Lo stato delle cose (tonde)

Moderatori: AnimaSalva, Valentina, Roby, Irene, CristinaV, vernica71, Melissa_chan, Alyssa

Avatar utente
Sabina87
Teen
Teen
Messaggi: 67
jedwabna poszewka na poduszkę 40x40
Iscritto il: venerdì 30 dicembre 2022, 18:52
Località: provincia di Lecco
Età: 44

Re: Lo stato delle cose (tonde)

Messaggio da Sabina87 »

....che poi a voler fare le precisine e feticiste del seno.... solitamente è tutt'altro che tondo, ammesso che si abbiano delle cognizioni anche sommarie dell'anatomia femminile.
Pur vero che non tutte le persone hanno la stessa sensibilità

C'è anche chi si accontenta, anzi no. Com'era? "ahhh, ti piace vincere facile, bonshibon shi bon bon booon"

Avatar utente
Steffi Ritzka
Lady
Lady
Messaggi: 512
Iscritto il: martedì 12 ottobre 2021, 3:37
Località: Terni
Età: 57

Utente incontrata

Re: Lo stato delle cose (tonde)

Messaggio da Steffi Ritzka »

TinkerBell ha scritto: mercoledì 18 gennaio 2023, 15:55
Steffi Ritzka ha scritto: mercoledì 18 gennaio 2023, 10:07 Innanzitutto Bentornata, felice di poterti rileggere mi ricordo quando ne parlasti la prima volta in un tuo post, chiedendoci le nostre opinioni sul seno finto e come allora non è un accessorio che stimola la mia fantasia, però posso immaginarne l'effetto e capire anche le motivazioni che ti spingono ad adottare un certo tipo di classe come la chiami tu tra l'altro ammiro anche la tua forza fisica perché portarsi appresso quel peso che inevitabilmente sbilancia la tua postura non deve essere affatto semplice
Grazie. Ma sai che non ci avevo pensato! Hai ragione, non è così scontato. D'altra parte questa è la ragione per cui al femminile non esco dal mio giardino. Dalle punte dei piedi fino sopra il bacino so di poter essere plausibile, ma poi salendo sarei troppo caratterizzata, muscolarmente parlando, per cui mi vedrei scadere dal plausibile giù verso il passabile e ancora più giù verso l'improbabile. Poi magari non è vero ma è la percezione che ho di me. Però sì, con le spalle che mi ritrovo porto due chili e mezzo per tutta la serata senza sentirne il peso.
Ma ti confido un segreto, non dirlo a nessuno però. Il 29 dicembre scorso, munita di sandali, autoreggenti velate e un vestitino pieno di spacchi (più spacchi che vestito) ad avvolgere il mio corpo e il mio seno, sono andata nottetempo a farmi un giro in macchina. Ho guidato mezza nuda con i sandali. Un vero orgasmo devo dire e la cosa mi ha preso il piede, in senso letterale. E' andata a finire che ho fatto trecento chilometri. Figurati, da Trieste sono arrivata a Pordenone per poi tornare per strade traverse, tanto era il piacere di guidare così. Ho persino osato fermarmi per scendere dall'auto e fumarmi una sigaretta (però ero in piena campagna e c'era anche una certa nebbia). Tutto non molto audace direi, però ...
Certo, Ognuno di noi ha la sua percezione di ciò che è il proprio corpo è effettivamente così e di fatto è anche l'ostacolo più grosso da vincere per poter andare in giro in abbigliamento femminile, ne so qualcosa... ho letto con piacere della tua scorribanda notturna puoi stare tranquilla con me resterà un segreto, e mi colpisce molto l'ultima frase che hai scritto" tutto non molto Audace direi, però..." Sì mi colpisce perché è la stessa delusione che si riscontra alla fine di ogni avventura quando dopo aver fatto un bel pieno di adrenalina per la paura è una sottile voglia di essere comunque viste, che poi si tramuta in delusione quando si scopre che non è successo proprio niente, ed è questa la molla che Scatta, e che ci spinge la volta successiva a osare qualcosa di più... quasi come se non bastasse mai ciò che si è raggiunto, per poter arrivare a rendere reale qualcosa di irrealizzabile... Per quanto mi riguarda è una fase che è passata da tempo, e non so dire se sia stato aver chiuso il cerchio e aver vinto le mie paure o se mi sono resa conto che oltre non sarei potuta andare, lasciandomi soltanto il piacere di farlo per me stessa come se fosse la cosa più normale di questo mondo.
Steffi
...Elle s'en fout, elle balance son cul avec indolence.
Elle s'en fout
Elle s'en balance de savoir ce que les autres
pensent....
https://crossdresserdaunavita.blogspot.com/?m=1

Avatar utente
Katymakeup
Princess
Princess
Messaggi: 1232
Iscritto il: giovedì 22 dicembre 2016, 18:29
Località: lodi provncia
Età: 35

Accesso area fotografica

Re: Lo stato delle cose (tonde)

Messaggio da Katymakeup »

Avere il seno per me è una parte fondamentale per poter vedere la mia figura femminile.
Già da tanto desidero comprare una di queste protesi integrali.
Sono magra, non ho ciccia. I vestiti scollati sono off limits al momento.
Certo l'importante è non esagerare. Direi una coppa C massimo D.

