L'Unione fa la forza

Moderatori: AnimaSalva, Valentina, Alyssa, Roby, Irene, CristinaV, vernica71, Melissa_chan

Avatar utente
Coffee
Gurl
Gurl
Messaggi: 497
jedwabna poszewka na poduszkę 40x40
Iscritto il: martedì 4 dicembre 2018, 15:05
Località: Emilia
Età: 46
Contatta:

Accesso area fotografica

Re: L'Unione fa la forza

Messaggio da Coffee »

Ale ha scritto: mercoledì 14 settembre 2022, 19:29 Anche adesso, nonostante affinità e convergenza verso molte nuove realtà coraggiosamente allestite da alcune di noi che non si arrendono ai giudizi della mainstream, quando apro il ventaglio delle nostre diversità, ho difficoltà di collocarmi fra tanti acronimi offerti come identità.
Buongiorno! Hai difficoltà a fare che cosa? A collocarti? Quindi a omologarti? Hai dunque la necessità d'esser conforme a un gruppo, un'idea, un sentimento e le norme prescritte? Ma perché? Fregatene degli acronimi, delle etichette, non devi fare parte di nessun insieme o sottoinsieme se non lo desideri. Devi semplicemente Vi-VE-RE e godere in santa pace quello che hai, quello che sei con chi vuoi bene.
Facile da dirsi e difficile da farsi? Ebbene sì! Volevi vincere facile eh? ;-)

Avatar utente
Ale
Baby
Baby
Messaggi: 36
Iscritto il: venerdì 15 luglio 2022, 0:27
Località: Roma

Re: L'Unione fa la forza

Messaggio da Ale »

Coffee ha scritto: giovedì 15 settembre 2022, 11:46
Ale ha scritto: mercoledì 14 settembre 2022, 19:29 Anche adesso, nonostante affinità e convergenza verso molte nuove realtà coraggiosamente allestite da alcune di noi che non si arrendono ai giudizi della mainstream, quando apro il ventaglio delle nostre diversità, ho difficoltà di collocarmi fra tanti acronimi offerti come identità.
Buongiorno! Hai difficoltà a fare che cosa? A collocarti? Quindi a omologarti? Hai dunque la necessità d'esser conforme a un gruppo, un'idea, un sentimento e le norme prescritte? Ma perché? Fregatene degli acronimi, delle etichette, non devi fare parte di nessun insieme o sottoinsieme se non lo desideri. Devi semplicemente Vi-VE-RE e godere in santa pace quello che hai, quello che sei con chi vuoi bene.
Facile da dirsi e difficile da farsi? Ebbene sì! Volevi vincere facile eh? ;-)
Cara Coffee, quando, cinquanta e passa anni fa avevo deciso di prendere il traghetto per l’altra riva, avrei dato lo stesso consiglio a chiunque mi avesse chiesto indicazione per la via da prendere. Il tuo invito di seguire il proprio istinto è carino e nobile, e credimi, l’ho seguito con fedeltà per quasi totalità dei miei giorni. Anche la difficoltà di districarmi dalla matassa degli acronimi offerti era più la retorica curiosità che un bisogno di essere in perfetta sintonia coi gusti del tempo. Il problema è altro; Quando un giorno te ne accorgi che il bello del mondo che hai inseguito è breve sogno, chimera che fugace inganna i sensi, quel gioco imbroglione diventa specchio per la tua rabbia e la pena di una vita… Poi sempre più spesso cominci a frugare nei cassetti dei ricordi cercando le storie di un tempo andato per fare lo scudo alla solitudine che hai davanti a sé come scelta privilegiata. Mi fermo qui, temo che ultimamente ci sia una certa mancanza di ottimismo in quello che scrivo.
Un abbraccio
Ale

Avatar utente
Dedesignoratrav
Gurl
Gurl
Messaggi: 322
Iscritto il: giovedì 12 dicembre 2019, 11:11
Località: Imperia
Età: 60
Contatta:

Accesso area fotografica

Re: L'Unione fa la forza

Messaggio da Dedesignoratrav »

Solo un anno fa o poco più, questa vecchia ciabatta dal nome maschile, davanti a voi con il nome Dedé era una timida ragazzina, forse di 12 anni. Una ragazzina con tutte le sue insicurezze e domande. Devo dire grazie a molte di voi del forum che con le loro storie e le loro riflessioni mi hanno fatto crescere. Un grande grazie a Laura per i suoi interventi che mi hanno aiutato molto.
Ora mi sento già una maggiorenne consapevole della necessità di andare a votare.
Il tempo vola, ma Dedé sarà sempre più giovane della vecchia ciabatta, e questo mi sembra molto bello.

