:06
Località: Monza
Età: 40

Re: Ho confessato tutto

Messaggio da ClaudiaTv »

Donatella S ha scritto: sabato 27 marzo 2021, 19:23 Ciao Claudia, io sono sicura che tu, conosci a fondo la tua dolce metà, e, proprio per questo hai compreso che non ti avrebbe sgozzata, e la tua vita femminile poteva , anzi, doveva essere affrontata con lei....
È probabile che a livello inconscio questo abbia influito molto... E in realtà non è passata neanche una settimana, e le cose sono migliorate parecchio, e io quasi stento a crederci... Soprattutto dopo ieri, che abbiamo potuto parlare tanto e avere anche il nostro bel momento di intimità, ed è stato bello non avere più veli. Ora è tutta una scoperta, e ancora tutto da vedere, ci vorrà del tempo prima che mi veda en femme, ma se ci resta tempo, più tardi mi farà la ceretta lei ❤️... Non so se osare e chiederle di mettermi lo smalto... Ma forse così esagero 😂... In questo momento posso dire di essere felice

Avatar utente
Ninetta84
Baby
Baby
Messaggi: 20
Iscritto il: martedì 22 febbraio 2022, 23:47
Località: Torino
Età: 38

Re: Ho confessato tutto

Messaggio da Ninetta84 »

Ciao e grazie per la condivisione di un qualcosa di così intimo.
Avendo tu espresso le tue paure in questa "piazza" mi sento di dare la mia opinione, sapendo che solo di questo si tratta e non di verità assolute.
Credo che starle vicino sia complicato anche perché tu stai vivendo il tuo personale "dramma" condito da tanta paura del futuro, di cosa potrà accadere.
E lei sta vivendo qualcosa di paragonabile a un lutto da un lato, perché in qualche modo è "morto" l'uomo che pensava di avere accanto (anche se contemporaneamente ai suoi occhi è nata una persona nuova, ma non è così semplice vederlo); dall'altra parte probabilmente lei sta vivendo la condizione di pensare di non essere abbastanza, di non essere desiderata, sessualmente e non, da te, quando tu stessa invece hai paura di venire ora rifiutata da lei.

Credo sia una situazione complessa. Che conosco bene purtroppo.

La mia personale opinione è che bisognerebbe provare a "fermarsi" e respirare, e analizzare la cosa da fuori. L'intervento di un professionista (psicologo di coppia magari...counselor...) potrebbe essere d'aiuto, ma è un qualcosa di difficile da proporre in certi casi. Non conosco te né la tua compagna quindi non ho idea di come potrebbe reagire ad una proposta del genere.

Fossi in te io mi rivolgerei a uno specialista, almeno in singolo, per aiutarmi a non veicolare messaggi opposti a ciò che voglio.
Mi spiego: in certi casi, preso da emozioni come paura, ansia ecc possiamo mandare all'altra persona dei messaggi opposti involontariamente, andando così a destabilizzare il rapporto o la conversazione stessa...
Nel caso specifico magari può capitare (come anche può NON capitare!) che il tuo volere stare vicino e dimostrare il tuo amore venga percepito come altro, anche solo inconsciamente.

Oddio quanto ho scritto! Non so se sono riuscita a spiegarmi.

In ogni caso ti abbraccio e ti auguro di trovare serenità qualunque essa sia.
You are beautiful, no matter what they say...

Avatar utente
maxima
Princess
Princess
Messaggi: 2623
Iscritto il: venerdì 24 ottobre 2014, 23:30
Località: genova
Età: 52
Contatta:

Utente incontrata

Accesso area fotografica

Re: Ho confessato tutto

Messaggio da maxima »

Cara Claudia, da quando hai scritto delle tue paure (che tutte quelle di noi che hanno vissuto questi momenti) hanno provato in prima persona (me compresa!) è trascorso un anno esatto. Nel frattempo come è evoluta la situazione? Sei sempre dell’idea che in quel giorno di circa in anno fa tu compisti il peggior errore della tua vita, oppure hai potuto constatare che quello sia stato il punto di svolta (in positivo) della tua esistenza?
Ti abbraccio,
Maxima

Avatar utente
ClaudiaTv
Gurl
Gurl
Messaggi: 126
Iscritto il: lunedì 8 febbraio 2021, 22:06
Località: Monza
Età: 40

Re: Ho confessato tutto

Messaggio da ClaudiaTv »

Ninetta84 ha scritto:Ciao e grazie per la condivisione di un qualcosa di così intimo.
Avendo tu espresso le tue paure in questa "piazza" mi sento di dare la mia opinione, sapendo che solo di questo si tratta e non di verità assolute.
Credo che starle vicino sia complicato anche perché tu stai vivendo il tuo personale "dramma" condito da tanta paura del futuro, di cosa potrà accadere.
E lei sta vivendo qualcosa di paragonabile a un lutto da un lato, perché in qualche modo è "morto" l'uomo che pensava di avere accanto (anche se contemporaneamente ai suoi occhi è nata una persona nuova, ma non è così semplice vederlo); dall'altra parte probabilmente lei sta vivendo la condizione di pensare di non essere abbastanza, di non essere desiderata, sessualmente e non, da te, quando tu stessa invece hai paura di venire ora rifiutata da lei.

Credo sia una situazione complessa. Che conosco bene purtroppo.