Per la tua avventura in solitaria che dire?
Onestamente non l'ho capita.
Non vedo il senso di farsi 300km chiusa su un'auto dove nessuno può vederti e scendere 2 minuti per fumarsi una sigaretta.
Le emozioni sono uscire all'aria aperta, con qualcuno o tra la gente.
Assaporare la libertà di poter dire "anche io esisto".
Per fare ciò che hai fatto bastava farsi una scampagnata in periferia o in campagna vicino casa prorpia.
Parlo io che non sono ancora mai uscita all'aria aperta se non per fare 3 metri fuori casa propria in shorts e calze.
Non voglio criticare ma la realtà è questa.

Avatar utente
TinkerBell
Baby
Baby
Messaggi: 19
Iscritto il: lunedì 3 gennaio 2022, 18:09
Località: Trieste
Età: 61

Re: Lo stato delle cose (tonde)

Messaggio da TinkerBell »

Sabina87 ha scritto: mercoledì 18 gennaio 2023, 23:19 ....che poi a voler fare le precisine e feticiste del seno.... solitamente è tutt'altro che tondo, ammesso che si abbiano delle cognizioni anche sommarie dell'anatomia femminile.
Pur vero che non tutte le persone hanno la stessa sensibilità

C'è anche chi si accontenta, anzi no. Com'era? "ahhh, ti piace vincere facile, bonshibon shi bon bon booon"
Eh, ma quelle comprate sono proprio tonde, o emisferiche. Poi ci pensa ben la gravità a stirarle nella forma a loro appropriata.

Avatar utente
TinkerBell
Baby
Baby
Messaggi: 19
Iscritto il: lunedì 3 gennaio 2022, 18:09
Località: Trieste
Età: 61

Re: Lo stato delle cose (tonde)

Messaggio da TinkerBell »

Katymakeup ha scritto: giovedì 19 gennaio 2023, 13:32 Avere il seno per me è una parte fondamentale per poter vedere la mia figura femminile.
Già da tanto desidero comprare una di queste protesi integrali.
Sono magra, non ho ciccia. I vestiti scollati sono off limits al momento.
Certo l'importante è non esagerare. Direi una coppa C massimo D.

Per la tua avventura in solitaria che dire?
Onestamente non l'ho capita.
Non vedo il senso di farsi 300km chiusa su un'auto dove nessuno può vederti e scendere 2 minuti per fumarsi una sigaretta.
Le emozioni sono uscire all'aria aperta, con qualcuno o tra la gente.
Assaporare la libertà di poter dire "anche io esisto".
Per fare ciò che hai fatto bastava farsi una scampagnata in periferia o in campagna vicino casa prorpia.
Parlo io che non sono ancora mai uscita all'aria aperta se non per fare 3 metri fuori casa propria in shorts e calze.
Non voglio criticare ma la realtà è questa.
Vero, hai ragione. Però senti... provaci. Mezza nuda però. Non vestita da donna, vestita da donna mezza nuda. Provaci. Non è una sfida, è un suggerimento, vedrai che scoprirai cose sorprendenti. Pensa però che prima o poi andrai a finire in una coda a un casello autostradale, sotto i fari. Che un semaforo rosso prima o poi lo troverai, e non da sola. E che c'è il rischio concreto che si sollevi una paletta rossa, soprattutto di notte, quando le forze dell'ordine sono alla ricerca degli ubriachi. Inoltre ci sono auto e auto. C'è la Alfa Romeo 147 che ha dei finestrini simili a quelli di un sommergibile e non si vede dentro niente, e c'è la twingo che è panoramica e ti vedono dentro come fossi seduta su una panchina in un parco.
Non voglio convincere nessuno che è stata una cosa fica. Tanto è vero che è accaduta tempo fa e non mi sono affrettata a scriverla, spinta da un irrefrenabile entusiasmo. Però credimi, è stata più intensa di quanto appaia a prima vista.
E poi sai, un bambino di tre anni trova dondolarsi su una altalena un'esperienza da sport estremo, e in questo mondo del X-dress io sono una bambina di tre anni.