Avatar utente
Coffee
Gurl
Gurl
Messaggi: 497
Iscritto il: martedì 4 dicembre 2018, 15:05
Località: Emilia
Età: 46
Contatta:

Accesso area fotografica

Re: L'Unione fa la forza

Messaggio da Coffee »

Ale ha scritto: sabato 17 settembre 2022, 23:30 Quando un giorno te ne accorgi che il bello del mondo che hai inseguito è breve sogno, chimera che fugace inganna i sensi, quel gioco imbroglione diventa specchio per la tua rabbia e la pena di una vita…
Buonasera! Scusami non ci arrivo. La tua rabbia, é quella di chi crede d'aver commesso un errore grossolano? Oppure é la pena d'aver ceduto alla follia e all'imprudenza giovanile?
Il gioco imbroglione qual'é? La vita stessa che ti mette davanti a una, due, cento scelte? Ricorda che saper scegliere é una sottile maledizione poiché é la tua stessa intelligenza che ti farà vacillare riempiendoti di dubbi.
Non pentirti di quando eri felice -.^

P.S. Meglio esser Zucconi come Coffee?
Pensaci bene.

Avatar utente
Ale
Baby
Baby
Messaggi: 36
Iscritto il: venerdì 15 luglio 2022, 0:27
Località: Roma

Re: L'Unione fa la forza

Messaggio da Ale »

Coffee ha scritto: martedì 20 settembre 2022, 1:09
Ale ha scritto: sabato 17 settembre 2022, 23:30 Quando un giorno te ne accorgi che il bello del mondo che hai inseguito è breve sogno, chimera che fugace inganna i sensi, quel gioco imbroglione diventa specchio per la tua rabbia e la pena di una vita…
Buonasera! Scusami non ci arrivo. La tua rabbia, é quella di chi crede d'aver commesso un errore grossolano? Oppure é la pena d'aver ceduto alla follia e all'imprudenza giovanile?
Il gioco imbroglione qual'é? La vita stessa che ti mette davanti a una, due, cento scelte? Ricorda che saper scegliere é una sottile maledizione poiché é la tua stessa intelligenza che ti farà vacillare riempiendoti di dubbi.
Non pentirti di quando eri felice -.^

P.S. Meglio esser Zucconi come Coffee?
Pensaci bene.
Cara Coffee,
La risposta alle tue obiezioni è assai complessa, comunque ci provo. Visto che anche gli Dei hanno fatto prima le tuniche a loro stessi, anch’io ti risponderò usando il prisma e le misure mie. Ebbene, noti in quello che scrivo che sono a corto del necessario ottimismo, però, cercherò di rimanere sincera e onesta verso me stessa, e certamente verso te che leggi. Quando si arriva all’età che ho, verso l’inizio delle ultime diritture d’arrivo, la vita e già colma di esperienze (talvolta vere solo in parte), e di nostri inespugnabili segreti. Il punto di partenza nel caso mio è lontano nel tempo. C’erano i giorni della mia adolescenza quando andavo a letto con desiderio di svegliarmi femmina il che puntualmente non succedeva, e allora lasciavo ai vestiti a farmi sentire più ragazza, ma il risultato spesso era solo creare lo spunto ai bulli per sfottermi, o mettere in imbarazzo la gente perbene, impreparata ad incontrarmi in quell’edizione. Coraggio non era mai fra le mie virtù principali, e non mi piaceva neanche il ruolo di pioniera, ma miscuglio di superbia e di vanità che ero (e che sono rimasta), mi ha donato il diritto di essere accolta come “diversa”, anche nel tessuto sociale. Però, quando la gioia di portare i capi che ti descrivono come femmina diventa abitudine quotidiana, e quando passa l’euforia di questa piccola vittoria e sbiadisce anche il sorriso per il fatto di essere chiamata signorina da qualcuno, la sera, dopo la doccia, lo specchio, quella immancabile unità di misura, si scopre nemico, e diventa dura vendere a sé stessa la propria immagine mentalmente photoshoppata. Allora incomincia a serpeggiare l’idea di un imbroglio colossale, della vita compresa come gioco di prestigio, un trucco maestrale dell’illusionista supremo che con malizia confonde le tue certezze. Mi chiedi del passo imprudente nella follia e del pentimento per le simili escursioni? Non credo. Non mi sono mai pentita di nulla, di nessuna delle mie scelte, e non credo fosse la vita ad avermele offerte. Erano tutte figlie mie, prese per mano una ad una…la vita di solito non ti offre niente, devi strappare quello che ti spetta dal carrozzone in passaggio, e dubbi e ripensamenti nascono dalla convinzione che hai mancato di arraffare abbastanza. Poi rimane l’eterno argomento di felicità compresa come bene conseguito e messo da parte come valore che ti appartiene. Ma sai quante volte avevo la certezza di tenere in pugno la carta vincente, ma poi il giorno seguente, vero vincitore mi riservava misericordioso coup de grâce…La mia rabbia (delle volte svanisce però, sono troppo inconsistente), nasce perché ero solo migliore amica di tutte, perché sul palcoscenico coi tacchi, calze con tallone cubano e sottoveste in seta rimanevo comunque sempre sola, perché non riuscivo ad innamorarmi e desiderare di essere posseduta da un uomo, perché sentivo avversione per proprio genere anagrafico, perché un giorno ho scoperto (sempre maledetto specchio) che lo spazio per le speranze si è ristretto, e alte migliaia di perché che sarebbe superfluo elencare. E sì, gli errori ne ho fatti. Anche grossolani. Ma non considero i miei giorni vissuti la parte di questa considerazione. Sono fifona e sono le cose dietro l’angolo che mi mettono in soggezione. Mio fratello ritiene che potrei riempire un buon libro di psichiatria…
Ti mando un abbraccio, e non prendermi troppo sul serio
Ale