La mia personale opinione è che bisognerebbe provare a "fermarsi" e respirare, e analizzare la cosa da fuori. L'intervento di un professionista (psicologo di coppia magari...counselor...) potrebbe essere d'aiuto, ma è un qualcosa di difficile da proporre in certi casi. Non conosco te né la tua compagna quindi non ho idea di come potrebbe reagire ad una proposta del genere.

Fossi in te io mi rivolgerei a uno specialista, almeno in singolo, per aiutarmi a non veicolare messaggi opposti a ciò che voglio.
Mi spiego: in certi casi, preso da emozioni come paura, ansia ecc possiamo mandare all'altra persona dei messaggi opposti involontariamente, andando così a destabilizzare il rapporto o la conversazione stessa...
Nel caso specifico magari può capitare (come anche può NON capitare!) che il tuo volere stare vicino e dimostrare il tuo amore venga percepito come altro, anche solo inconsciamente.

Oddio quanto ho scritto! Non so se sono riuscita a spiegarmi.

In ogni caso ti abbraccio e ti auguro di trovare serenità qualunque essa sia.
Cara Ninetta, ti ringrazio per i tuoi consigli, è passato un anno, ed era un periodo particolare dove tutto quello che avevo da tanto tempo dentro di me è esploso all'improvviso. Il coming out è stato goffo e impacciato ma ho iniziato un percorso condiviso e ho raggiunto risultati che mai mi sarei aspettata.
maxima ha scritto:Cara Claudia, da quando hai scritto delle tue paure (che tutte quelle di noi che hanno vissuto questi momenti) hanno provato in prima persona (me compresa!) è trascorso un anno esatto. Nel frattempo come è evoluta la situazione? Sei sempre dell’idea che in quel giorno di circa in anno fa tu compisti il peggior errore della tua vita, oppure hai potuto constatare che quello sia stato il punto di svolta (in positivo) della tua esistenza?
Ti abbraccio,
Maxima
Cara Maxima, grazie per il tuo interesse, vi racconto come la situazione si è evoluta fino ad oggi:
Il coming out è stato goffo, non preparato nonostante desiderassi dirglielo da tanto. L'inizio non è stato facile, ma piano piano tutto è andato migliorando. Ormai è un anno che vado da una specialista, sto facendo il mio percorso, e dopo un anno posso dire di sentirmi meglio, non ho più sensi i di colpa, ho meno dubbi e sono giunta alla conclusione che non li potrò mai eliminare del tutto. D'altronde la vita è una questione di scelte, e certe scelte implicano certe rinunce. Con la mia compagna le ho dato il tempo che le serviva, non ho mai insistito, ma non le ho mai nascosto la mia voglia di parlare e condividere con lei. Tuttavia ho aspettato che lei fosse pronta, per lei non è stato per niente semplice, e penso di aver avuto la dimostrazione di amore più grande che mi potessero fare. Quando è arrivato il momento ho potuto mettermi al femminile, e grazie a lei sono anche uscita, ho scritto un post della prima volta con lei, nonché la mia prima uscita in assoluto. Ora posso portare le unghie lunghe e smaltate (anche se trasparente, ma restano pur sempre femminili), mi depilo regolarmente, condividiamo I trucchi e i vestiti, e addirittura ho fatto il laser alla barba togliendo quell'orribile alone dalla mia faccia (non è scritto in ordine cronologico). Insomma lei mi accetta, anche se mi ha detto che ha paura che io voglia vivere al 100% al femminile. E qui entrano in gioco le scelte... Io passerei la maggior parte del tempo al femminile, ma scelgo lei e non sarebbe giusto obbligarla a tale scelta, per cui mi tengo i pochi dubbi che mi restano, ma va bene così, anzi, va benissimo. Continuo tuttora ad andare dalla psicologa, e in qualche seduta è venuta anche la mia compagna, ed è stato molto bello, difatti adesso le ho chiesto di farlo assieme, e anche lei è contenta.
Dal punto di vista intimo, non avere più niente da nascondere ci ha avvicinate, dando anche quel pizzico di piccante in più che nella coppia è bello e salutare. Per cui a distanza di un anno posso dire che non è stato un errore, magari, anzi, sicuramente avrei potuto farlo meglio, ma non è stato assolutamente un errore averglielo detto. Non so come andrà in futuro, ma per adesso sono felice, lei mi ama, io la amo, e posso essere me stessa.
Scusatemi se mi sono dilungata un po' troppo.
Un abbraccio.

Inviato dal mio Redmi Note 9S utilizzando Tapatalk


Avatar utente
Ninetta84
Baby
Baby
Messaggi: 20
Iscritto il: martedì 22 febbraio 2022, 23:47
Località: Torino
Età: 38

Re: Ho confessato tutto

Messaggio da Ninetta84 »

Ti abbraccio forte! Non avevo visto io che si trattava del passato! Complimenti e soprattutto...un pizzico di invidia -sana-
😊
You are beautiful, no matter what they say...

Avatar utente
ClaudiaTv
Gurl
Gurl
Messaggi: 126
Iscritto il: lunedì 8 febbraio 2021, 22:06
Località: Monza
Età: 40

Re: Ho confessato tutto

Messaggio da ClaudiaTv »

Ninetta84 ha scritto:Ti abbraccio forte! Non avevo visto io che si trattava del passato! Complimenti e soprattutto...un pizzico di invidia -sana-
Immagine
Ti ringrazio tanto, spero continui così. Un forte abbraccio anche a te.

Inviato dal mio Redmi Note 9S utilizzando Tapatalk


Rispondi