Avatar utente
Sabina87
Teen
Teen
Messaggi: 67
Iscritto il: venerdì 30 dicembre 2022, 18:52
Località: provincia di Lecco
Età: 44

Re: Lo stato delle cose (tonde)

Messaggio da Sabina87 »

Buongiorno Trilly

Premesso che ognuno è libero di fare quel che vuole del proprio tempo, mi viene da fare alcune osservazioni.

1) forse qua in Italia si scambia o si fraintende un po’ troppo il concetto di libertà.
Mi spiego: fortunatamente tu hai deciso di fare la tua gita “vestita da donna mezza nuda” (sono parole tue, giusto?) alle due di notte o giù di lì, nei campi tra la nebbia.
Bene. Felice tu.
E sai perché è un bene?
In altre nazioni e culture, un pochetto meno provinciali e falso-bigotte della nostra ti avrebbero fatto notare che almeno a quell’ora e in quei luoghi era poco probabile che tu incappassi accidentalmente con dei minorenni.
Certi atteggiamenti in pubblico non sono ben visti e viene ribadito a chiare lettere che la libertà del singolo finisce dove inizia quella degli altri. Non mi dilungo, trai le conclusioni tu.

2) non comprendo la sommaria analisi della vetratura dei veicoli, del tutto irrilevante marciando di notte e in luoghi sperduti, ma anche qua, felice te, felici tutti.

3) non comprendo la tua “sparata” sull’eventualità del posto di blocco come se fosse un’esperienza elettrizzante su cui poi ricamarci, visto l’abbigliamento da te indossato che ci hai grossolanamente descritto. (E credo che in tanti, lettori e lettrici, ti siano grati/e del fatto che tu non sia sceso nei particolari)

Tutto questo, te lo dice con franchezza una persona che recentemente è stata fermata ad un posto di blocco en femme e che ne è uscita indenne ma anche perché vestita in modo del tutto appropriato alle circostanze.
Te lo dice una che ogni volta che esce di casa per una giornata en femme guida per centinaia di km non tanto per chissà quale desiderio di trasgressione, ma perché semplicemente deve andare da A a B, e lo fa alla luce del giorno e credimi che gli altri utenti della strada sono spesso assorti nei loro pensieri o hanno altro da fare che curiosare negli abitacoli altrui.
Te lo dice una che, e qui concluderò, l’estate scorsa si è fatta una bella scampagnata sui colli Romagnoli guidando en femme sulla sua amata roadster, ovviamente en plain air e indossando un grazioso abitino marinaro e delle ballerine bianche, rimediando quello che gli Inglesi chiamerebbero tanlines.

Ti auguro un lieto fine settimana Trilly, magari la prossima volta ci narrerai qualche storia più matura.

Che ne so, potresti parlarci delle Pin-up anni ‘50

Avatar utente
Katymakeup
Princess
Princess
Messaggi: 1232
Iscritto il: giovedì 22 dicembre 2016, 18:29
Località: lodi provncia
Età: 35

Accesso area fotografica

Re: Lo stato delle cose (tonde)

Messaggio da Katymakeup »

TinkerBell ha scritto: venerdì 20 gennaio 2023, 16:52
Katymakeup ha scritto: giovedì 19 gennaio 2023, 13:32 Avere il seno per me è una parte fondamentale per poter vedere la mia figura femminile.
Già da tanto desidero comprare una di queste protesi integrali.
Sono magra, non ho ciccia. I vestiti scollati sono off limits al momento.
Certo l'importante è non esagerare. Direi una coppa C massimo D.

Per la tua avventura in solitaria che dire?
Onestamente non l'ho capita.
Non vedo il senso di farsi 300km chiusa su un'auto dove nessuno può vederti e scendere 2 minuti per fumarsi una sigaretta.
Le emozioni sono uscire all'aria aperta, con qualcuno o tra la gente.
Assaporare la libertà di poter dire "anche io esisto".
Per fare ciò che hai fatto bastava farsi una scampagnata in periferia o in campagna vicino casa prorpia.
Parlo io che non sono ancora mai uscita all'aria aperta se non per fare 3 metri fuori casa propria in shorts e calze.
Non voglio criticare ma la realtà è questa.
Vero, hai ragione. Però senti... provaci. Mezza nuda però. Non vestita da donna, vestita da donna mezza nuda. Provaci. Non è una sfida, è un suggerimento, vedrai che scoprirai cose sorprendenti. Pensa però che prima o poi andrai a finire in una coda a un casello autostradale, sotto i fari. Che un semaforo rosso prima o poi lo troverai, e non da sola. E che c'è il rischio concreto che si sollevi una paletta rossa, soprattutto di notte, quando le forze dell'ordine sono alla ricerca degli ubriachi. Inoltre ci sono auto e auto. C'è la Alfa Romeo 147 che ha dei finestrini simili a quelli di un sommergibile e non si vede dentro niente, e c'è la twingo che è panoramica e ti vedono dentro come fossi seduta su una panchina in un parco.
Non voglio convincere nessuno che è stata una cosa fica. Tanto è vero che è accaduta tempo fa e non mi sono affrettata a scriverla, spinta da un irrefrenabile entusiasmo. Però credimi, è stata più intensa di quanto appaia a prima vista.
E poi sai, un bambino di tre anni trova dondolarsi su una altalena un'esperienza da sport estremo, e in questo mondo del X-dress io sono una bambina di tre anni.
Perdonami ma continuo a non capirti.