Avatar utente
Anna
Gurl
Gurl
Messaggi: 380
Iscritto il: mercoledì 10 novembre 2021, 23:48
Località: Roma
Età: 50

Re: L'Unione fa la forza

Messaggio da Anna »

Al bivio tra paure che a volte diventano alibi @sylvix, e la voglia di rompere gli argini per esistere per quello che si è. Separate da una membrana più o meno sottile tra le nostre esistenze pubbliche e private.
Le nostre vite passate a danzare un tango instancabile, in bilico tra la gioia di poter respirare e apnee di attraversamento delle nostre quotidianità.
La mia testa funziona per immagini e associazioni che il più delle volte arrivano prima dei pensieri. Leggendo le parole di Laura e gli interventi a seguire, @Ale mi hai commosso, mi sono venute in mente una musica, una danza, e una frase da un vecchio libro di Stefano Benni :

Dopo l'ultima lacrima la pista da ballo è vuota, è il paradiso, señorita, anche senza l'orchestra è la libertà, amica mia.
(Tango Incansable)


Un abbraccio e una musica per la notte!

Ultima modifica di Anna il mercoledì 21 settembre 2022, 6:05, modificato 1 volta in totale.
E Anna verrà
Col suo modo di guardarci dentro
Di sorridere di questa libertà

Avatar utente
Ale
Baby
Baby
Messaggi: 36
Iscritto il: venerdì 15 luglio 2022, 0:27
Località: Roma

Re: L'Unione fa la forza

Messaggio da Ale »

Cara Anna, a te che sai ascoltare, Claveles Mendocinos, una primavera a Mendoza, Gardel e Razzano
A tutto abbiamo detto addio,
e siamo tornati sconosciuti
è stesso bandeon nel cortile che suona
e stessi garofani bianchi,
ricordo ancora la linda sposa
la campana e il passo di milonguera

Avatar utente
LauraB
Queen
Queen
Messaggi: 5711
Iscritto il: martedì 11 novembre 2014, 22:10
Località: Brescia
Età: 58
Contatta:

Utente incontrata

Donna

Accesso area fotografica

Re: L'Unione fa la forza

Messaggio da LauraB »

riprendo il discorso dopo le votazioni del 25.
sto raccogliendo una lunga serie di problematiche riscontrate durante il voto.
Se da una parte accolgo con piacere la notizia che alcune sezioni sono passate da maschile/femminile all ordine alfabetico, d altra parte la stragrande maggioranza è rimasta alla vecchia, e i problemi previsti si sono avverati.
Si va da presidenti che non mettono a verbale la richiesta di file per alfabeto, a quello che ti dice davanti a tutti che hai sbagliato fila, a chi ti chiama con NOME e cognome anche se l aspetto non è evidentissimamente conforme.
Battutine degli scrutatori...
Ogni situazione ha una valenza emotiva forte, impattante, te la porti dietro per giorni, non è una semplice discussione sul tempo, riguarda te.
Cosi come sono tantissimi e tantissime che hanno deciso di non votare, appunto per non incorrere in questi problemi.
L importanza del voto, specie per una persona T è chiarissimo, piu sentito che da altr*, le politiche sociali hanno una ripercussione reale sulle nostre vite. Non entro nel merito partitico, ma l impegno sociale che serve per portare avanti i diritti richiede che si voti persone informate, interessate e portate al bene comune.
Per questo un non voto è una sconfitta per la società.
Laura Bianchi

Avatar utente
indecisa
Princess
Princess
Messaggi: 1219
Iscritto il: mercoledì 7 febbraio 2018, 20:53
Località: Milano
Età: 52
Contatta:

Accesso area fotografica

Re: L'Unione fa la forza

Messaggio da indecisa »

Parole Sante Laura.

Avatar utente
Anna
Gurl
Gurl
Messaggi: 380
Iscritto il: mercoledì 10 novembre 2021, 23:48
Località: Roma
Età: 50

Re: L'Unione fa la forza

Messaggio da Anna »

Ale ha scritto: mercoledì 21 settembre 2022, 1:44 Cara Anna, a te che sai ascoltare, Claveles Mendocinos, una primavera a Mendoza, Gardel e Razzano
A tutto abbiamo detto addio,
e siamo tornati sconosciuti
è stesso bandeon nel cortile che suona
e stessi garofani bianchi,
ricordo ancora la linda sposa
la campana e il passo di milonguera
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
E Anna verrà
Col suo modo di guardarci dentro
Di sorridere di questa libertà

Rispondi