Chissà

Moderatori: AnimaSalva, Valentina, Roby, Irene, CristinaV, vernica71, Melissa_chan, Alyssa

Avatar utente
Marinatravoi
Lady
Lady
Messaggi: 764
jedwabna poszewka na poduszkę 40x40
Iscritto il: giovedì 27 agosto 2020, 0:20
Località: Milano
Età: 62
Contatta:

Utente incontrata

Accesso area fotografica

Re: Chissà

Messaggio da Marinatravoi »

indecisa ha scritto: martedì 24 gennaio 2023, 9:17 Ok Marina, ma diciamo che forse non le avrei reso un gran servizio perché lei era super tranquilla ed invece un mio intervento rischiava di accendere un riflettore che magari non voleva. Che ne pensi?
Si, tutto sommato, riflettendoci, hai ragione.
Marina

Avatar utente
sylvix
Princess
Princess
Messaggi: 2254
Iscritto il: martedì 21 ottobre 2014, 3:09
Località: worthing
Contatta:

Accesso area fotografica

Re: Chissà

Messaggio da sylvix »

Steffi Ritzka ha scritto: martedì 24 gennaio 2023, 10:37 le nuove generazioni sono senz'altro più scaltre e meno problematiche di quanto potevamo esserlo noi alla loro età ed in buona sostanza Credo che abbiano ragione loro al di là dei soliti bigotti moralisti che ogni tanto ci mettono il becco...
non sono più scaltre, tutt'altro: costituiscono il nuovo prodotto, a uso e consumo delle multinazionali.
costo zero, poco scarto e resa massima, c'è da rabbrividire a pensarci.
anyway, nello specifico, hanno dalla loro parte l'essere giovani (e pasturabili tipo pesce rosso della fontana).
a 20 anni, potevo passare tranquillamente... fisichetto un po' troppo muscoloso, troppo alto, ma snellissimo, capelli veri e faccetta da finocchietto in erba.
se non mi vestivo (e non lo facevo) da bagascia, riuscivo a muovermi senza problemi anche perchè andavo forte specie in macchina!
ora, pur essendo ancora accettabile, non sarebbe più possibile, non senza fare ridere.
e poi, quando uno si trova davanti un tizio magari sovrappeso, polpaccio impossibile, pelle sfaldata, pappagorgia e spelacchiato-con-parrucca, vestito stile carnevale di rio... che deve fare?
se quest'uno è intelligente sta zitto e tira dritto, ma non tutti ci riescono.
in tale precarietà meglio non imitare le donne; per una mise completa conviene vestirsi steampunk e strappare qualche sorriso, fatto con il cuore.
jeg taler ikke dansk!

Avatar utente
Sabina87
Teen
Teen
Messaggi: 67
Iscritto il: venerdì 30 dicembre 2022, 18:52
Località: provincia di Lecco
Età: 44

Re: Chissà

Messaggio da Sabina87 »

indecisa ha scritto: lunedì 23 gennaio 2023, 14:08 Ciao a tutt#, il mio scrivere vuole essere solo un modo per capirmi meglio grazie a tutt# quell# che interverranno.
Domenica dopo pranzo ho accompagnato mia sorella in una nota area commerciale sita nell hinterland a sud di Milano.
Ci  siamo recate in un negozio di una grossa marca di cosmetici dove mia sorella ha acquistato alcuni prodotti. Ad un certo punto noto tra le dipendenti una bellissima ragazza mtf. Me ne sono subito innamorata, aveva gli occhi truccati benissimo ma non nascondeva una leggera barba sul collo, si muoveva con naturalezza tra gli scaffali subito pronta a dare consigli agli avventori, non riuscivo a toglierle gli occhi di dosso. La ammiravo estasiata e non capivo se era perché mi piacesse oppure volevo essere al suo posto. Però poi c'è l'altra parte della medaglia.  Ad un certo punto mi accorgo che tra i passanti alcuni la indicavano e ridevano. Mi sono intristita, domandandomi se io al suo posto avrei la forza di concentrarmi sul mio lavoro senza dare peso ai pochi @@@@@ (parolaccia) che ancora non hanno capito che battaglia ha vinto quella ragazza per essere libera di esprimersi così come era.
Niente volevo raccontarvi questo e se per caso lei è tra noi.....volevo dirti che sei bellissima e ti ammiro per la tua enorme forza e la classe che hai. 💋
Cerco di tornare on topic sulla domanda implicita della Vale, perché forse tra congetture sul perché la ragazza avesse tracce di barba e racconti personali di vita passata, si è perso il senso originario del suo post.

Qual é esattamente la tua domanda, Vale?
Potrebbe essere che tu te ne sia "innamorata" per una proiezione di desiderio, cioè di essere anche tu libera come lei ha saputo essere.
Quindi un'istanza di positiva ammirazione, non tanto e non solo per il suo aspetto, ma per quello che lei ha saputo costruire.
Questo potrebbe essere confermato anche dalla tua reazione "intristita" per quanto accaduto dopo, nel senso che avresti voluto essere come lei, ma è ancora presto per te, saresti impreparata a gestire psicologicamente il carico, la tensione, e non sapresti farti scivolare addosso maldicenze e stupide risatine... E quante di noi onestamente saprebbero fasi scivolare addosso tutto ciò?
Io no di certo.

Tornando a te Vale, e senza nessuna pretesa di indagine psicologica, penso che tu abbia comunque saputo andare oltre le apparenze, anche del crossdressing, in quanto per te in quel momento l'outfit e l'aspetto della commessa erano secondari, la tua attenzione su di lei era verso l'atteggiamento libero della sua espressione di vita, sebbene catalizzato dal make-up elaborato, ma non c'è da stupirsi dato che la commessa lavora in quel settore.

Abbi più fiducia in te, questo mi sento di dirti senza alcuna pretesa di superiorità, nè di giudizio
Sabina (che oggi si è improvvisata psicologa, pur coi i suoi dubbi e le sue insicurezze, ma anche alcune piccole certezze)

Avatar utente
indecisa
Princess
Princess
Messaggi: 1296
Iscritto il: mercoledì 7 febbraio 2018, 20:53
Località: Milano
Età: 53
Contatta:

Accesso area fotografica

Re: Chissà

Messaggio da indecisa »

Cara Sabina, innanzitutto grazie di partecipare a questo topic e più in generale di essere così presente nel forum. Devo dire che leggendo quanto hai scritto ho riflettuto sul fatto che forse tutte le tue ipotesi mi appartengono. La libertà di determinarsi della nostra chiamiamola "sorella" mi ha fatto sognare di essere come lei un giorno, le attenzioni non desiderate mi hanno riportato con i piedi per terra perché ho capito di non essere ancora sufficientemente forte da ignorare. 💋💋💋❤️

Rispondi