Primo non vedo perchè dovrei uscire mezza nuda.
Ci sono centinaia di abiti femminili dove posso mostrare le gambe, la schiena o il seno senza dover per forza essere volgare o mezza nuda.

Secondo spararsi una gita in autostrada chiusa in macchina equivale per mio parere a starmene chiusa in casa truccata e vestita.
Con la differenza che nel secondo caso almeno risparmio sul carburante,

Terzo uscire e correre il rischio di essere fermate fa parte della normalità.
Le forze dell'ordine sono preparate a questi tipi di incontri e se non si ha nulla da nascondere e a parte un possibile imbarazzo non cè nulla da temere.

Quarto il semaforo rosso vale anche per una bio. E secondo il tuo ragionamento allora più nessuna bio avrebbe il diritto di uscire quando e nel modo in cui vuole.

Quinto per il discorso vetratura le auto sono più o meno tutte allo stesso livello.
Neanche un suv permette una visione di chi sta dentro tanto diversa da una normale berlina.
Quindi potresti notare solo un mezzobusto che a seconda di come è truccato o madre natura concede può assomigliare a una donna o meno.
I più fortunati sono i camionisti che dalla cabina scorgono sempre un bel paio di gambe. Il dubbio che quel bel paio di gambe corrispondano ad un travestito però difficilmente li assale.

Sesto e ultimo la libertà dell'aria aperta è oro. Ma non su un veicolo.

Come vedi tutte le tue teorie non reggono.

Avatar utente
virgolette
Princess
Princess
Messaggi: 3028
Iscritto il: domenica 7 settembre 2014, 17:34
Località: Torino
Età: 58

Utente incontrato

Accesso area fotografica

Re: Lo stato delle cose (tonde)

Messaggio da virgolette »

Che strano: di solito sono io che faccio questo genere di obiezioni ed invece stavolta mi sembra che vi stiate scaldando troppo.
Trilly ha fatto un'esperienza che l'ha eccitata tantissimo e ci consiglia di provarla.
Non ci vedo nulla di assurdo: semplicemente, come ha spiegato, lei è ad un livello basico del crossdressimg ed ancora sta sperimentando. Molti di noi hanno fatto la stessa evoluzione, iniziando con forte eccitazione e poi via via passi successivi, altri invece non hanno mai sperimentato questo stato perché avevano altre aspirazioni.

Anche il mio modo di vestirmi include una certa dose di eccitazione, credo che valga per la quasi totalità di noi, Trilly però sente il bisogno di eccitarsi più che di vestirsi semplicemente.
Se lo vuole fare che lo faccia, in fondo è adulta e penso che si renda conto delle sue azioni; col passare del tempo maturerà e farà scelte diverse.
Posso solo fare una considerazione: il senso del rischio per la trasgressione, il pensiero di essere guardate attraverso i finestrini, il pericolo di essere fermate dalle forze dell'ordine sono delle cose che appartengono effettivamente all'adolescenza ed andrebbero sostituite da altri tipi di emozione. Lo dico perché mi fa venire in mente tante bravate che appaiono ogni giorno negli articoli di cronaca.
La trasgressione, la disobbedienza civile, la ricerca (gratutia ed inutile) del pericolo come strumento di evasione o di rivincita di solito portano solo guai.
I guai arrivano anche senza cercarli ed io se posso li evito.

Spero che Trilly possa continuare ad "emozionarsi" senza mettersi nei guai.

Un abbraccio.

Davide
Le mie discussioni sul forum vecchio 2007 - 2014 https://msg.forumfree.it/?act=Search&CODE=02&MID=2013768&c=185776
Le mie discussioni sul forum nuovo 2014 - 2023 https://www.xdress.it/xdforum/search.php?st=0&sk=t&sd=d&sr=topics&author=virgolette&sf=titleonly

Rispondi